I Manuali di edilizia & urbanistica di Maggioli Editore

- Lettera d’incarico
- Contratto
- Disciplinare prestazionale
- Preventivo
iNCARICO, CONTRATTO, PREVENTIVO
Aggiornato ai decreti 140/2012 e 143/2013

INCARICO, CONTRATTO, PREVENTIVO

A seguito dei recenti interventi legislativi in materia, definire prestazioni e onorari in modo puntuale e personalizzato costituisce adempimento essenziale per gestire correttamente i rapporti professionali.

Questo volume in formato A4 illustra le possibili soluzioni da adottare nella stesura del contratto di incarico per architetti e ingegneri (clausola per clausola) e spiega come organizzare il disciplinare e il preventivo, al fine di predeterminare da un lato la completezza delle prestazioni e dall’altro il diritto ad un equo compenso.

Nel Cd-Rom allegato fornisce inoltre esempi ed elementi utili per la redazione dei suddetti documenti oltre ad uno schema di lettera di conferma d’incarico e uno di contratto base.

Attività complessa quella dell’architetto o dell’ingegnere della quale a volte non si può affermare con certezza se si tratti di obbligazione di “mezzi” o di “risultato” poichè il prodotto finale di una prestazione tecnica in campo edilizio non dovrebbe essere né incerto nè aleatorio.

Meglio precisare sempre - di comune accordo con il committente - in cosa consista l’obiettivo, da quali condizioni ci si debba muovere, su quali mezzi sia possibile fare affidamento, con chi sia più opportuno collaborare.

Ugualmente occorre individuare le operazioni che il professionista è in grado di svolgere o è disposto a sviluppare e con quali modalità, infine stabilire i compensi e il criterio dei pagamenti.

In ogni caso, l’articolazione della prestazione professionale, più o meno elaborata, deve concretizzarsi in una serie di atti scritti: lettera d’incarico, contratto, disciplinare prestazionale, preventivo degli onorari, che mettano in condizione chiunque di conoscere, in qualsiasi momento, diritti e doveri di ciascuna parte.

Integrato da un esempio di contratto munito di disciplinare e preventivo del compenso per la ristrutturazione di un appartamento, nonchè dai provvedimenti normativi di riferimento, il testo chiarisce come regolamentare l’attività professionale di architetti e ingegneri nel dettaglio della seguente trattazione: 

1. LE COMPETENZE DELLE SINGOLE FIGURE PROFESSIONALI

2. LA LEGISLAZIONE

- I principi informatori della professione di architetto e di ingegnere
- Il quadro legislativo prima del 2012 in relazione alle prestazioni e agli onorari professionali
- L’abrogazione delle tariffe
- Le nuove forme di tutela della giusta remunerazione
- Conferimento di incarichi pubblici in relazione alle prestazioni e agli onorari

3. L’INCARICO PROFESSIONALE E LA STRUTTURA DEL CONTRATTO
- La lettera d’incarico
- I contenuti di un contratto:
­ Natura e oggetto dell’incarico.
­ Prestazioni richieste al professionista.
­ Costo presunto dell’opera.
­ Documentazione di base.
­ Modalità di espletamento dell’incarico.
­ Modifiche e integrazioni.
­ Termini per gli adempimenti per l’espletamento dell’incarico.
­ Determinazione del compenso.
­ Fatturazione e versamento.
­ Penali, recesso, sospensione e risoluzione.
­ Diritti d’autore.
­ Disposizioni relative alla privacy, segretezza, riservatezza.
­ Controversie e foro competente.
­ Disposizioni finali e firme.
­ Dichiarazioni.
- Il primo allegato al contratto - Il disciplinare prestazionale
- I contenuti tecnici delle prestazioni, i campi di competenza e le implicazioni contrattuali:
­ Progettazione urbanistica.
­ Studi di fattibilità.
­ Impatto ambientale.
­ Progettazione.
­ Le principali progettazioni o prestazioni accessorie.
­ La direzione dei lavori.
­ La direzione artistica.
­ Le prestazioni specialistiche accessorie in fase esecutiva.
­ Collaudi.
­ La verifica e la validazione del progetto.
- Il “disciplinare prestazionale”
- La costruzione di un preventivo e l’organizzazione del disciplinare/contratto

4. ESEMPIO DI CONTRATTO CON DISCIPLINARE PRESTAZIONALE
E PREVENTIVO DEGLI ONORARI PROFESSIONALI –
RISTRUTTURAZIONE APPARTAMENTO

5. SELEZIONE NORMATIVA

Le norme d’interesse estratte da dodici provvedimenti: dal DPCM 27/12/1988 al Decreto 31/10/2013, n. 143.

C. Lanza, Architetto libero professionista, componente della Commissione Parcelle dell’Ordine degli Architetti di Milano e del Gruppo di lavoro “Contratti e Compensi” della Consulta regionale lombarda degli Ordini degli Architetti.

Per ricevere
INCARICO, CONTRATTO, PREVENTIVO
Maggioli Editore - Edizione marzo 2014
pagine 220 - F.to cm. 17x24 con Cd-Rom - EAN 02626
al prezzo speciale di euro 30,60
anziché euro 34,00
(sconto 10% sul modulo d'ordine)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

DeducibilitÓ fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - Ŕ fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltÓ di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.