I Manuali di edilizia & urbanistica di Maggioli Editore

Calcoli, soluzioni
e modalità esecutive
delle principali scelte progettuali

PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN MURATURA IN ZONA SISMICA PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVI

Volume di
pagine 312
in formato A4


PROGETTAZIONE ESECUTIVA
DI STRUTTURE
IN MURATURA IN ZONA SISMICA
PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVI

La maggior parte delle costruzioni esistenti in Italia sono in muratura e nel 90% dei casi presentano problemi al contenimento delle azioni telluriche: poiché tutto il nostro territorio è considerato sismicamente attivo, è sempre importante nelle opere di manutenzione ordinaria e straordinaria fare particolare attenzione a eventuali lavori di miglioramento o adeguamento strutturale.

Questo nuovo Manuale spiega nel dettaglio tecnico come applicare la normativa nazionale e gli Eurocodici alla progettazione antisismica in muratura tradizionale, e precisamente:

Nel capitolo 1, Azioni sulle strutture in muratura, tratta delle azioni sollecitanti le strutture, illustrandone le classificazioni secondo le NTC 2008, le combinazioni e i coefficienti suddivisi per categorie, i pesi degli elementi costruttivi per opere in muratura ordinaria suddivisi in blocchi e solai. Dà spazio anche agli Eurocodici: sovraccarichi per attività, per parcheggi, per coperture. Un paragrafo riguarda l’azione sismica: periodo di riferimento, vita nominale, classi d’uso, coefficienti d’uso e calcolo dell’azione sismica, stati limite, categorie di suolo e topografiche, spettri di risposta, esempi di calcolo azione sismica.

Il capitolo 2, Analisi delle norme tecniche sulle murature, raggruppa molti concetti di non facile interpretazione della normativa italiana ed in particolare fa chiarezza sui materiali: malte, elementi resistenti in muratura e in calcestruzzo. Rivolge l’attenzione anche alle prescrizioni e ai principi dell’Eurocodice 6. Per le caratteristiche meccaniche delle murature fa riferimento alla valutazione della resistenza a compressione e della resistenza a taglio secondo NTC ed EC6, resistenza caratteristica a flessione secondo EC6. Descrive le principali analisi strutturali (NTC ed EC6) e tutti i parametri di contorno: resistenze di progetto, classi di esecuzione, categorie elementi. Prevede paragrafi sulle verifiche agli SLU e SLE, oltre che tensioni ammissibili, previsti dalle NTC.

Nel capitolo 3, Prescrizioni per murature in zona sismica, considera i principali requisiti che devono possedere le strutture in muratura in zona sismica nei confronti degli stati limite. Per quanto attiene ai criteri generali di progettazione, vaglia anche le considerazioni della Circolare 617 del 2 febbraio 2009. Tratta concetti importanti come: regolarità delle strutture murarie, considerazioni sui solai e sulle travi in c. a., regolarità delle masse e delle rigidezze, rigidezza. Continua con requisiti di fondazioni e collegamenti, modellazione tridimensionale; metodi di analisi: lineare dinamica, lineare statica, statica non lineare (pushover), verifiche di elementi strutturali agli SLU e SLE. Per quanto attiene l’analisi pushover dà ampio spazio alla descrizione del metodo di calcolo: curve di capacità, verifica sismica globale. Tra le verifiche di sicurezza espone: pressoflessione nel piano, taglio, pressoflessione fuori piano.

Il capitolo 4 è dedicato alle Costruzioni esistenti e soprattutto alla valutazione della sicurezza nel caso di adeguamento e di miglioramento con indicazioni sull’analisi storico critica, il rilievo, la caratterizzazione meccanica ed i livelli e fattori di confidenza. Esprime anche criteri e tipi di intervento sull’esistente.

Il capitolo 5, Progetti strutture in muratura, presenta tre significativi progetti realizzati dall’autore:
1. Analisi non lineare dell’adeguamento di un fabbricato a l’Aquila con individuati dei metodi per la determinazione dell’entità del miglioramento sismico in termini di accelerazioni e dettagli esaustivi relativi all’analisi eseguita.
2. Analisi dinamica relativa alla sopraelevazione di un fabbricato in provincia di Roma. Anche in questo caso si esegue un'analisi ante opera ed un’altra post opera con conseguente paragone tra le due, come stabilito dal paragrafo 8.7.5 delle NTC.
3. Analisi non lineare di un nuovo fabbricato in muratura.

Corredato di numerose tabelle e figure esplicative, di calcoli svolti ed esempi pratici, il volume - a colori - si presenta completo e dettagliato, sviluppando in ogni particolare tecnico i seguenti argomenti:

Struttura dell'opera:

1. AZIONI SULLE STRUTTURE IN MURATURA
1. Pesi degli elementi costruttivi.
2. Peso proprio solai.
3. Analisi dei carichi statici permanenti.
4. Analisi dei carichi statici variabili.
5. Azione sismica.
6. Bollettino sismico.

2. ANALISI DELLE NORME TECNICHE SULLE MURATURE
1. Definizioni.
2. Materiali e caratteristiche tipologiche.
3. Caratteristiche meccaniche delle murature.
4. Organizzazione strutturale.
5. Analisi strutturale e verifiche.
6. Muratura armata.
7. Verifiche per situazioni transitorie e per situazioni eccezionali.

3. PRESCRIZIONI PER MURATURE IN ZONA SISMICA
1. Progettazione per azioni sismiche.
2. Muratura ordinaria in zona sismica.
3. Regole specifiche.

4. COSTRUZIONI ESISTENTI
1. Valutazione della sicurezza.
2. Valutazione della sicurezza in presenza di azioni sismiche.
3. Progetto d’intervento.

5. PROGETTI STRUTTURE IN MURATURA
Analisi non lineare, adeguamento di un fabbricato a L’Aquila:
1. Normativa di riferimento.
2. Materiali impiegati e resistenze di calcolo.
3. Terreno di fondazione.
4. Analisi dei carichi.
5. Azioni sulla struttura (Stato limite di salvaguardia della vita. Stati limite di esercizio).
6. Codice di calcolo impiegato.
7. Modello di calcolo.
8. Progetto di verifica degli elementi strutturali.
9. Determinazione dell’entità del miglioramento sismico.
10. Dettagli analisi statica non lineare.
Analisi dinamica, sopraelevazione di un fabbricato in provincia di Roma:
1. Situazione esistente.
2. Situazione di progetto.
3. Valutazione sulla sicurezza.
4. Stima dei livelli di conoscenza e dei fattori di confidenza.
5. Analisi e paragone tra la verifica strutturale ante e post interventi.
Analisi non lineare, nuovo fabbricato:
1. Tipo di calcolo (analisi statica non lineare).
2. Condizioni di carico valutate.
3. Dati.
4. Risultati del calcolo non lineare.
5. Verifiche.

a cura di:
G. Albano, Ingegnere civile, specializzato in ingegneria strutturale e sismica.

Per ricevere
PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN MURATURA
IN ZONA SISMICA PER EDIFICI ESISTENTI E NUOVI

Maggioli Editore • Novità giugno 2012
Pagine 312 - F.to cm. 21x29,7 - ISBN 7185.5
al prezzo speciale di euro 43,20
anziché Euro 48,00
(sconto 10% nel modulo d'ordine)


ACQUISTA ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine
- è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione
contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore al NUMERO VERDE 800-846061.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso,
restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.

<< TORNA ALLA PAGINA INIZIALE