Novità novembre 2013





POSTERGAZIONE, PREDEDUCIBILITA' E PAGAMENTO DEI CREDITI IN REGIME DI CONTINUITA' AZIENDALE

POSTERGAZIONE, PREDEDUCIBILITA' E PAGAMENTO
DEI CREDITI IN REGIME DI CONTINUITA' AZIENDALE

Questa nuovissima Opera approfondisce nel dettaglio le categorie dei finanziamenti, delle postergazioni e delle prededuzioni, alla luce delle novità introdotte dal decreto sviluppo, sviluppo bis e decreto fare.

Dopo un'analisi iniziale degli istituti del concordato preventivo e della figura del professionista attestatore e a partire da un costante confronto con il diritto societario, il volume affronta i temi della continuità aziendale e del turnaround che costituiscono strumento tempestivo per il superamento della crisi con successivo vantaggio anche per i creditori.

Il Manuale esamina inoltre le tematiche relative ai reati fallimentari, con particolare attenzione a quella concernente l'assunzione, da parte dell'attestatore, di comportamenti illeciti o penalmente rilevanti e conferisce a tale figura professionale un ruolo cooperativo con il debitore e la funzione di garante e fidefaciente del ceto creditorio e dello stesso giudice.

Struttura dell'Opera.

CAPITOLO I - Finanziamenti dei soci e finanziamenti infragruppo
1. Categorie di finanziamenti e categorie di versamenti effettuati dai soci quali apporti alla società: gli orientamenti della dottrina e della giurisprudenza
2. I finanziamenti dei soci ai sensi dell’art. 2467c.c.
3. L’eccesivo squilibrio dell’indebitamento e la ragionevolezza del conferimento di capitale
4. L’inosservanza delle disposizioni ex art. 2467 c.c.
5. La restituzione alla società delle somme percepite dai soci a titolo di rimborso
6. I finanziamenti infragruppo. Premessa: I gruppi di società
7. La disciplina della responsabilità delle capogruppo prevista dal codice civile (artt. 2497 e ss. c.c.)
7.1 I finanziamenti infragruppo di cui all’art. 2497-quinquies c.c.
8. Emissione di titoli di debito. (art. 2483 c.c.). Il problematico coordinamento con l’art.
2467 c.c.
9. Cenni sulla disciplina tedesca del finanziamento soci
10. Profili fiscali

CAPITOLO II - I crediti postergati nella legislazione sulla crisi di impresa
1. I crediti postergati nel nuovo concordato preventivo
2. La posizione della dottrina e gli orientamenti giurisprudenziali sul tema della postergazione
dei crediti
3. Il concordato preventivo suddiviso in classi
4. La classificazione dei creditori postergati: il calcolo delle maggioranze, il diritto di voto e l’ammissibilità della classe dei creditori postergati
5. I finanziamenti in esecuzione e in finanziamenti in funzione della domanda di concordato preventivo
6. La postergazione dei crediti negli accordi di ristrutturazione dei debiti: il nuovo articolo 182 quater l.fall.
7. La postergazione nel concordato fallimentare

CAPITOLO III - I finanziamenti delle imprese in crisi e delle imprese in procedura

1. Il concordato preventivo e la domanda di preconcordato: premessa
• Natura del concordato preventivo
• Le fasi ed i limiti del sindacato del tribunale, nelle articolazioni della procedura concordataria e della domanda di preconcordato
• Soggetti legittimati a richiedere l’accesso alla procedura di concordato preventivo, ai sensi dell’art. 160 l.f. e presupposto oggettivo
2. Linee guida del finanziamento delle imprese in crisi
3. Il piano concordatario: contenuto e funzioni
4. I nuovi compiti e la nuova figura del professionista attestatore nella continuità aziendale
5. Atti urgenti di straordinaria amministrazione e adempimento degli obblighi informativi del debitore
6. Lo scioglimento dai contratti in corso di esecuzione (art. 169-bis l.f.)
7. Gli accordi di ristrutturazione dei debiti ai sensi del nuovo art. 182-bis l.f.
8. L’art. 182-quater: la prededucibiltà dei crediti nel concordato preventivo e negli accordi di ristrutturazione dei debiti
9. L’art. 182-quinquies: Finanziamento e continuità aziendale nel concordato preventivo e negli accordi di ristrutturazione dei debiti: finanziamenti prededucibili e postergazione dei crediti
• Il professionista attestatore, il fabbisogno finanziario e la funzionalità dei finanziamenti alla migliore soddisfazione dei creditori
• Il pagamento dei crediti anteriori e il ruolo dell’attestatore (art.182-quinquies quarto comma l.f.) nel concordato preventivo e negli accordi di ristrutturazione dei debiti (art.182-quinquies comma quinto l.f.)
10. Il concordato preventivo con continuità aziendale (art. 186-bis l.f.). Il ruolo del professionista attestatore
11. Profili fiscali. Focus sui principali argomenti trattati

CAPITOLO IV - Disposizioni penali in tema di crisi di impresa

1. La bancarotta semplice
2. La bancarotta fraudolenta: patrimoniale, documentale e preferenziale
3. Esenzioni dai reati di bancarotta (art. 217-bis l.f.)
4. I nuovi reati fallimentari del professionista attestatore: falso in attestazioni e omissione
di informazioni rilevanti
5. Il professionista attestatore nella legislazione della crisi di impresa: funzioni, poteri e responsabilità .

» Antonio Bianchi, Avvocato e docente universitario in Diritto e Legislazione della gestione sociale e dei controlli societari.
» Mario Fucito, Giudice delegato alle procedure concorsuali.
» Marco Gulotta, Dottore commercialista in Napoli.

Per ricevere
POSTERGAZIONE, PREDEDUCIBILITA' E PAGAMENTO
DEI CREDITI IN REGIME DI CONTINUITA' AZIENDALE

Maggioli Editore - Novità novembre 2013
pagine 320 - F.to cm. 17x24 - CODICE 84286
al prezzo speciale di euro 30,60
invece di euro 34,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.