Novità giugno 2009

• Le nuove regole in materia
di fiscalità dei dividendi

• L’agevolazione per gli investimenti nelle start up

• Srl: abrogazione libro soci
e trasferimento delle partecipazioni

• Bilancio 2008:valutazione
di titoli e partecipazioni

La distribuzione degli utili di esercizio

• Utili percepiti da soggetti
IRPEF e IRES

• Soppressione delle deduzioni extracontabili

• I dividendi

di fonte estera
• Utili:le novità per gli adempimenti dichiarativi

 

LA DISTRIBUZIONE DEGLI UTILI DI ESERCIZIO:
TASSAZIONE E CERTIFICAZIONE

In seguito alla diminuzione dell'aliquota nominale dell'IRES, il D.M. del 2 aprile 2008, con decorrenza dal 1 gennaio 2009, prevede per le partecipazioni qualificate una percentuale di imponibilità del 49,72 sul dividendo percepito e una percentuale di esenzione del 50,28% sulle plus valenze realizzate.

Questo nuovo Manuale illustra con taglio pratico le modifiche apportate dalla disciplina e approfondisce il nuovo regime per i soggetti che adottano gli IAS/IFRS e l'introduzione della ritenuta dell'1,375% sugli utili corrisposti a società residenti in Stati appartenenti all'Unione Europea.

Ricco di schemi, esempi e tabelle riepilogative, il volume è così strutturato:

1. Le diverse fattispecie di utili da partecipazione
Le quote di partecipazione e i diritti dei soci: » Particolari diritti dei soci
Natura della partecipazione: » Divisibilità delle quote » Comunione di quote » Operazioni sulle proprie partecipazioni
Abrogazione libro soci e trasferimento delle partecipazioni di Srl: » Ambito di applicazione dell’abrogazione » Trasferimento delle quote di Srl » Novità nella disciplina civilistica » Trasferimento quote senza intervento del notaio » Novità sul trasferimento senza intervento del notaio » Momento del deposito » Riferimenti al libro soci nello statuto » Espropriazione delle quote di Srl » Versamenti dovuti, le responsabilità dell’alienante » Depositi successivi all’approvazione del bilancio » Deposito dell’elenco soci nelle Spa » Convocazione dell’assemblea » Adempimenti degli amministratori » Termini per il deposito delle dichiarazioni » Modalità di deposito della dichiarazione
Utili da partecipazione: » Dividendi “in senso proprio” » Fattispecie assimilate » Delibera distribuzione utili » Adempimenti
• Abrogazione del regime della thin capitalization
Il finanziamendo dei soci e la disciplina degli interessi passivi
La disciplina degli interessi passivi: » Disciplina transitoria» Disciplina per i soggetti IRES » Oneri finanziari interessati dalle limitazioni » Confronto con l’ammontare degli interessi attivi » Riporto dell’eccedenza degli interessi passivi » Interessi passivi capitalizzati » Oneri finanziari capitalizzati» Beni “merce”
Società di persone
Indeducibilità e rinvio a nuovo
La misura dell’imponibile sulla cessione di partecipazioni: » Confronto di prelievi: » Dividendi derivanti da partecipazioni “non qualificate”
L’agevolazione per gli investimenti nelle start up: » Come funziona l’agevolazione » Ambito soggettivo » Ambito oggettivo » Requisito temporale » Requisiti per l’accesso al regime agevolato » I chiarimenti della circolare 15/E del 10 aprile 2009
Il recupero dell’agevolazione: » Cessione di partecipazione non qualificata » Cessione di partecipazione qualificata
Importo massimo della plusvalenza

2. La valutazione di titoli e partecipazioni nel bilancio 2008
I criteri di valutazione in bilancio: » Titoli e partecipazioni che non costituiscono immobilizzazioni finanziarie » Titoli e partecipazioni immobilizzate
Titoli e partecipazioni iscritti nell’attivo circolante
Regime ordinario: » Determinazione del costo » Determinazione del valore di mercato
Deroga introdotta dal d.l. 185/2008: » Soggetti interessati » Oggetto
» Modalità applicative
L’informativa: » Informativa da fornire nella nota integrativa » Informativa da fornire nella relazione sulla gestione
Titoli e partecipazioni immobilizzati valutati con il metodo del costo
La svalutazione: » Il carattere durevole della perdita di valore
Il quantum della svalutazione
Criteri di valutazione fiscale
Valutazione delle rimanenze di titoli: titoli disciplinati dall’art. 94 comma 1 del TUIR: » Quote di società di persone
Svalutazione delle obbligazioni e degli altri titoli in serie o di massa: » Titoli dell’attivo circolante » Titoli iscritti tra le immobilizzazioni finanziarie » Svalutazione delle partecipazioni

3. Le principali novità fiscali per dividendi e partecipazioni
Nuove regole in materia di fiscalità dei dividendi
Presunzione di distribuzione prioritaria degli utili: » Considerazioni sul d.m.: la presunzione
La fiscalità dei dividendi in caso di recesso: » Le procedure per il recesso
Nuove percentuali di imposizione delle plusvalenze: » Estensione della disciplina alle partecipazioni in società di persone » Imposizione delle plusvalenze indipendente dal momento di produzione degli utili » Anticipazione della distribuzione degli utili » Beneficio derivante dalla rideterminazione del valore delle quote » Cessioni di partecipazioni da parte di soggetti in contabilità semplificata » Plusvalenze realizzate da enti non commerciali
Utili percepiti mediante società fiduciarie
Utili percepiti da Trusts: » Risoluzione 5 novembre 2008, n. 425/E - Trust: riferibile immediatamente ai beneficiari la tassazione per trasparenza
Utili percepiti tramite società Holding: » Riserve accantonate dalle società operative e metodo del patrimonio netto » Dividendo “per maturazione”

4. Soppressione delle deduzioni extracontabili e riserve distribuibili
Eliminazione delle deduzioni extracontabili: » Naturale riassorbimento
» Vincolo fiscale sulle riserve » Poste di patrimonio netto rilevanti
Disconoscimento di rettifiche non coerenti
Riassorbimento delle deduzioni extracontabili: » Riassorbimento ai fini delle imposte sul reddito » Riassorbimento ai fini IRAP
Affrancamento delle deduzioni extracontabili: » Riallineamento mediante l’applicazione dell’imposta sostitutiva » Base imponibile dell’imposta sostitutiva » Aliquote dell’imposta sostitutiva » Versamento dell’imposta sostitutiva ed esercizio dell’opzione » Effetti dell’esercizio dell’opzione » Decadenza degli effetti dell’affrancamento » Versamento rate residue » Effetti ai fini IRAP
Imposta sostitutiva per l’eliminazione del vincolo sulle riserve: » Effetti ai fini IRAP » Considerazioni conclusive » Istruzioni per la compilazione del quadro EC (da modello Unico SC 2009)
Dal decreto anticrisi le “divergenze” fra valori contabili e fiscali: » I riallineamenti prima applicazione degli Ias/Ifrs
La distribuzione delle riserve: » Le riserve in sospensione d’imposta » Le riserve di utili utilizzate a copertura delle perdite » Riserve da ricostituire in caso di avanzo di fusione/scissione

5. Utili percepiti da persone fisiche non imprenditori
La disciplina degli utili per le persone fisiche: » Le soglie di qualificazione » Usufrutto su azioni o quote
Dividendi derivanti da partecipazioni qualificate: » Dividendi di fonte estera » Dividendi non “white list” » Introduzione dell’art. 168-bis e relativa decorrenza » Criterio della “provenienza” » Ritenute alla fonte » Applicazione delle ritenute sugli utili corrisposti da soggetti non “white list” » Credito per le imposte pagate all’estero » Partecipazioni in società di persone non residenti
Dividendi derivanti da partecipazioni non qualificate: » Dividendi di fonte estera » Paesi a fiscalità privilegiata: tassazione delle partecipazioni non qualificate » Dividendi da soggetti non “white list” » Quadri RL e RT » Istruzioni alla compilazione (istruzioni modello Unico PF2009)

6. Utili percepiti da imprenditori individuali e da società di persone
Aspetti civilistici della distribuzione degli utili: » Rinuncia alla percezione degli utili » Percentuale di partecipazione rimssa ad un terzo » Cessione di quote durante l’esercizio sociale » La partecipazione alle perdite
Dividendi di fonte italiana: » Irrilevanza delle soglie di qualificazione » Inapplicabilità delle ritenute alla fonte
Dividendi di fonte estera: » Inapplicabilità delle ritenute alla fonte » Tabella riepilogativa » Le indicazioni in Unico SP 2009: Quadri RL e RT

7. Utili percepiti da soggetti IRES
Utili percepiti dai soggetti ires che non adottano gli IAS/IFRS: » Dividendi di fonte estera » Deroghe al regime ordinario di tassazione
Dividendi percepiti da soggetti che adottano gli IAS/IFRS: »Finalità del nuovo regime » Strumenti finanziari negli IAS e le problematiche fiscali » Imposizione per i dividendi relativi a strumenti detenuti per la negoziazione »Credito per le imposte estere »Dividendo washing » Comunicazione delle minusvalenze di importo superiore ai 50.000,00 euro » Imposizione per i dividendi relativi alle immobilizzazioni finanziarie
Le indicazioni della guida OIC N. 4: » Le riserve nel bilancio d’esercizio redatto secondo gli IFRS » Utili rilevati nel conto economico

8. Modalità di riduzione della doppia imposizione societaria
Riforma del sistema fiscale e doppia imposizione
Regimi di neutralizzazione della doppia imposizione
Consolidato fiscale: » Abrogate le rettifiche di consolidamento
Trasparenza fiscale per le società di capitali: » Durata dell’opzione » Termini e modalità di compilazione » Gli acconti » Responsabilità solidale » La trasparenza fiscale delle società a ristretta base proprietaria » Requisiti soggettivi » Cause di decadenza » Attribuzione ai soci dei redditi e delle perdite » Tassazione separata
Regime delle controlled foreign companies (CFC)
Società di investimento immobiliare quotate (SIIQ)

9. I dividendi di fonte estera
La disciplina dei dividendi esteri
Quadro RW: Indicazioni fiscali dei dividendi di fonte estera
Utili percepiti da soggetti non residenti
Applicazione della ritenuta del 27%: » Rimborso dell’imposta estera
Ritenuta all’1,375% per le società di capitali residenti nell’UE: » Esclusioni
Disposizioni “madre-figlia”: » Requisiti per l’applicazione del regime » Le nuove soglie minime di partecipazione » Documentazione per l’accesso al regime » Disciplina comunitaria alle società “madri” residenti in Svizzera
• Modello ocse: convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni: » Criteri di territorialità e aliquote applicabili » Rimborso delle ritenute italiane per i non residenti » Stati per i quali non è stata predisposta l’apposita modulistica » Istruzioni alla compilazione quadro RM » Flash dal mondo » Esempio: domanda di rimborso soggetti non residenti in Italia (Regno Unito) » Tassazione dividendi: tabelle riepilogative

10. Le novità per gli adempimenti dichiarativi
Indicazioni all’interno del quadro RF: » Istruzioni alla compilazione del Quadro RF » Informazioni utili all’interno del bilancio
• Quadro CE – credito d’imposta per i redditi prodotti all’estero: » Nozioni generali » Determinazione del credito d’imposta » Struttura del quadro CE
Istruzioni alla compilazione
Certificazione utili e proventi equiparati: » Corresponsione di utili
Il modello di certificazione degli utili (CUPE): » Soggetti obbligati a rilasciare la certificazione » Soggetti non obbligati a rilasciare la certificazione » Dati relativi al soggetto che rilascia la certificazione » Operazioni straordinarie » Distinzioni alla compilazione del modello CUPE »
Appendice
Giurisprudenza: » Corte Ue – procedimento 12 febbraio 2009 – Direttiva madre-figlia, sono vietati gli adattamenti personali » Corte Ue – procedimento 22 dicembre 2008 – Detenere quote in usufrutto non è partecipare nel capitale » Cassazione – sentenza, sez. V, 19 dicembre 2008, n. 29745/2008 – Cessione quote sociali, il contratto non è reale la tassazione » Cassazione sentenza 17 dicembre 2008, n. 29437 – C’è società di fatto anche senza ripartizione di utili » Corte Ue – procedimento 11 dicembre 2008 C-285/2007 – No all’imposizione delle plusvalenze da conferimento » Cassazione – sentenza 11 ottobre 2007, n. 21415 – Utili occultati, legittima la distribuzione ai soci » Cassazione – L’utile non contrasta con lo stato di Onlus
Normativa:
» d.P.R. 29.9.1973 n. 600 – Disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi (artt. 27 e 27-bis)
» d.P.R. 22.12.1986 n. 917 – Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi (artt. 44, 47, 59 e 89)
» d.m. 2.4.2008 – Rideterminazione delle percentuali di concorso al reddito complessivo dei dividendi, delle plusvalenze e delle minusvalenze di cui agli articoli 47, comma 1, 58, comma 2, 59 e 68, comma 3, del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986 n. 917
Relazione illustrativa
Prassi
» Associazione italiana dottori commercialisti – Norma di comportamento n. 173
» Regime transitorio degli utili distribuiti da soggetti IRES. Presunzione riguardo all’utilizzo di riserve di utili per scopi diversi dalla distribuzione
» Circolare 10.4.2009 n. 15/E – L’esenzione delle plusvalenze da “Start-up” OIC – Guida operativa sulla disciplina della distribuzione di utili e riserve ai sensi del d.lgs. 28 febbraio 2005, n. 38


» R. Pellino,
Dottore commercialista e Consulente aziendale.

Per ricevere subito
DISTRIBUZIONE DEGLI UTILI DI ESERCIZIO:
TASSAZIONE E CERTIFICAZIONE
Maggioli Editore - Novità giugno 2009
pagine 420 - F.to 17x24 - ISBN 51927
al prezzo speciale di euro 39,60
invece di euro 44,00

clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore al NUMERO VERDE 800-846061.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.