Luglio 2013


• Normativa civilistica
• Aspetti amministrativi
• Avvio e gestione dell’attività •Adempimenti contabili
• Imposte sui redditi
• Disciplina IVA
• IRAP e imposte minori •Antiriciclaggio
• Aspetti previdenziali
• Studi di settore
compro oro

 

COMPRO ORO

Negli ultimi anni si è assistito ad una massiccia affermazione su tutto il territorio nazionale di negozi comunemente denominati come “Compro oro” specializzati nell’acquisto di preziosi da parte di privati in cambio di denaro. Tale fenomeno appare certamente legato alla delicata situazione economica del paese e si contraddistingue per alcune peculiarità legate agli obblighi di comunicazione e dichiarazione del gestore nelle varie fasi di compra-vendita.

L'Opera esamina in maniera pratica e dettagliata gli obblighi tributari, amministrativi e contabili relativi alla gestione dei "compro oro" in tutto il territorio nazionale non tralasciando le problematiche riguardanti la Pubblica sicurezza e la normativa in materia di antiriciclaggio la cui violazione può, in taluni casi, comportare gravi sanzioni in ambito civile e penale.

A seguito di una attenta analisi della normativa vengono esaminati gli adempimenti necessari all'apertura e alla gestione dell'attività soffermandosi sulle peculiarità relative alla disciplina IVA, IRAP e delle imposte minori. L'Opera è così strutturata:

1 L’attività di Compro oro
1.1 Premessa
1.2 La procedura corretta

2 Normativa civilistica

2.1 Premessa
2.2 La disciplina dei titoli e dei marchi d’identificazione dei metalli preziosi
2.3 Disciplina del mercato dell’oro
2.4 Normativa vigente in materia di pubblica sicurezza
2.5 Circolare della Banca d’Italia del 28 maggio 2010
2.6 Caratteristiche dell’attività dei Compro oro
2.7 Disciplina della verificazione periodica degli strumenti metrici
2.8 Gli oggetti d’oro suscettibili di consumo finale

3 Aspetti amministrativi

3.1 Liberalizzazione del settore commerciale
3.2 Il procedimento per l’autorizzazione
3.3 La SCIA
3.3.1 Le regole del procedimento
3.3.2 Inizio dell’attività
3.3.3 Sanzioni e soluzione delle controversie
3.4 Il rapporto tra SCIA e Registro delle imprese
3.5 La semplificazione per l’avvio delle attività economiche
3.5.1 Le restrizioni all’accesso e all’esercizio delle attività economiche
3.6 Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP)
3.6.1 Le novità introdotte dalla Legge n. 106/2011

4 Adempimenti per l’avvio dell’attività
4.1 Premessa
4.2 Autorizzazione al commercio
4.3 Requisiti morali
4.4 Licenza di Pubblica Sicurezza
4.4.1 Marchi particolari di fabbrica
4.4.2 Vendita di preziosi da parte di soggetti nella propria abitazione
4.4.3 Vendita di metalli preziosi
4.5 Richiesta attribuzione numero di partita IVA
4.5.1 Regimi contabili
4.6 Adempimenti presso il Registro delle imprese
4.6.1 La Comunicazione Unica
4.6.2 La modulistica informatica
4.6.3 Impresa individuale
4.6.4 Società
4.6.5 Pagamento delle imposte e dei diritti nel caso di invio telematico
4.7 Diritto annuale a favore della Camera di commercio

5 Adempimenti per la gestione dell’attività
5.1 Commercio di oro
5.2 Attività di “Compro oro”
5.2.1 Sanzioni e provvedimenti
5.3 Orari di apertura e di chiusura
5.4 Altri aspetti gestionali
5.4.1 Trasferimento di sede
5.4.2 Ampliamento o riduzione della superficie di vendita
5.4.3 Variazione del settore merceologico
5.5 Sanzioni amministrative

6 Adempimenti contabili
6.1 Aspetti generali
6.2 Soggetti obbligati
6.3 Modalità di tenuta delle scritture contabili
6.4 Registri su supporto digitale
6.5 Tenuta dei libri sociali su supporto informatico
6.6 Libri e registri in regime di contabilità ordinaria
6.7 Libri e registri in regime di contabilità semplificata
6.8 Libri e registri nel regime forfetario per le attività nuove
6.9 Adempimenti nel regime dei minimi

7 Imposte sui redditi
7.1 Regimi di determinazione del reddito
7.1.1 Regime ordinario
7.1.2 Regime semplificato
7.1.3 Regime fiscale agevolato per nuove iniziative imprenditoriali
7.1.4 Regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità
7.1.5 Società non operative
7.2 Plusvalenze da cessione di metalli preziosi
7.3 Golden tax

8 IVA
8.1 La disciplina IVA applicabile alle transazioni commerciali di oro
8.2 Criteri d’imponibilità delle cessioni dei Compro oro
8.3 Risoluzione Agenzia Entrate del 28 novembre 2002, n. 375/E
8.4 Regime del margine
8.4.1 Registro analitico
8.4.2 Regime globale del margine
8.5 Reverse charge
8.5.1 Operazioni soggette a “reverse charge”
8.5.2 Regime sanzionatorio

9 IRAP e imposte minori
9.1 IRAP
9.1.1 Compatibilità con le norme comunitarie
9.1.2 Soggetti passivi
9.1.3 Base imponibile
9.1.4 Valore della produzione netta
9.1.5 Ripartizione regionale
9.1.6 Aliquote
9.1.7 Deduzioni
9.1.8 Versamenti e dichiarazione
9.2 Tassa di concessione governativa
9.3 Imposta sulla pubblicità
9.4 Diritti sulle pubbliche affissioni
9.5 Tassa smaltimento rifiuti
9.6 Tassa occupazione suolo pubblico
9.7 Imposta municipale propria (IMU)
9.8 Imposta sulle successioni e donazioni

10 Antiriciclaggio
10.1 Il D.Lgs. n. 231/2007
10.2 Disposizioni attuative di Banca d’Italia in materia di antiriciclaggio del 10 marzo 2011 e chiarimenti dell’11 luglio 2011
10.3 Disposizioni attuative di CONSOB in materia di antiriciclaggio del 4 luglio 2011
10.4 Circolare del 16 gennaio 2012, n. 2 – Disposizioni in materia di procedimenti sanzionatori antiriciclaggio
10.5.1 Soggetti interessati
10.5.2 Obblighi degli operatori professionali in oro

11 Aspetti previdenziali
11.1 Adempimenti per la gestione dell’attività
11.2 Contribuzione sul minimale
11.3 Contribuzione sul reddito eccedente il minimale
11.4 Massimale imponibile di reddito annuo
11.5 Contribuzione a saldo
11.6 Versamenti
11.7 Soci di s.r.l.
11.8 Prescrizione e sanzioni
11.9 Deducibilità
11.10 Riduzione dei contributi per i pensionati
11.12 INAIL

12 Studi di settore
12.1 Natura degli studi di settore
12.2 Cause di esclusione
12.3 Cause di inapplicabilità
12.4 L’attività di Compro oro

»Salvatore Giordano , Dottore commercialista.

Per ricevere
COMPRO ORO
Maggioli Editore - Luglio 2013
pp. 282 - f.to cm. 17x24 - CODICE 83241
al prezzo speciale di euro 26,10
invece di euro 29,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.