Novità giugno 2012



Ospedali e medici: responsabilità e danno


OSPEDALI E MEDICI:
RESPONSABILITA' E DANNO
A chi e come chiedere il risarcimento

Con la crescita esponenziale delle richieste di risarcimento per danni cagionati da condotte colpose del personale ospedaliero, del medico e/o della struttura sanitaria, la GIURISPRUDENZA è stata oggetto negli ultimi anni di continue evoluzioni che hanno inciso sul contenuto e sull'oggetto del rapporto, sulla natura della prestazione, nonché sulla nozione di colpa, tenuto conto anche dei progressi della scienza medica e dei trattamenti diagnostici e terapeutici più sofisticati.

Agevole e di facile consultazione,
il Manuale fornisce una trattazione esauriente e sistematica delle problematiche collegate alla responsabilità del medico che genera un danno al paziente o ai familiari nell'esercizio della sua attività, sia nelle strutture pubbliche che private e riporta gli orientamenti DOTTRINARI in linea o contrasto con la giurisprudenza.

Completata da commenti autorali su argomenti fondamentali per l'individuazione della fonte del danno e relativo risarcimento, da un QUESITARIO con risposta data dalle sentenze di ogni grado e corredata da due indici analitici, uno suddiviso per argomenti e l'altro per questioni giurisprudenziali,
l'Opera è così di seguito strutturata:

Capitolo 1 - I problemi della responsabilità medica
1. Premessa
2. Caratteri generali e problemi aperti della responsabilità: gli oneri probatori

2.1. Gli obblighi informativi e la formazione del consenso
2.2. La colpa omissiva
3. Sulla natura della responsabilità medica
3.1. La contrattualizzazione della responsabilità. Rinvio
4. Le questioni aperte dall’art. 5 del D.Lgs. 28/2010. Il tentativo obbligatorio di mediazione nei casi di responsabilità medica e l’accertamento tecnico preventivo

Capitolo 2 - L'evoluzione del sistema risarcitorio

1. L’ampliamento dell’area del danno extracontrattuale
1.1. L ’affermazione dei valori costituzionali in sede risarcitoria
2. Il danno biologico
2.1. La “novità” del danno biologico
3. Il principio di ingiustizia
3.1. Il superamento delle categorie tradizionali
4. I criteri per l’individuazione del responsabile
5. Funzione della responsabilità extracontrattuale: la riparazione del danno
6. La lesione di valori costituzionali
6.1. In particolare, gli artt. 2 e 3 Cost.
7. L’ultima interpretazione costituzionalizzata dell’art. 2059 c.c.
7.1. La rilettura costituzionale del sistema
8. Elemento soggettivo e legittimazione
8.1. Oneri probatori
8.2. Il nesso causale: causalità materiale e giuridica
9. La prassi sociale
10. Buona fede e standard valutativi
11. Il risarcimento del danno non patrimoniale da inadempimento. Il caso della responsabilità medica
12. I rapporti di lavoro e di trasporto

Capitolo 3 - Brevi note d'inquadramento in tema di responsabilità del professionista

1. Le professioni intellettuali
2. La fonte del rapporto: il contratto d’opera professionale. I collaboratori del professionista

2.1. Il recesso
3. L’inquadramento dell’attività del professionista fra obbligazioni di mezzi e obbligazioni di risultato
3.1. I tratti caratteristici dell’attività professionale
3.2. Gli obblighi informativi a carico del professionista. Rinvio
4. L’attenuazione di responsabilità ex art. 2236 c.c.
4.1. La distribuzione degli oneri probatori. Rinvio
5. L’inadempimento del professionista. I c.d. obblighi di protezione
6. I danni risarcibili. Rinvio

Capitolo 4 - Il rapporto fra medico e paziente

1. L’inquadramento della prestazione del medico. L’impostazione tradizionale
1.1. La teoria del “contatto sociale”
2. Il rapporto tra paziente ed ente ospedaliero: il c.d. contratto di spedalità
3. La graduazione delle responsabilità

3.1. Il Primario Ospedaliero
3.2. La soluzione di problemi di particolare difficoltà
4. Gli obblighi informativi del medico ed il consenso del paziente
4.1. Ampiezza degli obblighi informativi
4.2. Gli interventi complessi
4.3. Il riparto dell’onere probatorio in caso di violazione dell’obbligo d’informazione

Capitolo 5 - La prova
1. La prova nel processo civile
1.1. La differente ripartizione degli oneri probatori fra ambito contrattuale e ambito extracontrattuale
2. L’orientamento tradizionale circa la distribuzione degli oneri probatori nelle ipotesi di responsabilità medica
2.1. Gli interventi di facile esecuzione
2.2. Gli interventi di difficile esecuzione
3. L’intervento delle sezioni unite della cassazione in materia di riparto degli oneri probatori in caso di inadempimento contrattuale
3.1. Conseguenze in ambito di responsabilità medica
4. L’istruzione probatoria e la consulenza tecnica d’ufficio
4.1. La rinnovazione della consulenza tecnica d’ufficio in appello

Capitolo 6 - Il nesso causale. La perdita di chances

1. Nesso causale e il riparto dell’onere probatorio
1.1. Il criterio probabilistico
1.2. Le condotte omissive. La probabilità “logica”
1.3. Omissione propria ed impropria
1.4. Il nesso causale in sede penale in caso di omissione medica
2. La “probabilità logica” in sede civile. Il concorso di cause nella verificazione del danno
3. La perdita di chances


Capitolo 7 - I danni risarcibili

1. Il danno biologico
1.1. La liquidazione del danno biologico
1.2. Il danno dei congiunti del danneggiato. Il c.d. danno iure hereditatis
1.3. Il c.d. danno iure proprio
2. Il danno morale: inquadramento
2.1. Il danno non patrimoniale dei congiunti
3. L’ampliamento della categoria del danno non patrimoniale. Il pregiudizio da perdita del rapporto parentale
4. La c.d. nascita indesiderata

4.1. La posizione della giurisprudenza a proposito di nascita indesiderata
4.2. L’impatto della L. n. 194/1978
4.3. Presupposti per la responsabilità da nascita indesiderata
4.4. Il nesso di causalità nella responsabilità da nascita indesiderata
4.5. I danni e la legittimazione attiva. La posizione del padre

Capitolo 8 - La prescizione del diritto al risarcimento del danno. Il c.d. danno lungolatente.

1. L’exordium praescriptionis nel caso di danno lungolatente
2. La conoscibilità dell’evento dannoso

2.1. Il favor nei confronti del danneggiato. L’ampliamento della nozione di “fatto”
3. Limiti applicativi e problemi aperti

» G. Cassano, Avvocato e docente di Istituzioni di Diritto Privato all'Università LUISS di Roma.
» M. Frazzini, Avvocato in Roma.
» M. Sgroi, Avvocato in Roma.

Per ricevere
OSPEDALI E MEDICI:
RESPONSABILITA' E DANNO
Maggioli Editore - Novità giugno 2012
pagine 636 - f.to cm. 17x24 - ISBN 73521
al prezzo speciale di euro 53,10
invece di euro 59,00 (sconto 10%)
clicchi su

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore servizio.clienti@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.