Guide ambiente

Legge quadro 36/2001

› Limiti di esposizione
› Valori di attenzione
› Obiettivi di qualità

L'inquinamento elettromagnetico

Tipologie e caratteristiche tecniche dei campi elettromagnetici a bassa e ad alta frequenza e dei sistemi radianti nelle telecomunicazioni

L'INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO

Linee elettriche aeree, antenne, impianti per le telecomunicazioni, stazioni radio base per la telefonia mobile e sistemi WiFi e WiMax possono causare danni alla salute umana ed è quindi evidente la necessità di un'informazione corretta e completa sugli effetti sanitari dei campi elettromagnetici, come anche sulle misure da adottare per il loro controllo.

Gli autori, esperti operanti in istituti di ricerca ed enti di controllo italiani, analizzano con uno stile scientificamente rigoroso, gli effetti a breve e a lungo termine dei campi ELF sul corpo umano.
Descrivono le tipologie e le caratteristiche tecniche del campo elettrico e magnetico a bassa e ad alta frequenza e dei sistemi radianti utilizzati nelle telecomunicazioni, presenti nei nostri ambienti urbani.

Completa il manuale, la normativa nazionale con la legge quadro 36/2001 che stabilisce i principi fondamentali volti ad assicurare la tutela della salute dei lavoratori e della popolazione dall'esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici con la definizione dei limiti di esposizione, valori di attenzione ed obiettivi di qualità.

Ricca di formule, tabelle e grafici,
l'opera è così articolata:

Struttura dell'opera:

1. Campi elettrici e magnetici a bassa frequenza in ambiente di vita
• Cosa si intende per bassa frequenza
• Principali caratteristiche del campo elettrico e magnetico a bassa frequenza
• Sorgenti di induzione magnetica a bassa frequenza in ambiente di vita
• Sorgenti di campo elettrico a bassa frequenza in ambienti di vita

2. Campi elettromagnetici ad alta frequenza in ambiente di vita
• Le sorgenti di campo elettromagnetico a radiofrequenza: le antenne
• Caratteristiche dei campi elettromagnetici emessi dalle antenne
• L'esposizione a campi elettromagnetici a radiofrequenza in ambienti di vita: gli impianti per telecomunicazione

3. Effetti sanitari dei campi elettrici e magnetici ELF
• Introduzione
• Interazione dei campi ELF con il corpo umano
• Effetti a breve termine dei campi ELF
• Effetti a lungo termine dei campi ELF: cancro
• Altri effetti a lungo termine dei campi ELF
• La gestione dei rischi a lungo termine dei campi ELF
• Conclusioni

4. Effetti sanitari dei campi elettromagnetici ad alta frequenza

• Introduzione
• Interazione dei campi elettromagnetici con il corpo umano
• Effetti a breve termine dei campi elettromagnetici
• Effetti a lungo termine dei campi elettromagnetici: cancro
• Altri effetti a lungo termine dei campi elettromagnetici
• Il caso della telefonia cellulare
• Ipersensibilità ai campi elettromagnetici
• Possibili rischi connessi a nuove tecnologie
• Conclusioni

5. La normativa sui campi elettromagnetici: stato dell'arte, criticità di applicazione sul territorio, sviluppi
• Introduzione
• Approcci normativi a confronto
• La normativa nazionale
• Sintesi della normativa regionale
• Considerazioni generali
• Il Sistema Agenziale ISPRA/ARPA-APPA a supporto del legislatore

6. L'impatto sul territorio delle sorgenti di campo elettromagnetico e una procedura di calcolo per la stima dell'indicatore di esposizione della popolazione a campi ELF
• Introduzione
• La consistenza della rete elettrica italiana
• La consistenza degli impianti per radiotelecomunicazione
• Procedura per la stima dell'esposizione della popolazione a campi magnetici in prossimità di linee elettriche

a cura di:
P. Bevitori, lavora presso l'ARPA di Rimini dove si occupa da diversi anni di problemi ambientali con particolare riferimento all'inquinamento elettromagnetico.
G. d'Amore, è direttore del Dipartimento Tematico Radiazioni di Arpa Piemonte. E' membro del comitato scientifico consultivo della Scuola Superiore di Radioprotezione "Carlo Polvani". S. R. De Donato, Fisico, Ŕ responsabile del Servizio Sistemi Ambientali presso l'ARPA di Rimini. S. Curcuruto, Ŕ dirigente del Servizio Agenti Fisici dell'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), con competenze specifiche su rumore, campi elettromagnetici, inquinamento luminoso e da radiazioni UV.
A. Polichetti, Fisico, Ŕ primo ricercatore presso il Dipartimento di Tecnologie e Salute dell'Istituto Superiore di SanitÓ.
N. Zoppetti, Ingegnere, attualmente Ŕ inquadrato come Tecnologo presso l'Istituto di Fisica Applicata "Nello Carrara" del CNR di Firenze.

Per ricevere
L'INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO
Maggioli Editore - Novità maggio 2011
Pagine 218 - F.to cm. 17x24 - ISBN 59448
al prezzo speciale di Euro 26,10
anziché Euro 29,00
(sconto del 10% nel modulo d'ordine)
clicchi su


ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine
- è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione
contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore: servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso,
restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo

<< TORNA ALLA PAGINA INIZIALE