Marzo 2013


• Commercializzazione
• Circolazione
• Accise
• Distributori stradali
• Distributori privati
• Registri fiscali
• Conformità dei combustibili
CARBURANTI fisco, contabilità e ambiente


Con procedure e modulistica

CARBURANTI
fisco, contabilità e ambiente

Quest'Opera illustra nel dettaglio i complessi adempimenti fiscali e contabili relativi all'apertura e alla gestione di attività legate alla distribuzione di carburanti e olii combustibili quali ad esempio i punti vendita stradali e autostradali e i depositi liberi di olii minerali assoggettati ad accisa, regolati dall'art. 25 del T.U. delle accise, alla luce della più recente prassi di riferimento e novità normative introdotte negli ultimi anni:

- il D.M. n. 200 del 31 ottobre 2012, contenente la nuova modulistica di presentazione delle istanze, delle segnalazioni e delle dichiarazioni antincendio, conseguente all'emanazione del D.P.R. n. 151 del 1 agosto 2011 - "Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione degli incendi";

- la Determinazione Direttoriale n. 59739 del 29 maggio 2012, che ha posticipato la decorrenza dell'obbligo per la trasmissione esclusivamente in via telematica dei dati delle contabilità degli esercenti i depositi commerciali, differendola al 1° giugno 2013;

- il D.L. n. 1/2012 convertito nella Legge n. 27/2012 (Decreto Liberalizzazioni), che ha previsto l'obbligo, per l'impianto di distribuzione, di essere dotato di apparecchiature con modalità di rifornimento senza servizio con pagamento anticipato e le relative sanzioni pecuniarie in caso di mancato adeguamento entro il 31 dicembre 2012;

- la Determinazione Direttoriale n. 86706 del 28 dicembre 2011, riguardo l'adozione dei documenti di accompagnamento in forma elettronica, per la circolazione dei prodotti assoggettati ad accisa e dei prodotti per i quali è stata assolta l'imposta;

- il D.Lgs. n. 55/2011, che ha modificato il D.Lgs. n. 66/2005 per quanto riguarda le specifiche relative a benzina e gasolio, in particolare in tema di quantitativo di prodotto da prelevare e capienza del contenitore.

Corredato di Cd-rom contenente le formule delle Procedure e la Modulistica di settore, per la personalizzazione e la stampa, il volume fornisce una lettura organica della legislazione vigente e chiarisce le articolate procedure delle attività legate alla commercializzazione, circolazione e conformità dei combustili ed è così strutturato:

1. Gestione depositi oli minerali assoggettati ad accisa
• Liberalizzazioni
• Distributori stradali/autostradali e privati
• Serbatoi per distributori carburanti
Procedure e modulistica
A) Realizzazione nuovo impianto distribuzione carburanti stradale, autostradale o privato
B) Modifica impianto distribuzione carburanti commerciali o privati relativa all'aggiunta di un nuovo prodotto
1) Attivazione nuovo impianto
2) Rilocalizzazione impianto
3) Sospensione impianto
4) Aggiunta nuovo prodotto
5) Modello di perizia giurata relativa a domanda per modifica di impianti stradali di carburanti con aggiunta di prodotto
6) Modello di perizia giurata relativa a domanda per modifica di impianto ad uso privato mediante aggiunta di prodotto
7) Modifica non soggetta ad autorizzazione
8) Modello di asseverazione relativa a domanda per modifica di impianto di carburanti (sia pubblico che privato)
9) Trasferimento titolarità di impianto
10)Collaudo di impianto
11)Contratto di cessione gratuita dell’uso di impianto di distribuzione prodotti petroliferi
12)Modello di istanza per accesso a documenti amministrativi
13)Modello di perizia giurata relativa a domanda per nuovo impianto stradale di carburanti
14)Modello di attestato di buono stato di conservazione, manutenzione ed efficienza delle attrezzature ai fini della sicurezza (Art. 72, d.lgs. 81/2008)

2. Licenza esercizio e diritti di licenza
• Versamento dei diritti di licenza

3. Distributori stradali e privati
• Soggetti fiscali concessionario e gestore
• L'operatore registrato
• Il rappresentante fiscale
• Distributore metano autotrazione per uso domestico
• Detenzione e circolazione oli lubrificanti e preparazioni lubrificanti presso distributori stradali
• Informativa sui prezzi carburanti
• Fondo indennizzi - d.m. attività produttive 3 agosto 2003

Modulistica

1) Denuncia con contestuale richiesta di rilascio della licenza fiscale di esercizio a seguito di attivazione di un distributore commerciale di carburanti ad uso pubblico
2) Denuncia con contestuale richiesta di rilascio della licenza fiscale di esercizio a seguito di attivazione di un distributore commerciale di carburanti ad uso privato di capacità superiore a 10,00 mc
3) Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà
4) Comunicazione manutenzione su contatori colonnina distribuzione
5) Richiesta licenza fiscale minuta vendita prodotti alcolici
6) Richiesta vidimazione registri
7) Accettazione gestione impianto stradale
8) Dichiarazione rinuncia gestione
9) Delega
10) Dichiarazione sostitutiva di certificazione

4. Depositi di oli minerali: denuncia attivazione
• Capacità di stoccaggio prodotti petroliferi (art. 5, d.lgs. 32/98 relativo alla razionalizzazione dello stoccaggio degli oli minerali)

Modulistica

1) Richiesta per il rilascio della licenza fiscale di esercizio a seguito di attivazione di un deposito commerciale di oli minerali assoggettati ad accisa
2) Comunicazione preventiva per modifiche da apportare ai depositi commerciali di oli minerali assoggettati ad accisa
3) Richiesta aggiornamento licenza fiscale
4) Richiesta ampliamento inferiore al 30% capacità autorizzata
5) Cambio destinazione d’uso stoccaggio oli minerali

5. Registri fiscali
• Registro di carico e scarico
- I principali tipi di registri di c/sc relativamente ai depositi assoggettati ad accisa e all’esercizio finanziario di riferimento
- Contabilità prodotti energetici - Determinazione 26 settembre 2007, n. 1494/UD
Modulistica
1) Prospetto di chiusura registri generico
2) Registro c/sc elettrocontabile, a striscia continua, dei prodotti sottoposti ad accisa

6. Circolazione oli minerali assoggettati ad accisa
• D.A.S. amministrativi
• D.A.S. commerciali
• Registro di carico dei D.A.S.
• Registrazione sul D.A.S. e sul registro
• Reintroduzione di prodotti ad accisa assolta nel deposito mittente (art. 15, commi 2 e 3, del d.m. n. 210/96)
• Reintroduzione parziale di una partita di prodotto nel deposito mittente (art. 15, comma 6, del d.m. n. 210/96)
• Cambio destinazione (art. 16 d.m. n. 210/96)

Modulistica

1) Comunità europea - Documento di accompagnamento semplificato accise circolazione intracomunitaria dei prodotti già immessi in consumo
2) Dichiarazione da rilasciare nel caso di reintroduzione nel deposito mittente di una parte di una partita di prodotto petrolifero da D.A.S.
3) Dichiarazione da rilasciare nel caso di cambio destinazione (dirottamento) parziale di una partita di prodotto petrolifero scortata da D.A.S.
4) Dichiarazione da rilasciare nel caso di cambio destinazione di un'intera partita di prodotto petrolifero scortata da D.A.S.

7. Commercializzazione oli minerali assoggettati ad accisa senza titolarità di deposito

Modulistica

1) Richiesta deposito contabile oli minerali
2) Atto d'assenso per l'attivazione deposito contabile
3) Comunicazione trasferimento oli minerali tra depositi commerciali
4) Comunicazione movimentazione oli combustibili per uso industriale

8. Movimentazione prodotti presso depositi assoggettati ad accisa
• Cali
• Distributori stradali
- Prospetto riepilogativo cali naturali distributori
- Sanzioni
- Eccedenze
- Prospetto riepilogativo eccedenze distributori
- Sanzioni
- Cali-eccedenze prodotti commerciali e categorie fiscali
Modulistica
1) Dati riepilogativi movimentazioni oli minerali presso distributori stradali
2) Registro di carico e scarico distributori stradali/autostradali
• Depositi assoggettati ad accisa
- Prospetto riepilogativo cali naturali depositi liberi
›› Sanzioni
- Eccedenze
›› Sanzioni
• Oli combustibili
- Sanzioni
• Differenze nei depositi commerciali di prodotti petroliferi denaturati
• Cali/eccedenze ai fini d.P.R. n. 633/72 (IVA)
• Miscele accidentali
• Procedura da seguire per la richiesta di rimborso da parte del deposito fiscale ove è stata rimessa a norma la miscela accidentale

Modulistica

1) Reimmissione in deposito fiscale miscela accidentale
2) Reimmissione in deposito fiscale richiesta di riaccredito
3) Dichiarazione sostitutiva

9. Controlli a depositi commerciali assoggettati ad accisa
• Poteri e controlli
• Attività di verifica
• Informazioni da fornire al contribuente all’inizio dell’attività di verifica
• Diritti e doveri del contribuente durante la verifica
• Densità convenzionali dei prodotti petroliferi utilizzate in sede di verifica
• Sentenze in merito all’esercizio dei p.v. carburanti

Modulistica

1) Processo verbale di constatazione e determinazione giacenze

10. Strumentazione di misura
• Verifiche per i produttori di bilance e di misuratori
• Verifiche periodiche
• Riferimenti normativi

11. Depositi commerciali oli minerali denaturati

12. Depositi privati e industriali
• Depositi privati e industriali assoggettati ad accisa di capacità superiore a 25 mc destinati alla detenzione di oli combustibili

13. Telematizzazione

14. Ravvedimento operoso

Modulistica
1) Ravvedimento operoso

15. Procedura Vigili del Fuoco

• Cambio destinazione d’uso serbatoio di categoria "A" (benzina) a categoria "C" (gasolio) - Fascicolo prevenzione incendi (distributori carburanti)

Modulistica

1) Segnalazione certificata di inizio attività (mod. PIN 2)
2) Asseverazione ai fini della sicurezza antincendio (mod. PIN 2.1)
3) Attestazione ai fini della sicurezza antincendio (mod. PIN 2.1 GPL)
4) Certificazione di resistenza al fuoco di prodotti/elementi costruttivi in opera (mod. PIN 2.2)
5) Dichiarazione inerente i prodotti impiegati (mod. PIN 2.3)
6) Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto (mod. PIN 2.4)
7) Certificazione di rispondenza e corretto funzionamento dell’impianto (mod. PIN 2.5)
8) Dichiarazione di non aggravio del rischio incendio (mod. PIN 2.6)
9) Dichiarazione di installazione serbatoio per G.P.L. (mod. PIN 2.7)
10) Asseverazione ai fini della attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio (mod. PIN 3.1)
11) Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio (mod. PIN 3)
12) Dichiarazione di avvenuta manutenzione (mod. PIN 3.1)
13) Deroga (mod. PIN 4)
14) Richiesta nulla osta di fattibilità (mod. PIN 5)
15) Richiesta di verifica in corso d’opera (mod. PIN 6)
16) Dichiarazione per voltura (mod. PIN 7)
17) Valutazione di progetto (mod. PIN 1)

16. Ambiente

Appendice
• Glossario
• Normativa

» B. Santi, Funzionario del Servizio antifrode.

Per ricevere
CARBURANTI
fisco, contabilità e ambiente
Maggioli Editore - II edizione Marzo 2013
pp. 258 con Cd-Rom - f.to cm. 17x24 - ISBN 80332
al prezzo speciale di euro 28,80
invece di euro 32,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.