Novità maggio 2012

 

Reclamo e mediazione nelle controversie tributarie

Aggiornato con
• D.L. 16/2012
convertito con modifiche
in l. 44/2012
(Semplificazioni tributarie
)

D.M. Ministero economia
e finanze 26 aprile 2012

( P.E.C. nel processo
tributario
)

RECLAMO E MEDIAZIONE
NELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE

Una Guida sintetica, aggiornata al D.M. emanato dal Ministero dell'Economia e Finanza del 26 aprile, che chiarisce il principio di applicazione della normativa sulla P.E.C. (Posta elettronica certificata) anche nel processo tributario, che illustra gli strumenti del reclamo e della mediazione tributaria per la deflazione e la rapida risoluzione delle controversie.

A corredo del testo, un pratico formulario commentato contenente tutti gli atti che il contribuente deve o può depositare durante la fase di reclamo e mediazione tributaria:

Capitolo I – La nascita della mediazione e le sue successive applicazioni nel settore civile e tributario
1. Come e dove nasce la mediazione
2. La mediazione in Italia
3. Profili di incostituzionalità della mediazione tributaria

Capitolo II – Controversie nelle quali il ricorso deve essere preceduto dal reclamo a pena di inammissibilità
Sezione I - Valore della controversia
1. Determinazione del valore della controversia ai fini dell’applicazione del reclamo
2. Controversie di valore indeterminabile
3. Controversie relative ad atti in cui non vi è alcun accertamento di tributo
Sezione II  - Oggetto della controversia
1. Atti impugnati oggetto di reclamo ex art. 17 bis d.lgs. n. 546/1992
1.1. Nuove avvertenze negli avvisi di accertamento
2. Atti non suscettibili di reclamo
3. Atti emessi dall’Agente della riscossione

Capitolo III – Il procedimento del reclamo e della mediazione tributaria
Sezione I - L'istanza di reclamo
1. Soggetti legittimati a presentare l’istanza
2. Contenuto dell’istanza di reclamo
3. Notificazione dell’istanza di reclamo
4. Agenzia delle entrate destinataria dell’istanza di reclamo
5. Termine di presentazione dell’istanza e conseguenze nel caso di inosservanza
6. Effetti sostanziali e processuali alla presentazione dell’istanza di reclamo
7. Iscrizione a ruolo provvisoria successiva alla notifica dell’atto di accertamento
8. Riscossione in pendenza di reclamo
Sezione II - La tutela cautelare nella “mediazione tributaria”
1. La tutela cautelare a seguito della proposizione del reclamo
2. La tutela cautelare in relazione ai singoli atti impugnati
3. La tutela cautelare dopo la conclusione della “mediazione tributaria”
Sezione III - Il procedimento della “mediazione tributaria”
1. Rinvio alle disposizioni disciplinanti il ricorso tributario e applicazione delle norme sulla conciliazione giudiziale
2. Trattazione dell’istanza e formulazione della proposta da parte dell’Ufficio
3. L’Ufficio dell’Agenzia delle entrate incaricato della trattazione dell’istanza di reclamo
4. Criteri di valutazione della proposta di mediazione del contribuente o della formulazione della proposta dall’Agenzia delle entrate
Sezione IV - La fase conclusiva della “mediazione tributaria”
1. Accordo di mediazione
2. Perfezionamento della procedura di mediazione
3. Diniego dell’istanza di reclamo e mediazione

Capitolo IV – Il giudizio tributario a seguito della mediazione tributaria
1. Il giudizio tributario a seguito di mediazione fallita
2. Instaurazione della lite con la costituzione in giudizio del reclamante
3. Il versamento del contributo unificato
4. La costituzione in giudizio dell’Agenzia delle entrate
5. Lo svolgimento del processo
6. La conclusione del processo ed il regime del rimborso delle spese di procedura di mediazione nel giudizio tributario
7. Riflessi del reclamo nel giudizio dinnanzi alla Commissione tributaria regionale

Capitolo V – La mediazione e gli altri istituti deflattivi del contenzioso

1. L’autotutela tributaria
2. L’acquiescenza tributaria
3. L’accertamento con adesione.
4. La conciliazione giudiziale

Capitolo VI – Entrata in vigore
1. Decorrenza dalla notifica dell’atto impugnato

» N. S. Di Paola, Avvocato, Tributarista.

Per ricevere
RECLAMO E MEDIAZIONE NELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE
Maggioli Editore - Novità maggio 2012
pagine 174 - F.to cm. 17x24 - ISBN 73483
al prezzo speciale di euro 19,80
invece di euro 22,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.