Novità dicembre 2012

• Aspetti operativi: all’incarico alla pianificazione
• Valutazione del rischio
e sistema di controllo interno
• Elementi probativi e procedure tipiche
• Frodi, fatti illeciti
e continuità aziendale
• Asserzioni di bilancio
• Relazioni finali

Associazioni sportive silettantistiche e società sportive

• Esempi di relazioni
per imprese in crisi
• Revisione delle società
in liquidazione
• Controlli di qualità
• Responsabilità e sanzioni


Aggiornato con i primi tre decreti attuativi del D.Lgs.
n. 39/2010 (G.U. del 29 agosto 2012), in vigore
dal 13 settembre 2012

















 

LA REVISIONE LEGALE
Tecniche e procedure

In un momento di crisi dell’economia, l’attenzione sui controlli è molto alta e quindi l’importanza che assume una revisione legale va crescendo.

La quarta edizione di questo apprezzato Manuale è aggiornata con i primi tre decreti attuativi (in vigore dal 13 settembre 2012) della Riforma introdotta dal D.Lgs. n. 39/2010:

• il D.M. n. 144/2012 che disciplina le modalità di iscrizione nel Registro dei revisori legali
• il D.M. n. 145/2012 che indica i requisiti necessari per l'iscrizione nel Registro dei revisori legali
• il D.M. n. 146/2012 che disciplina le modalità di svolgimento del tirocinio per l'abilitazione alla professione di revisore legale, nonchè l'istituzione e la tenuta del Registro di tirocinio presso il MEF.

Alla luce di queste importanti novità, il volume esamina le modalità di accesso alla professione  di Revisore Legale dei conti e le diverse fasi in cui si svolge la sua attività, dal conferimento dell’incarico alla redazione della relazione.

Completo e ricco di esempi, il Manuale  si sofferma sulla revisione delle piccole e medie imprese e sulle imprese in liquidazione ed è così dettagliatamente strutturato:

1. Aspetti principali della revisione legale d.lgs. n. 39 del 27 gennaio 2010
1.1 Introduzione
1.2 Le principali caratteristiche del d.lgs. 39/2010
1.2.1 Disposizioni speciali riguardanti gli Enti di Interesse Pubblico
1.3 Il quadro di riferimento della revisione legale delle società
1.4 I principi di revisione di riferimento
1.5 Il ruolo del Ministero dell’Economia e delle Finanze, della Consob e del Ministero della Giustizia

2 Il soggetto incaricato della revisione legale
2.1 Introduzione
2.2 Come si diventa un revisore iscritto al Registro dei revisori legali
2.3 Tirocinio professionale triennale del revisore
2.4 L’esame di idoneità professionale per revisore legale
2.4.1 Commissione esaminatrice
2.4.2 La formazione successiva alla iscrizione al Registro dei revisori
2.5 L’iscrizione al Registro ed il suo contenuto
2.6 Registro dei revisori inattivi

3 Le caratteristiche dell’incarico di revisione del bilancio
3.1 Il conferimento e la revoca dell’incarico
3.1.1 Le caratteristiche dell’incarico e della sua revoca
3.2 La proposta di incarico di servizi professionali ed il suo contenuto
3.3 La revisione delle società controllate
3.4 Il parere motivato dell’organo di controllo nel conferimento dell’incarico
3.5 I diversi tipi di servizi di revisione
3.5.1 I servizi di financial audit: revisione del bilancio d’esercizio e consolidato
3.5.2 I servizi di financial audit: revisioni sommarie o limitate
3.5.3 Procedure di verifica concordate richieste dal committente
3.5.4 Compilazione di dati e prospetti
3.5.5 Livello di affidabilità e tipi di servizi di financial audit

4 L’indipendenza del revisore
4.1 Il requisito dell’indipendenza: aspetto fondamentale della revisione
4.2 L’indipendenza del revisore nel d.lgs. 39/2010
4.3 L’indipendenza del revisore secondo il Principio di revisione sull’indipendenza
(Doc. 100 – “Principi sull’indipendenza del revisore”)
4.3.1 I Principi generali sull’indipendenza
4.4 Le circostanze specifiche

5 Aspetti operativi di revisione: dall’incarico alla pianificazione
5.1 Introduzione
5.2 Gli obiettivi, le caratteristiche ed i limiti della revisione legale
5.3 La documentazione del lavoro di verifica svolto
5.4 La significatività e la rilevanza nel processo di revisione del bilancio: la “materialità”
5.5 La fase di pianificazione
5.6 La verifica della conformità a leggi e regolamenti
5.6.1 La responsabilità della direzione aziendale
5.6.2 Ruolo del revisore nel valutare la conformità a leggi e regolamenti
5.6.3 L’accertamento della mancata conformità a leggi e regolamenti
5.6.4 La comunicazione della mancata conformità a leggi e regolamenti
5.7 Le peculiarità in caso di primo incarico di revisione

6 La valutazione del rischio e il sistema di controllo interno
6.1 Introduzione
6.2 Il rischio di revisione
6.3 Come valutare i rischi di errori significativi
6.3.1 Procedure di valutazione del rischio
6.3.2 Comprensione dell’impresa e del suo contesto, incluso il suo controllo interno
6.3.2.1 Settore di attività, normativa ed altri fattori esterni, incluso il
quadro normativo sull’informazione economico-finanziaria
6.3.2.2 Caratteristiche dell’impresa, inclusa la scelta ed applicazione di principi contabili
6.3.2.3 Obiettivi, strategie e rischi correlati tali da causare errori significativi nel bilancio
6.3.2.4 Misurazione ed esame della performance economico-finanziaria dell’impresa
6.3.2.5 Controllo interno
6.3.3 Rischi significativi che richiedono una speciale considerazione nella revisione
6.3.4 Rischi per cui le procedure di validità da sole non forniscono sufficienti ed appropriati elementi probativi
6.3.5 Valutazione preliminare del rischio di controllo
6.3.6 Comunicazione dei punti deboli rilevati
6.3.7 Riconsiderazioni sulla valutazione del rischio
6.4 Le evoluzioni sull’analisi del rischio di revisione
6.5 Le analisi dei rischi in un caso operativo
6.6 Gli effetti dell’analisi del rischio di revisione

7 Le procedure di revisione in risposta ai rischi identificati
7.1 Introduzione
7.2 Le risposte generali di revisione
7.3 Le procedure di revisione in risposta ai rischi di errori significativi a livello di asserzioni
7.4 La natura, tempistica ed estensione delle procedure di revisione
7.5 Le procedure di conformità
7.6 Le procedure di validità
7.7 Verifica del controllo interno nel caso di elevata informatizzazione

8 Elementi probativi e procedure tipiche di revisione

8.1 Gli elementi probativi in revisione
8.2 Come valutare se gli elementi probativi sono adeguati e sufficienti
8.3 I tipi di elementi probativi
8.3.1 Ispezioni
8.3.2 Osservazioni dirette
8.3.3 Indagini
8.3.4 Conferme
8.3.5 Ricalcoli e riesecuzioni dei controlli
8.3.6 Analisi comparative
8.4 Le analisi comparative
8.4.1 Definizione e ruolo delle analisi comparative nel processo di revisione
8.4.2 Tipi di analisi comparative
8.4.3 Limiti delle tecniche di analisi comparativa
8.5 Alcune considerazioni sulle procedure applicabili a specifiche aree
8.6 Le conferme esterne
8.7 Il campionamento

9 Le asserzioni di bilancio
9.1 La natura delle asserzioni
9.2 Le categorie di asserzioni
9.3 Applicazione delle asserzioni per la verifica di specifiche voci di bilancio

10 Aree particolari di revisione
10.1 La revisione delle stime contabili
10.2 La revisione dei rapporti tra parti correlate o infragruppo
10.3 Gli eventi successivi

11 Dalla revisione delle aree di bilancio al giudizio finale
11.1 Introduzione
11.2 Come revisionare un’area di bilancio
11.3 Come valutare la significatività e la rilevanza degli eventi prima di emettere il giudizio sul bilancio
11.4 Le attestazioni finali
11.4.1 Responsabilità della Direzione in relazione alla predisposizione dei bilanci
11.4.2 Le attestazioni quali elementi probativi per la revisione
11.4.3 Elementi fondamentali della lettera di attestazione della Direzione
11.4.5 Azioni da intraprendere se la Direzione si rifiuta di rilasciare attestazioni scritte

12 La revisione di frodi e fatti illeciti
12.1 Le frodi e la revisione legale del bilancio
12.2 Le caratteristiche delle frodi
12.2.1 Falsa informativa economico-finanziaria
12.2.2 Appropriazioni illecite di beni ed attività dell’impresa
12.3 I motivi per cui si commettono le frodi
12.4 Lo stato dell’arte delle frodi finanziarie
12.5 Le responsabilità della direzione e dei responsabili delle attività di governance
12.6 I limiti tipici di una revisione legale condotta in presenza di frodi
12.7 Lo scetticismo professionale
12.8 La discussione tra i membri del team di revisione
12.9 Le procedure di valutazione del rischio
12.10 I rischi di frode nella rilevazione dei ricavi
12.11 I rischi di frode nelle rimanenze
12.12 Le scritture contabili e le rettifiche
12.13 Le frodi nelle stime contabili
12.14 Le frodi nelle operazioni significative
12.15 La revisione in casi in cui componenti della direzione aziendale siano coinvolti in indagini relative al pagamento di tangenti

13 Revisione della continuità aziendale
13.1 Lo stato dell’arte delle norme sulla continuità aziendale
13.2 Le minacce alla continuità aziendale in un contesto di crisi economica
13.2.1 Indicatori economico-finanziari
13.2.2 Indicatori gestionali
13.2.3 Altri indicatori
13.3 A chi spetta valutare la continuità aziendale
13.4 Le procedure di revisione specifiche
13.5 Gli aspetti di revisione dei piani di risanamento aziendale
13.5.1 Caratteristiche del piano
13.5.2 Un caso applicativo
13.6 Le possibili conclusioni e gli effetti sulla relazione del revisore

14 Le relazioni fi nali del revisore
14.1 Introduzione
14.2 Le caratteristiche formali della relazione finale sul bilancio
14.2.1 I presupposti per l’espressione del giudizio sul bilancio
14.2.2 Gli elementi costitutivi della relazione del revisore
14.3 Le caratteristiche sostanziali della relazione: le tipologie di giudizio
14.4 I richiami di informativa
14.5 Il giudizio di coerenza sulla relazione sulla gestione
14.6 La relazione in caso di incarico di revisione legale affidato al Collegio sindacale
16.7 Il deposito della relazione di revisione legale
14.8 Casi ed esempi di relazioni emesse
14.9 La relazione sul sistema di controllo interno
14.10 Le relazioni nel caso di incarichi speciali
14.10.1 La relazione in caso di relazione semestrale
14.10.2 Le relazioni su dati previsionali (forecast)
14.10.3 Le relazioni per lo sponsor
14.10.4 Il parere di congruità

15 Esempi di relazioni di revisione per imprese in difficoltà
15.1 Introduzione
15.2 Il giudizio di revisione in casi di non continuità aziendale
15.3 L’analisi delle relazioni con impossibilità ad esprimere un giudizio o con giudizio negativo
15.4 I principali indicatori di scarsa continuità aziendale
15.5 Le correlazioni tra indicatori, crisi d’impresa e crisi finanziaria

16 La revisione in caso di liquidazione di società
16.1 Introduzione
16.2 La valutazione delle poste di bilancio nella liquidazione
16.3 Le fasi della liquidazione e del controllo
16.3.1 Il bilancio iniziale di liquidazione
16.4 Gli aspetti operativi del controllo
16.5 La relazione del revisore sul bilancio in caso di liquidazione di società

17 Aspetti specifici di revisione delle piccole e medie imprese
17.1 Introduzione
17.2 Le caratteristiche delle imprese ed enti minori
17.2.1 Concentrazione della proprietà e direzione
17.2.2 Limitate fonti di ricavi
17.2.3 Semplicità dei sistemi contabili
17.2.4 Controlli interni limitati

18 I controlli di qualità
18.1 Introduzione
18.2 I controlli qualità all’interno della società di revisione
18.3 Gli elementi di un sistema di controllo qualità
18.3.1 Responsabilità delle persone che ricoprono un ruolo di leadership rispetto alla qualità all’interno della società
18.3.2 Requisiti etici
18.3.3 Assegnazione del team all’incarico
18.3.4 Risorse umane
18.3.5 Esecuzione dell’incarico
18.3.6 Monitoraggio

19 Responsabilità, sanzioni amministrative e penali per i revisori
19.1 Introduzione
19.2 Le sanzioni applicabili
19.3 Le fattispecie di reato penale per i revisori
19.3.1 Falsità nelle relazioni o nelle comunicazioni dei responsabili della revisione legale (art. 27)
19.3.2 Corruzione dei revisori (art. 28)
19.3.3 Impedito controllo (art. 29)
19.3.4 Compensi illegali (art. 30)
19.3.5 Illeciti rapporti patrimoniali con la società (art. 31)
19.4 Le fattispecie aggiuntive in caso di Collegio sindacale incaricato anche della revisione legale
19.4.1 Responsabilità civili
19.4.1.1 La responsabilità contrattuale
19.4.1.2 La responsabilità extra contrattuale
19.4.1.3 La qualificazione del danno
19.4.2 Responsabilità penali

20 I rapporti tra il revisore legale ed altri attori nel controllo
20.1 I rapporti con i revisori interni
20.2 I rapporti con altri attori nel controllo
20.2.1 Rapporti tra revisore incaricato ed altri revisori
20.2.2 Rapporti tra revisori uscenti e revisori entranti
20.3 I rapporti con gli esperti
20.4 I rapporti con il Collegio sindacale
20.5 La relazione di trasparenza

21 Le caratteristiche delle società di revisione
21.1 Introduzione
21.2 La struttura proprietaria e di governance e la rete di appartenenza
21.3 La struttura organizzativa
21.4 Il personale dipendente

Appendice normativa

» R. Bauer, Presidente della Commissione Principi Contabili dell'ordine di Milano, Docente di Revisione aziendale all'Università Cattolica di Milano.

Per ricevere subito
LA REVISIONE LEGALE
Maggioli Editore - IV edizione dicembre 2012
pagine 674 - F.to 17x24 - ISBN 77152
al prezzo speciale di euro 57,60
invece di euro 64,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.