I Manuali di edilizia & urbanistica di Maggioli Editore

Il permesso di costruire richiesto da soggetto diverso dal proprietario

IL PERMESSO DI COSTRUIRE RICHIESTO DA SOGGETTO
DIVERSO DAL PROPRIETARIO

Gestire una richiesta di permesso di costruire, o un diniego per carenza di legittimazione attiva, implica sapere innanzitutto quali sono i soggetti giuridici - non proprietari - titolari del diritto a richiedere il suddetto titolo abilitativo.

Una conoscenza importante non solo per la corretta presentazione e valutazione della domanda ma anche per evitare di incorrere nel reato di abuso d’ufficio ai sensi dell’art. 323 del Codice penale, configurabile secondo la Corte di Cassazione nell’ipotesi di rilascio del citato permesso a soggetto non legittimato.

Facile individuare la sussistenza o meno del diritto del richiedente grazie a questa nuova Guida che analizza l’ampia casistica giuridica secondo l’orientamento giurisprudenziale, nel dettaglio di una trattazione essenziale e di taglio pratico.

Strutturato come segue, il volume riporta anche gli articoli aggiornati del T.U. dell’Edilizia riguardanti il permesso di costruire e il relativo procedimento, un’accurata selezione di sentenze recenti su fattispecie inerenti soggetti non proprietari e un fac-simile di richiesta di permesso di costruire da utilizzare e implementare secondo necessità:

ANALISI DEI DIVERSI CASI POSSIBILI
1. L’usufruttuario.
2. Il nudo proprietario.
3. L’usuario.
4. Il titolare del diritto di abitazione.
5. Il titolare di un diritto di servitù.
6. L’enfiteuta.
7. Il superficiario.
8. L’opzionario.
9. Il locatario.
10. Il locatario di un immobile oggetto di leasing.
11. Il conduttore di fondi urbani.
12. Il comodatario.
13. Il concessionario di un bene demaniale.
14. Il titolare di concessione di occupazione di suolo pubblico.
15. L’affittuario di un terreno agricolo.
16. I soggetti beneficiari della procedura espropriativa avviata con l’approvazione del piano per gli insediamenti produttivi.
17. Il promissario acquirente.
18. Il trustee.
19. Il comproprietario.
20. L’amministratore di condominio.
21. Il creditore anticretico.
22. Il concessionario minerario ed il coltivatore di cava.
23. Il beneficiario di un provvedimento cautelare a norma dell’art. 700 c.p.c.
24. L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.
25. Ipotesi residuali.
26. Il possessore di fatto.
27. Tabella riepilogativa.

LE VERIFICHE
1. L’obbligo di verifica del titolo da parte dell’Ufficio Tecnico.
2. Nessun obbligo di svolgere complesse indagini.
3. Obbligo di verificare l’effettiva disponibilità dell’immobile.
4. Rilevanza dei limiti civilistici e dei diritti vantati da terzi.
5. Nessuna finalità di risoluzione delle controversie fra privati.
6. La verifica negativa.
7. In caso di dubbi.
8. Casistica giurisprudenziale in merito alle verifiche.
9. L’ipotesi del dissidio fra comproprietari emerso successivamente al rilascio del permesso di costruire.

APPENDICE NORMATIVA
Estratto degli articoli da 10 a 21 del DPR 380/2001 nel testo vigente, come modificato dai successivi interventi legislativi.

APPENDICE GIURISPRUDENZIALE
Selezione di massime, anche molto estese, di recenti sentenze in materia:
- Consiglio di Stato, sentenza 6165 del 20/12/2013 - Locatario di un immobile oggetto di leasing, usufruttuario, comodatario.
- TAR Puglia, sentenza 2443 del 12/12/2013 - Comodatario.
- TAR Veneto, sentenza 1270 del 13/11/2013 - Usufruttuario.
- TAR Calabria, sentenza 570 dell’11/10/2013 - Concessionario di bene immobile pubblico.
- TAR Lazio, sentenza 765 del 24/1/2013 - Conduttore.
- TAR Puglia, sentenza 1195 del 18/6/2012 - Promissario acquirente.
- Consiglio di Stato, sentenza 3300 del 5/6/2012 - Affittuario di fondi rustici, superficiario, usufruttuario.
- TAR Puglia, sentenza 388 del 29/2/2012 - Locatario.
- Consiglio di Stato, sentenza 568 del 2/2/2012 - Locatario.
- TAR Sicilia, sentenza 2220 del 15/11/2011 - Superficiario, affittuario di fondi rustici, usufruttuario.
- TAR Abruzzo, sentenza 504 del 1/9/2011 - Enfiteuta, usufruttuario, titolare del diritto di superficie, d’uso e d’abitazione, promissario acquirente.
- Consiglio di Stato, sentenza 4370 del 20/7/2011 - Comodatario.
- TAR Puglia, sentenza 1365 del 18/7/2011 - Opzionario.
- TAR Lombardia, sentenza 662 del 5/5/2011 - Comproprietario.
- TAR Campania, sentenza 1318 del 7/3/2011 - Usufruttuario.
- TAR Basilicata, sentenza 779/2010 - Soggetti beneficiari della procedura espropriativa avviata con l’approvazione del piano per gli insediamenti produttivi.
- TRGA Trento, sentenza 230 del 9/12/2010 - Locatario.
- TAR Basilicata, sentenza 532 del 26/7/ 2010 - Conduttore locatario.

MODULISTICA
Domanda di permesso a costruire per intervento di trasformazione edilizio/urbanistica ai sensi dell’art. 10 del DPR 380/2001.

╗ A. Mafrica, Consulente esperta in diritto degli enti locali, edilizia e urbanistica.
» M. Petrulli, Abilitato alla professione di avvocato, esperto in diritto degli enti locali, edilizia e urbanistica.

Per ricevere
IL PERMESSO DI COSTRUIRE RICHIESTO
DA SOGGETTO DIVERSO DAL PROPRIETARIO

- Maggioli Editore - Novità marzo 2014
- Pagine 108 - F.to 17x24 - Codice 0263.3
Euro 17,10 anziché Euro 19,00
(sconto 10% sul modulo d'ordine)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

DeducibilitÓ fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - Ŕ fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltÓ di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.