I Manuali di edilizia & urbanistica di Maggioli Editore

 

Edilizia funeraria

 


EDILIZIA FUNERARIA
Progettazione, normativa, esempi

Questo nuovo testo si presenta come guida per i progettisti tecnici nella conoscenza e nella disamina dei vincoli normativi e di quanto occorre per operare con costruzioni all’interno dei cimiteri, perciò nelle forme di “rappresentazione della memoria nelle architetture e strutture.

Nella parte introduttiva del volume sono sviluppati cenni di storia, arte e architettura delle sepolture, per capire l’evoluzione storica di questa parte delle costruzioni, con le relative credenze religiose, problematiche, simbologia e arte in questo settore, necessarie per poter fornire al progettista strutturale e/o architettonico spunti, riflessioni, suggestioni e idee per il rilievo, il disegno e il ripristino e/o consolidamento e/o riqualificazione delle architetture esistenti.

L’attenzione allo studio geologico, idrogeologico, urbanistico e settoriale aiuta il progettista a intraprendere scelte consapevoli dal punto di vista della conoscenza dei luoghi e della loro tutela dal punto di vista ambientale, della sostenibilità nelle scelte progettuali e di pianificazione per il futuro.

Viene inoltre esaminata la normativa che regola e pianifica il settore dei cimiteri e tutte le attività connesse, in modo da interessare i vincoli e la regola dell’arte per la progettazione dei luoghi e dei monumenti funebri.

All'interno del volume sono descritte varie tipologie di ambienti cimiteriali con il verde, le architetture e le opere edili che vi si trovano o che si possono progettare e costruire.
Numerose tavole illustrano come si realizzano e si articolano a regola d’arte le opere progettuali di edilizia funeraria.

In dettaglio gli argomenti sviluppati nel volume:

Capitolo I – Storia, arte e architettura delle sepolture
1.1 Il cimitero dei nostri giorni: un percorso storico

Capitolo II – Normativa
2.1 Quadro normativo e nomenclatura
• D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 – Regolamento di Polizia Mortuaria
• Circolare Ministero sanità 24 giugno 1993, n. 24 – Regolamento di Polizia Mortuaria, approvato con d.P.R. 285/90: circolare esplicativa
• Esempio di regolamento comunale
2.2 Il Piano Regolatore Cimiteriale
2.3 Le procedure amministrative

Capitolo III – Progetti preliminari, definitivi ed esecutivi sia architettonici che strutturali di loculi, cappelle, tombe, edicole private e/o di famiglia ed elementi cimiteriali
3.1 Gli elementi delle sepolture per inumazione
3.2 Gli elementi delle sepolture per tumulazione
3.3 Gli elementi delle sepolture che seguono l’esumazione o la estumulazione
3.4 Gli elementi delle sepolture private in tombe ed edicole
3.5 Altri elementi cimiteriali
3.6 Progetti definitivi ed esecutivi di loculi ed edicole private
3.6.1 Esempio di progetto strutturale esecutivo di una edicola funeraria
3.7 Elementi per la progettazione della rete di smaltimento acque meteoriche
(fognatura cimiteriale)
3.7.1 Norme di riferimento
3.7.2 Studio idrologico
3.7.3 Studio idraulico
3.7.4 Esempio di progetto di rete di smaltimento delle acque meteoriche

Capitolo IV – Progettazione e direzione lavori edili di recupero, manutenzione, ripristino e consolidamento nei cimiteri
4.1 Lavori di ristrutturazione e recupero per una parte storica di un cimitero
4.2 Lavori di miglioramento delle condizioni per l’accessibilità di aree adibite a tombe private

F. Marino, Ingegnere Civile per la Difesa del Suolo e la Pianificazione Territoriale, si è occupato di edilizia cimiteriale dalla fine degli anni ’80 collaborando con studi d’ingegneria, architettura e imprese di costruzioni del settore.

Per ricevere
EDILIZIA FUNERARIA
Maggioli Editore - Novità Giugno 2014
pagine 234 - F.to cm. 21x29,7 - EAN 83425
al prezzo speciale di euro 34,20 (-10%)
anziché euro 38,00

clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

DeducibilitÓ fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - Ŕ fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltÓ di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.