Novità aprile 2012



• Civile
• Amministrativo
• Penale
• Tributario
• Amministrativo-contabile

ECCESSIVA DURATA DEL PROCESSO: RISARCIMENTO DEL DANNO


Con Cd-rom contenente

» Formulario
» Normativa
» Giurisprudenza

ECCESSIVA DURATA DEL PROCESSO:
RISARCIMENTO DEL DANNO

Nell’ultima relazione del Primo Presidente della Corte suprema di Cassazione il livello di efficienza della giustizia ordinaria, civile e penale del nostro Paese viene collocato al 184° posto nel mondo dopo Stati come l’Angola e il Gabon.

Negli ultimi cinquanta anni il nostro Paese è stato condannato dalla Corte europea 2.295 volte: 1.095 sentenze hanno avuto come oggetto l’eccessiva durata dei processi. Proprio questi dati hanno indotto il Consiglio d’Europa a ribadire nella risoluzione CM/ ResDH n. 22 del 2 dicembre 2010 che i processi troppo lunghi “costituiscono un serio pericolo per il rispetto della supremazia della legge”, invitando l’Italia ad elaborare “urgentemente una strategia efficace per risolvere il problema degli arretrati e dei processi lumaca”.

Questo Manuale pratico offre gli strumenti per gestire per l'eccessiva durata del processo civile, penale, amministrativo, contabile e tributario ed ottenere il risarcimento del danno dallo Stato italiano e dalla Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo.

Corredato da un Cd-rom contenente un formulario personalizzabile e stampabile, il volume è così organizzato in sette parti:

Parte I - I PRINCIPI INFORMATORI DELLA L. 24 MARZO 2001, N. 89
• Le disfunzioni del “sistema giustizia” nell’ordinamento nazionale
• I Diritti dell’uomo e libertà fondamentali
• La legge 24 marzo 2001, n. 89

Parte II - LE RESPONSABILITÀ DEL PERSONALE DI MAGISTRATURA, DEGLI AUSILIARI DEL GIUDICE E DEL PERSONALE DI SEGRETERIA PER IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO
• Il risarcimento del danno erariale
• La responsabilità dirigenziale del personale amministrativo degli uffici giudiziari per irragionevole durata del processo
• La responsabilità disciplinare del personale amministrativo degli uffici giudiziari per irragionevole durata del processo

Parte III - IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO CIVILE
• La lite temeraria nell’uso improprio del processo
• Le persone giuridiche e il danno per irragionevole durata del processo
• La riforma del giudizio di Cassazione in funzione deflativa del contenzioso e di semplificazione del procedimento
• I rimedi per accelerare il processo civile previsti dal decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133
• I nuovi strumenti per decongestionare e velocizzare il processo civile

Parte IV - IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO AMMINISTRATIVO
• L’arretrato della giustizia amministrativa e la tutela cautelare
• La domanda di fissazione e l’istanza di prelievo: rapporti con la l. 24 marzo 2001, n. 89
• I ricorsi collettivi davanti al giudice amministrativo e davanti alla Corte di appello per il procedimento di equo indennizzo
• L’individuazione della Corte di appello competente per il risarcimento del danno da irragionevole durata del processo amministrativo
• La rilevanza dell’attività svolta dalla p.a. nel processo per l’equo indennizzo ai sensi della l. 21 marzo 2001, n. 89
• L’applicabilità del principio del giusto processo al contenzioso nel pubblico impiego
• L’arretrato dei ricorsi nella giustizia amministrativa: riduzione e contenimento nel d.l. 25 giugno 2008, n. 112 e nel nuovo Codice del processo amministrativo

Parte V - IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO PENALE
• La situazione dell’ordinamento giudiziario penale
• L’applicazione della l. 21 marzo 2001, n. 89 al processo penale

Parte VI - IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO AMMINISTRATIVO-CONTABILE
• Il giusto processo contabile
• Il giudizio pensionistico davanti alla Corte dei Conti
• L’equo risarcimento del danno per irragionevole durata del processo pensionistico

Parte VII - IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO TRIBUTARIO
• L’ordinamento della giurisdizione tributaria
• I problemi applicativi della l. 21 marzo 2001, n. 89 al processo tributario

» M. De Paolis, Direttore dell'Ufficio Amministrativo per l'informatica del Consiglio di Stato, Presidente dell'Associazione Romana di Studi Giuridici.

Per ricevere
ECCESSIVA DURATA DEL PROCESSO: RISARCIMENTO DEL DANNO
Maggioli Editore - II edizione aprile 2012
pagine 602 + Cd-Rom - F.to cm. 17x24 - ISBN 70948
al prezzo speciale di euro 55,80
invece di euro 62,00
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.