PIT: I prontuari tascabili a basso costo per i Professionisti Tecnici

• Fasi della certificazione
• Manutenzione,
conduzione
edificio impianti
• Detrazioni fiscali
• Schede di esempio

Prontuario operativo 2011 per la certificazione energetica: L'EDIFICIO ESISTENTE

con 87 figure
14 tabelle-dati, 9 grafici
e 35 schede di verifica

Prontuario operativo 2011
per la certificazione energetica
L'EDIFICIO ESISTENTE

La certificazione energetica di un edificio esistente è procedura completamente differente rispetto alla certificazione di un edificio nuovo: permette all'utenza di ottenere vantaggi economici, sia in termini di risparmio energetico e di valore dell'immobile, sia in termini di benefici dal punto di vista abitativo, miglior comfort e benessere per l'utente e la salubrità degli ambienti.

In questo caso il Tecnico si trova a dover analizzare l'edificio nella sua complessità senza avere a disposizione tutta una serie di documenti tecnici che gli sarebbero molto utili per poter procedere alla certificazione. Non si trova quindi ad essere controllore di un processo edilizio, bensì attento conoscitore delle pratiche costruttive al fine di identificare ed individuare, la tecnologia costruttiva dell'edificio e le sue caratteristiche salienti.

Calcolare la prestazione energetica di un edificio e verificare eventualmente gli obiettivi della committenza attraverso l'analisi dell'edificio stesso (e non basandosi erroneamente solo sul rapido studio delle planimetrie catastali) è ora più semplice grazie a questa nuova guideline professionale, realizzata da G. Roche e ora aggiornata alla Direttiva comunitaria 2010 e alle linee guida nazionali per la certificazione energetica, che aiuta passo-passo il Tecnico a soddisfare le due possibili richieste di certificazione energetica: 1) vendita di un immobile, 2) riqualificazione energetica di un edificio.


Struttura del prontuario:

1. La certificazione energetica
1.1. Panorama energetico
1.2. Brevi cenni normativi
• La normativa europea
• La normativa italiana
1.3. I livelli di certificazione
• Certificazione di progetto (design rating)
• Certificazione standard (asset rating)
• Certificazione adattata all'utenza (tailored rating)
1.4. Il raggiungimento della prestazione energetica
1.5. La classificazione energetica dell'edificio
1.6. Le figure tecniche per la certificazione
• Progettista
• Direttore lavori
• Certificatore

2. L'edificio esistente
2.1. Modalità di certificazione di un edificio esistente
2.2. Ruolo del certificatore per gli edifici esistenti
2.3. Definizione degli obiettivi della certificazione
2.4. Le fasi della certificazione
• Calcolo delle prestazioni energetiche
• Verifica obiettivi di efficienza energetica del progetto di riqualificazione
• Sopralluogo in cantiere
2.5. Le verifiche in cantiere
• Rilievo fotografico
• Rilievo delle geometrie dell'edificio
• Rilievo impianti installati
• Analisi contesto e orizzontamenti per la valutazione delle ombreggiature
• Verifica stato di conservazione dell'involucro
• Verifica stato di conservazione degli impianti termici ed elettrici
• Rilievo della stratigrafia delle murature esistenti
• Rilievo degli orizzontamenti (solaio e copertura)
• Rilievo degli infissi esterni e degli oscuramenti
• Verifiche della trasmittanza in opera (stimata, calcolata e misurata)
• Prove strumentali in opera per verifica corretta installazione componenti
›››› Indagini termografiche
›››› Blower door test
• Verifica dei ponti termici sull'edificio esistente
• Verifica presenza di condensazione superficiale ed interstiziale
• Verifica presenza risalita capillare
›››› Effetti dell'acqua nelle murature
›››› Effetti dell'acqua negli isolanti
2.6. Relazione di accompagnamento alla certificazione energetica di un edificio esistente (indice e contenuti minimi).

3. Il manuale d'uso dell'edificio
3.1. La manutenzione dell'opera edilizia e delle sue parti
3.2. Il programma di manutenzione
• Le strategie manutentive
• I criteri di scelta delle strategie manutentive
3.3. Il manuale di manutenzione
• La struttura del manuale
• Alcuni contenuti essenziali
3.4. I manuali d'uso e conduzione
• Le tipologie dei manuali d'uso e conduzione
• l contenuti caratterizzanti
3.5. Il manuale d'uso per il risparmio energetico
3.6. Consigli per l'utilizzo dell'involucro
3.7. Consigli per l'utilizzo degli impianti
3.8. Consigli per l'utilizzo delle apparecchiature domestiche
3.9. Schede di esempio di manuale d'uso dell'edificio

Approfondimenti tecnici
1. Check list di verifica per la certificazione dell'edificio esistente.
2. Lista di documenti da richiedere alla committenza.
3. Modello di relazione di certificazione di un edificio.
4. Modello di fascicolo di fabbricato.


Bibliografia

a cura di:
G. Roche, Architetto, certificatore energetico Regione Lombardia e Regione Emilia Romagna. Esperto di termografia infrarossa applicata all'edilizia.

Per ricevere subito il
Prontuario operativo per la certificazione energetica
L'edificio esistente

Maggioli Editore - Aprile 2011
pagine 300 - F.to cm. 17x24 - ISBN 6605.3
al prezzo speciale di euro 27,00
anzichè euro 30,00 (sconto 10% nel modulo d'ordine)

ACQUISTA ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine
- è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione
contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore al NUMERO VERDE 800-846061.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso,
restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.

<< TORNA ALLA PAGINA INIZIALE