Manuale della collana "Immobili & Condominio" di Maggioli Editore

› Poteri, doveri e compiti del mediatore
› La gestione dei conflitti nel condominio
› Invalidità e impugnazione delle delibere condominiali

l'amministratore di condominio e la mediazione delle controversie

L'AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO
E LA MEDIAZIONE DELLE CONTROVERSIE

Con la definitiva entrata in vigore della mediazione obbligatoria anche per le liti condominiali, adesso, prima di portare in tribunale una lite tra condomini o tra condomini e condominio, occorre esperire un tentativo di mediazione presso uno degli Organismi accreditati al Ministero della Giustizia.

Opportunità interessante, in quanto spesso i conflitti condominiali celano problemi relazionali tra condomini o tra alcuni di questi e l’amministratore: l’incontro mediato può essere l’occasione giusta per individuare e risolvere il vero motivo nascosto dietro l’interesse dedotto in giudizio.

Questa Guida aiuta a gestire tale incontro nel migliore dei modi, anche per profili critici come la rappresentanza e i rapporti con l’assemblea, nonché a soppesare le possibili conseguenze del tentativo andato a vuoto.

Preliminarmente, il testo illustra in modo semplice e chiaro l’istituto della mediazione: scopo, elementi fondanti, procedura, ruolo delle parti, tecniche a disposizione del mediatore, esiti dell’incontro. Il tutto attraverso l’esame, articolo per articolo, della normativa di riferimento - il D.Lgs. 28/2010 e il D.M. 180/2010 - nella formulazione vigente.

Successivamente, nella parte specifica, la Guida affronta sul piano operativo un possibile caso di lite condominiale, svolgendo le varie fasi di approccio nell’ambito della procedura di mediazione ed evidenziando volta per volta le alternative a disposizione del mediatore e delle parti.

La trattazione è intessuta di “approfondimenti” e “casi” su aspetti problematici quali: “La partecipazione alla mediazione”, “Ruolo e funzioni dell’assemblea condominiale”, “Le attribuzioni dell’amministratore, il suo ruolo di rappresentanza del condominio e i rapporti con l’assemblea”, “Cosa deve fare l’amministratore una volta ricevuto l’invito a partecipare a un incontro di mediazione?”, “E’ possibile la ricusazione di un mediatore”, “Lo svolgimento del primo incontro congiunto”, “La gestione delle questioni tecniche”, “Lo svolgimento degli incontri separati”, “La formulazione della proposta da parte del mediatore”, “La gestione degli accordi nel condominio”.

Infine, nell’ultimo capitolo, il volume sintetizza i caratteri fondamentali del contenzioso condominiale e le novità legate alle ripercussioni sul processo dell’obbligo preliminare di esperire una valida procedura di mediazione.

1. ALTERNATIVE DISPUTE RESOLUTION.

2. INQUADRAMENTO NORMATIVO DELLA CONCILIAZIONE.
La conclusione dell'affare.
La provvigione.
Clausole speciali che incidono sulla determinazione della provvigione.

3. LA MEDIAZIONE.
Natura giuridica della mediazione e figure affini.
Risoluzione delle controversie.

4. LA MEDIAZIONE DELLE CONTROVERSIE CONDOMINIALI
- La gestione dei conflitti nel condominio.
- Il concetto di “controversia in materia di condominio” e le altre ipotesi di liti sottoposte a c.d. mediazione obbligatoria rilevanti per l’ambito condominiale.
- Un esempio pratico di mediazione delle liti condominiali:
L’avvio della mediazione.
Chi partecipa all’incontro di mediazione?
L’incontro congiunto. Gli incontri separati.
L’accordo di conciliazione.
Il mancato accordo.

5. L’IMPUGNAZIONE GIUDIZIALE DELLE DELIBERAZIONI ASSEMBLEARI

- L’invalidità delle deliberazioni assembleari.
- Le ricadute processuali del tentativo di mediazione c.d. obbligatoria.

a cura di:
G. Di Rago, Avvocato in Milano. Mediatore e formatore accreditato presso il Ministero della Giustizia, collabora con importanti organismi di mediazione

Per ricevere
L'AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO E LA MEDIAZIONE DELLE CONTROVERSIE
- Maggioli Editore - Aprile 2012
Pagine 222 - F.to cm. 17x24 - ISBN 71901
al prezzo speciale di euro 22,50
anzichè Euro 25,00
(sconto 10% nel modulo d'ordine)

ACQUISTA ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine
- è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione
contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso,
restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.

<< TORNA ALLA PAGINA INIZIALE