Novità marzo 2012



Aggiornato con

- Provvedimento n. 185820 e n. 185825 del 22 dicembre 2011
- L. 15 dicembre 2011, n. 217
- c.d. Decreto "Salva Italia"
(D.L. n. 201/2011, convertito
in Legge n. 214/2011)
- D.L. 2 marzo 2012, n. 16


CONTRIBUENTI MINIMI E REGIMI AGEVOLATI

• Nuovo regime, ex minimi
e nuove iniziative produttive

• Ritenute, certificazioni
e modello 770
• Scritture contabili
• Dichiarazione dei redditi
e versamenti
• Adempimenti
• IVA
• Aspetti previdenziali
• Diritto camerale
• IRAP
• Studi di settore




CONTRIBUENTI MINIMI
E REGIMI AGEVOLATI

Questa nuovissima Opera approfondisce nel dettaglio le caratteristiche del nuovo regime dei minimi introdotto con la Legge n. 111/2011, di conversione del D.L. n.98/2011, i requisiti per l'ammissione allo stesso e i soggetti esclusi.

Il volume esamina inoltre le modalità applicative dei due nuovi regimi, dettate dall'Agenzia delle Entrate il 22 dicembre 2011, con i provvedimenti n. 185820 e il n. 1858251: il primo, basato sull'applicazione di un'imposta sostitutiva pari al 5%, a parziale sostituzione dell'originaria versione del regime dei c.d. "minimi"; il secondo, basato su agevolazioni contabili e finanziarie come quelle concernenti la possibilità di non provvedere alla liquidazione e al versamento dell’IVA periodica o da versare in sede di acconto.

Il Manuale dedica inoltre una sezione agli Studi di settore, strumento indispensabile in sede di accertamento e guida il contribuente nella scelta del regime contabile da adottare.

Aggiornato con le più recenti novità normative quali › la L. 15 dicembre 2011, n. 217 che modifica l'art. 6 del decreto IVA in tema di prestazioni di servizi generiche rese e ricevute tra un soggetto d'imposta nazionale e un operatore comunitario, › il c.d. Decreto "Salva Italia" (D.L. n. 201/2011, convertito in Legge n. 214/2011) in tema di deduzioni Irap e › il D.L. 2 marzo 2012, n. 16 (Disposizioni urgenti in materia di semplificazioni tributarie, di efficientamento e potenziamento delle procedure di accertamento), che prevede l'eliminazione della soglia dei 3.000 € per l'obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA, il volume è così strutturato:

1. Il nuovo regime dei minimi
• Premessa
• Norme applicabili
- Ambito soggettivo
- Requisiti necessari per l’applicazione del regime
• Requisiti per l’ammissione al nuovo regime dei minimi
- Ingresso nel nuovo regime dei minimi
• Durata del regime dei minimi
• Inizio effettivo dell’attività
• Soggetti esclusi dal regime dei minimi
- Regimi speciali IVA
- Partecipazione in società
• Regime dei contribuenti minimi
- Principali caratteristiche del regime
- Determinazione del reddito
- Principio di cassa
- Trattamento fiscale delle perdite
- Imposta sostitutiva
- Determinazione del reddito precedente a quello dei minimi
• Passaggio di regime
• Disapplicazione del regime
• Accertamento, riscossione, sanzioni e contenzioso

2. Gli altri regimi semplificati
• Premessa
• Nuovo regime contabile agevolato degli ex minimi
- Determinazione del reddito
- Opzione per il regime ordinario
- Passaggi tra regimi
• Regime per le nuove iniziative produttive
- Requisiti per accedere al regime
- Novità dell’attività intrapresa
- Assenza di mera prosecuzione
- Limiti all’ammontare dei compensi e dei ricavi
- Modalità di accesso al regime
- Opzione per il regime dei minimi
- Volontà di non aderire al regime
- Momento della scelta del regime
- Agevolazioni fiscali ed adempimenti contabili
- Decadenza dal regime agevolato

3. Ritenute, certificazioni e modello 770
• Premessa
• Ritenute per i nuovi minimi
• Ritenute sull’indennità da avviamento commerciale
• Ritenute sui contributi alle imprese
• Ritenute sui redditi di lavoro autonomo
- Soggetti in regimi minori
• Ritenute sui bonifici riferiti alle agevolazioni fiscali
- Base imponibile su cui calcolare le ritenute
• Certificazione dei redditi di lavoro autonomo
• Modello 770 semplificato
- Soggetti obbligati alla presentazione
- Compilazione della sezione “Credito da utilizzare in compensazione”
- Compensazione dei crediti nel modello F 24

4. Scritture contabili
• Premessa
• Scritture contabili delle imprese
• Scritture contabili dei professionisti
• Adempimenti formali del contribuente minimi
• Adempimenti formali del contribuente ex minimo
• Esercizio dell’opzione e della revoca
• Cessazione della pluralità dei soci e prosecuzione da parte del socio superstite
- Dichiarazione dei redditi ed IRAP
- Dichiarazione annuale IVA

5. Dichiarazione dei redditi e versamenti
• Soggetti obbligati alla presentazione della dichiarazione
- Imprese familiari e coniugali
- Presentazione della dichiarazione per conto di altri
• Soggetti esonerati dalla presentazione della dichiarazione
• Redditi soggetti a tassazione separata
• Redditi corrisposti agli eredi
• Contenuto della dichiarazione
• Certificazione e documenti
- Conservazione dei documenti
- Sanzioni
• Limiti di reddito per essere considerati fiscalmente a carico
• Detrazioni d’imposta
• Oneri deducibili
- Contributi previdenziali ed assistenziali versati a gestioni obbligatorie
- Contributi versati per familiari a carico
• Versamenti delle persone fisiche
- Versamenti degli acconti
- Versamenti contributi INPS
- Rateizzazione delle imposte e dei contributi
• Pagamento dei modelli F24 con modalità telematiche
- Procedure telematiche utilizzabili
- Compensazioni crediti IVA
- Esonero dall’obbligo di utilizzare modalità telematiche

6. Adempimenti
• Regime autorizzatorio per le operazioni intracomunitarie
- Contribuenti minimi
• Comunicazioni delle operazioni intercorse con paradisi fiscali
• Comunicazione annuale dati IVA
- Soggetti esclusi
• Comunicazioni delle operazioni rilevanti IVA di importo non inferiore a 3.000,00 €
- Soggetti passivi
• Modelli Intrastat
- Contribuenti minimi

7. Imposta sul valore aggiunto
• Dichiarazione di inizio variazione e cessazione di attività
- Soggetti minimi
• Liquidazioni periodiche IVA
• Volume d’affari
• Opzioni ai fini IVA
• Contribuenti minimi
- Requisiti per l’applicazione del regime
- Adempimenti e semplificazioni ai fini IVA
- Esclusione dal diritto di rivalsa e detrazione
- Applicazione dell’imposta di bollo
- Soggettività passiva
• Reverse charge
- Operazioni soggette ad autofattura
• Cessioni nei confronti di soggetti UE
• Rettifica della detrazione
• Operazioni ad esigibilità differita
• Obblighi degli autotrasportatori per conto terzi
• Eccedenza dell’imposta emergente dalla dichiarazione
• Rimborso dell’IVA assolta nell’UE
- Controlli propedeutici da parte dell’Agenzia delle Entrate
• Principio di alternatività IVA – Imposta di bollo
- Fatture e documenti
- Condizioni per l’esenzione
- Operazioni assoggettate ad IVA
• Dichiarazione IVA annuale
- Esclusioni
- Presentazione della dichiarazione
- Versamento dell’IVA

8. Aspetti previdenziali
• Premessa
• Contributi integrativi alle casse di previdenza professionali
• Determinazione del contributo alla gestione separata
• Modalità di versamento

9. Diritto camerale
• Premessa
• Importo del diritto
• Importi per il 2012
• Determinazione della base imponibile
• Unità locali e sedi secondarie

10. IRAP
• Premessa
• Soggetti esclusi
- Collaborazione coordinata e continuativa
- Altri lavoratori autonomi
- Contribuenti minimi
• Attività autonomamente organizzata
- Sentenza della Corte Costituzionale
- Sentenze della Corte di Cassazione
- Impiego non occasionale di lavoro altrui
- Utilizzo di beni strumentali
- Iscrizione ad albi
- Esercizio di pubbliche funzioni
- Studi associati
- Amministratori e sindaci di società
- Medici convenzionati con il SSN
- Agenti di commercio
• Modalità di individuazione dell’autonoma organizzazione
- Presentazione di istanza di interpello
• Possibili soluzioni per il contribuente

11. Studi di settore
• Premessa
• Natura degli studi di settore
• Contribuenti minimi ed ex minimi
• Cause di esclusione
• Cause di inapplicabilità

» S. Giordano, Dottore commercialista.

Per ricevere
CONTRIBUENTI MINIMI
E REGIMI AGEVOLATI

Maggioli Editore - Novità marzo 2012
pagine 268 - f.to cm. 17x24 - ISBN 71669
al prezzo speciale di euro 25,20
invece di euro 28,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore al servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.