I Manuali di edilizia & urbanistica di Maggioli Editore

 

Ascensori

 


ASCENSORI
E IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO

Affidabile e autorevole, questo Manuale affronta i problemi di progettazione, installazione e manutenzione dei differenti tipi di ascensori ed elevatori, sottoposti a rigorose misure di sicurezza e disciplinati da norme tecniche armonizzate a livello europeo per garantire l’incolumità degli utenti.

Aggiornata alle più recenti soluzioni tecnologiche, l’opera costituisce testo di riferimento in materia di trasporto verticale perchè risultato della fusione di qualificate competenze:
- l’Ing. E. Fornasari, autore del volume, esperto nazionale di impianti di sollevamento, specializzato in soluzioni non standard (strutture di appoggio speciali, tagli delle scale, ascensori in edifici storici, sospesi, inclinati, senza vano),
- l’Ing. G. Iotti, esperto tecnico-normativo dell’ANACAM (Associazione Nazionale Imprese di Costruzione e Manutenzione Ascensori), ha curato i capitoli 2. Legislazioni e norme per elevatori nuovi, 3. Il mantenimento e il miglioramento della sicurezza e 6. Ascensori in servizio,
- l’Ing. G. Varisco, membro italiano permanente del CEN/TC 10/WG1 ha fornito suggerimenti utili alla corretta impostazione degli argomenti per una più coerente e razionale lettura,
- l’Ing. P. Tattoli, funzionario ISPSL nonché presidente dell’attuale Commissione Ascensori dell’UNI ha dato il suo aiuto nella valutazione di alcune questioni normative di recente pubblicazione.

In particolare nel Capitolo 4 “Il trasporto verticale nel complesso edilizio”, il testo illustra le opzioni di localizzazione degli elevatori in edifici privati e pubblici, spiega come scegliere l’ascensore più adatto, analizza le problematiche relative alla messa in opera dei nuovi ascensori, tenendo conto di: vincoli progettuali, verifica sismica, superamento delle barriere architettoniche, normativa antincendio, isolamento acustico, risparmio energetico, compatibilità elettromagnetica, progettazione dei vani tecnici.

» Tipologie e caratteristiche degli apparecchi elevatori, » legislazione e sicurezza, » inserimento nel contesto edilizio, » installazione di ascensori nuovi e manutenzione di quelli in esercizio, » aspetti progettuali e procedurali, tutti gli elementi tecnico-normativi fondamentali per operare al meglio nello specifico settore trovano pieno sviluppo nel dettaglio delle sei sezioni in cui si articola la trattazione:

1. Tipologie di trasporto verticale
- Gli ascensori elettrici
- Gli ascensori idraulici
- Gli ascensori privi di locale macchine - Mrl
- Gli ascensori inclinati
- Le piattaforme elevatrici
- I montascale o servoscala
- Le scale e i marciapiedi mobili
- La riqualificazione urbana e i sistemi ettometrici
- Gli ascensori a risparmio energetico
- I montacarichi (ascensori per sole cose)
- Apparecchi speciali di sollevamento
- Piccolo vocabolario dell’ascensore

2. Legislazioni e norme per elevatori nuovi
- Le norme ISO
- La direttiva 95/16/CE
- Altre direttive applicabili agli ascensori
- Le norme europee EN applicabili agli ascensori e agli altri elevatori
- La valutazione dei rischi
- La norma UNI EN 81-1:2010
- La norma UNI EN 81-2:2010
- Le future norme EN 81-20 e 50
- La norma EN 81-3
- La norma EN 81-21 – Ascensori nuovi in edifici esistenti
- La norma EN 81-28 sui teleallarmi per ascensori
- La norma EN 81-31
- La norma EN 81-70 sull’accessibilità
- La norma EN 81-71 sugli ascensori resistenti ai vandali
- La norma EN 81-72 sugli ascensori antincendio (per pompieri)
- La norma EN 81-73 relativa al comportamento degli ascensori in caso
di incendio
- La norma EN 115 relativa alle scale e ai marciapiedi mobili
- La norma EN 81-22 relativa agli ascensori inclinati
- La norma EN 81-77 relativa agli ascensori soggetti a condizioni simiche
- Le norme ISO EN 25745-1 e VDI 4707 relative al risparmio energetico

3. Il mantenimento ed il miglioramento della sicurezza
- La norma EN 13015 sulla manutenzione preventiva
- La norma EN 81-80 sul miglioramento della sicurezza

4. Il trasporto verticale nel complesso edilizio
- La localizzazione degli elevatori nelle edificazioni pubbliche e private: Edifici abitativi. Edifici commerciali. Edifici per uffici, alberghi, ospedali. Edifici particolarmente alti. Edifici preesistenti ed edifici vincolati
- La scelta del tipo di elevatore: La normalizzazione degli ascensori secondo la norma ISO 4190/1. La norma UNI 8725:2004 sulla normalizzazione degli ascensori elettrici per edilizia residenziale. La norma UNI 8999:2006 sulla integrazione degli ascensori negli edifici per uffici, alberghi e ospedali. La norma ISO 4190/6 sui criteri di scelta degli ascensori da installare negli edifici per abitazione. Stima della popolazione di un edificio. Simulazione del traffico verticale di un edificio relativamente complesso.
- I vincoli progettuali
- La verifica sismica
- Il superamento delle barriere architettoniche
- La normativa antincendio
- L’isolamento acustico
- Il risparmio energetico
- La compatibilità elettromagnetica
- La progettazione dei vani tecnici
- L’Universal Design

5. L’installazione di ascensori nuovi
- Recepimento italiano della direttiva 95/16/CE
- Gli organismi notificati e Accredia
- Le delibere condominiali
- Installazioni particolarmente complesse
- Le attività edilizie e i titoli abilitativi
- Le norme di sicurezza: il D. Lgs. 81/2008
- Le fasi di installazione
- Gli ascensori in servizio pubblico
- Le imprese ascensoristiche

6. Ascensori in servizio
- La manutenzione ordinaria preventiva
- La manutenzione correttiva
- Le modernizzazioni

E. Fornasari, Ingegnere professionista, è responsabile dello Studio tecnico “Ingegneria del trasporto verticale”

Per ricevere
ASCENSORI E IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO
Maggioli Editore - marzo 2014
pagine 430, formato 17x24, codice 00776,
al prezzo speciale di euro 43,20 anziché euro 48,00

clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

DeducibilitÓ fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - Ŕ fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltÓ di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.