I Manuali di edilizia & urbanistica di Maggioli Editore

 

SUL RECUPERO DELLE AREE INDUSTRIALI DISMESSE

 


SUL RECUPERO DELLE AREE INDUSTRIALI DISMESSE

Volume illustrato con molte figure e foto in bianco/nero e a colori e corredato di 80 schede monografiche di materiali innovativi raggruppate in cinque classi:
1. isolanti
2. rivestimenti
3. finiture
4. Cementi
5. vetri
Ciascuna scheda riporta immagine e denominazione del prodotto, una sintetica descrizione esplicativa e il nome dell’azienda produttrice con le relative referenze, individuando di volta in volta la categoria ecocompatibile o nanostrutturata, il campo di applicazione nonché le più significative informazioni di natura tecnica.


Il governo della tematica industriale dismessa, ampia per dislocazione sul territorio nazionale ed europeo e complessa per numerose implicazioni, stimola interventi di riqualificazione urbana, di riuso e di messa in valore che la società e i luoghi in cui essa risiede reclamano con forza.

I progetti presentati in questo nuovo volume evidenziano sia gli aspetti di matrice spaziale e costruttiva sia quelli culturali e innovativi che ogni intervento di trasformazione comporta.

L’elaborata documentazione, grafica e iconografica, relativa a venticinque casi, attraversa tutta l’Italia fino al recupero di grandi complessi industriali in Polonia, Germania, Olanda, Inghilterra e Svezia: interventi recenti che, insieme alla selezione di tecnologie, tecniche e materiali innovativi costituiscono supporto idoneo per progettisti e operatori dell’edilizia interessati a strategie e modalità attuative per riqualificare aree industriali dismesse.

I criteri della progettazione ecosostenibile, il confronto delle esperienze, i prodotti con specifiche prestazioni, l’efficienza energetica, ogni aspetto della complessa tematica trova coerente sviluppo nel dettaglio delle cinque sezioni in cui si articola quest’opera specialistica:


PROBLEMI E SOSTENIBILITÀ NELLE AREE INDUSTRIALI DISMESSE
La crisi della città industriale e il fenomeno della dismissione.
Il dibattito tra demolizione e conservazione.
Luoghi e identità dell’industria.
La conoscenza come premessa al progetto.
Recupero, riuso e riqualificazione urbana.

ESPERIENZE DI RIQUALIFICAZIONE A CONFRONTO
Aree dismesse in ambito urbano. Il recupero entro e oltre l’involucro.
Casi in cui si annette, si integra e si estende.
Venticinque casi:
1. Ex SPERO a Siracusa.
2. Ex Centola a Pontecagnano Faiano SA.
3. Ex Sofer Ansaldo Breda a Pozzuoli NA.
4. Ex Federconsorzi a Bagnoli NA.
5. Ex Mattatoio al Testaccio in Roma.
6. Ex Siri a Terni.
7. Ex SGL Carbon ad Ascoli Piceno.
8. Ex Eridania a Parma.
9. Ex Barilla a Parma.
10. Ex Cartiere a Verona.
11. Ex Lanerossi a Dueville VI.
12. Ex Appiani a Treviso.
13. Ex Michelin a Trento.
14. Ex Ticosa a Como.
15. Ex Gio’ Style a Milano.
16. Ex Italgas a Torino.
17. Ex Fiat Mirafiori a Torino.
18. Ex Schindler a Cracovia.
19. Ex Thyssen a Duisburg.
20. Ex GWL ad Amsterdam.
21. Ex Westergasfabriek ad Amsterdam.
22. Ex Bankside Power Station a Londra.
23. Ex Raleigh a Nottingham.
24. Ex area portuale e industriale a Malmo
25. Ex area portuale e industriale a Stoccolma.

VERSO UN RECUPERO SOSTENIBILE
Per una riqualificazione energetica delle aree dismesse tra low e high-tech.
Tecnologia e qualità: un binomio sostenibile.
Le chiusure verticali: La parete con isolamento a cappotto.
La facciata ventilata.
Le facciate energetiche.
La facciata a verde.
Le schermature solari.
Le chiusure orizzontali superiori: La copertura ventilata.
Il tetto giardino.

I MATERIALI, DALLA TRADIZIONE ALL’INNOVAZIONE
I materiali ecocompatibili.
I materiali Smart.
I nanomateriali.
Schedatura di materiali innovativi (80 schede monografiche).

ENERGIE RINNOVABILI E IMPIANTI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA
Le energie rinnovabili: Il fotovoltaico.
Il fotovoltaico a film sottile.
Il vetro fotovoltaico.
La vernice fotovoltaica.
Le tegole fotovoltaiche.
Il solare termico.
Il geotermico a bassa entalpia.
Impianti di co-trigenerazione.
I pannelli radianti.
Il recupero delle acque piovane.
LED o OLED.

a cura di:
C. Sposito, Architetto, svolge attività di ricerca nell’ambito della cultura architettonica, sul tema del recupero e della fruizione, e sulle questioni di matrice tecnologica, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e ai materiali innovativi.

Per ricevere
SUL RECUPERO DELLE AREE INDUSTRIALI DISMESSE
Maggioli Editore - Giugno 2012
Pagine 352 - F.to cm. 21x24 - ISBN 61078
al prezzo speciale di euro 36,00
invece di euro 40,00
(sconto 10% nel modulo d'ordine)
clicchi su


ACQUISTA ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine
- è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione
contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore al NUMERO VERDE 800-846061.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso,
restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.

<< TORNA ALLA PAGINA INIZIALE