Novità Maggio 2013



Aggiornato con la

Legge 17 dicembre 2012, n. 221 (conversione
del Decreto Crescita 2.0)


› Adempimenti costitutivi
› Conferimenti
e finanziamenti dei soci
› Diritto annuale alla CCIAA
› Comunicazione Unica

SRL SEMPLIFICATA E A CAPITALE RIDOTTO


Tenuta di Libri e Registri
Bilancio e amministrazione
Reddito fiscale
Aspetti gestionali
Microimpresa, franchising
e autoimprenditorialità

Agevolazioni per l'avvio dell'impresa
Start up innovativa (iSrl)

SRL SEMPLIFICATA E A CAPITALE RIDOTTO

Aggiornata con la Legge n. 221/2012 e le più recenti pronunce giurisprudenziali, la seconda edizione dell'Opera fornisce una panoramica dettagliata della StartUp innovativa a responsabilità limitata (iSrl) introdotta con il Decreto Crescita 2.0 e chiarisce - attraverso le indicazioni per le nuove imprese iscritte nel 2013 - le possibili agevolazioni e opportunità di sostegno per le nuove attività, tenuto conto anche del Decreto sviluppo (D.L. n 83/2012, convertito in L. n. 134/2012) e del c.d. Decreto sviluppo bis (D.L. n. 179/2012).

Con il supporto di tabelle e schede di sintesi, il volume analizza i nuovi modelli societari (Srls, Srlcr e iSrl) istituiti a favore della crescita del paese e dell'imprenditoria giovanile ed esamina le varie fasi necessarie alla costituzione delle nuove Srl semplificate e Srl a capitale ridotto, focalizzando l'attenzione sulle caratteristiche e le divergenze tra questi nuovi modelli societari.

Il Manuale approfondisce inoltre gli aspetti gestionali, il trattamento fiscale e tutte le misure agevolative comprese nel pacchetto Invitalia ed è così di seguito organizzato:

Parte I – Disciplina delle Srl a capitale ridotto e semplificate

1. La nuova disciplina della Srl semplificata e a capitale ridotto

1.1 Le nuove forme giuridiche della Srl semplificata e della Srl a capitale ridotto
1.1.1 Le società di capitali
1.1.2 Le società di persone
1.2 La nuova società a responsabilità limitata semplificata
1.2.1 Soggetti interessati
1.2.2 Benefici economici per i giovani under 35
1.2.3 Denominazione sociale
1.2.4 Capitale sociale
1.2.5 Statuto standard
1.2.6 Srl semplificata europea
1.3. La nuova società a responsabilità limitata a capitale ridotto
1.3.1 Contenuto dell’atto costitutivo
1.3.2 Amministrazione
1.3.3 Indicazione in atti, corrispondenza e spazio elettronico
1.3.4 Conclusioni

2. Come costituire la società a responsabilità limitata semplificata
2.1 Costituzione della società a responsabilità limitata semplificata unilaterale o plurilaterale
2.2 La forma dell'atto costitutivo della società a responsabilità limitata semplificata e modello standard
2.2.1 La posizione del Notariato sulla non derogabilità della disciplina dettata per la Srl semplificata
2.2.1.1 Nullità del contratto e delle clausole in deroga
2.2.2 Statuto modificabile secondo Assonime
2.2.3 La posizione del Consiglio Notarile di Milano sulla modificabilità del modello standard
2.3 Il contenuto dell'atto costitutivo della società a responsabilità limitata semplificata
2.3.1 I soci
2.3.1.1 La posizione del Consiglio Notarile di Milano
2.3.2 Denominazione sociale
2.3.3 Sede della società
2.3.4 Capitale sociale e conferimenti
2.3.5 Organo amministrativo
2.3.6 La rappresentanza della società
2.3.7 La durata della società
2.3.8 Modalità e termini per il deposito dell’atto costitutivo
2.3.9 Costi di costituzione
2.3.10 Trasferimento delle quote sociali
2.3.10.1 La tesi Assonime sul superamento del 35° anno di età dei soci
2.3.11 Società a responsabilità limitata semplificata senza statuto
2.3.12 Il contenuto minimalista del modello standard
2.3.13 Variazione dell’atto costitutivo non possibili rispetto al modello standard?
2.3.14 L’iscrizione nel Registro delle imprese

3 Come costituire la società a responsabilità limitata a capitale ridotto
3.1 Aspetti generali
3.2 La forma dell'atto costitutivo della società a responsabilità limitata a capitale ridotto
3.3 Il contenuto dell'atto costitutivo della società a responsabilità limitata a capitale ridotto
3.3.1 Denominazione sociale
3.3.2 Capitale sociale
3.3.3 Amministrazione della società
3.3.4 Agevolazioni per la costituzione della Srl a capitale ridotto
3.3.5 Applicabilità delle disposizioni del Capo VII in materia di Srl ordinaria

4 Conferimenti e finanaziamenti dei soci
4.1 Aspetti generali
4.2 Ambito di applicazione dell'obbligo di integrale versamento dei conferimenti in denaro e del divieto di conferimenti
4.3 Il capitale sociale
4.3.1 La mancata liberazione delle quote sottoscritte
4.4 Il finanziamento dei soci
4.4.1 Applicabilità alle società per azioni
4.4.2 Modalità dei finanziamenti
4.4.3 Imposta di registro
4.5 La disciplina del capitale sociale in caso di perdite nella Srl semplificata e nella Srl a capitale ridotto

5 Diritto annuale alla CCIAA
5.1 Aspetti generali
5.2 Diritto annuale per l'iscrizione alla Camera di Commercio
5.2.1 Diritto annuale per le imprese iscritte e annotate nel Registro delle imprese
5.2.2 Soggetti obbligati al pagamento del diritto
5.2.3 Cessazione dell'obbligo del pagamento del diritto
5.2.4 Determinazione dell'importo del diritto annuale
5.2.5 Imprese iscritte nella sezione ordinaria
5.2.6 Imprese iscritte nella sezione speciale
5.2.7 Imprese non residenti
5.2.8 Diritto annuale 2013
5.2.9 Nuove imprese iscritte nel corso del 2013
5.2.10 Imprese iscritte e annotate nel Registro delle imprese: comunicazione della Camera di commercio di appartenenza sulle modalità di pagamento
5.2.11 Modalità di pagamento: utilizzo del modello F24

6 La Comunicazione Unica per la nascita e la gestione delle imprese: adempimento applicabile anche ad Srl semplificata e a capitale ridotto
6.1 Aspetti generali
6.2 Adempimenti legati alla Comunicazione Unica per le Srl semplificata e a capitale ridotto

7 Libri e registri tenuti dalle Srl semplificata e a capitale ridotto
7.1 Costi fiscali e onorari notarili per Srl semplificata e a capitale ridotto
7.2 Pagamento della tassa di concessione governativa annuale
7.3 Trasformazione da società di persone a società di capitali e viceversa

8 Reddito fiscale
8.1 Il reddito fiscale
8.1.1 Principi generali fiscali
8.1.2 Procedimento per il calcolo del reddito fiscale
8.2 Determinazione del reddito fiscale
8.3 Dividendi da Srl: trattamento civile e fiscale

Parte II – Fase gestionale dell’attività d’impresa

9 Le decisioni dei soci

9.1 Premessa
9.2 La ripartizione di competenze tra amministratori e soci
9.3 Le decisioni dei soci
9.4 Le modalità di assunzione delle decisioni
9.4.1 Consultazione scritta e consenso espresso per iscritto
9.4.2 Il quorum ed il voto favorevole nel sistema non collegiale
9.4.3 La riserva di collegialità
9.4.4 Il quorum ed il voto favorevole nell’assemblea
9.5 Le decisioni da assumere con dliberazione assembleare
9.5.1 La sostanziale modificazione dell’oggetto sociale
9.5.2 Modificazioni statutarie e "trasformazione" di Srl semplificata e Srl a capitale ridotto
9.5.2 La modifica dell'atto costitutivo
9.5.3 L'assemblea totalitaria
9.5.4 Rappresentanza in assemblea
9.5.5 Le invalidità delle decisioni

10 Proporzionalità fra conferimenti, quote e diritti sociali
10.1 Aspetti generali
10.2 La circolazione delle quote
10.2.1 Srl semplificata: divieto di cessione delle quote a soggetti privi dei requisiti costitutivi
10.2.2 Srl a capitale ridotto: divieto di cessione delle quote a soggetti privi dei requisiti costitutivi
10.2.3 Principio di libera trasferibilità e diritto di recesso
10.2.4 Modalità di trasferimento per atto tra vivi
10.2.5 Il trasferimento mortis causa
10.2.6 Intrasferibilità delle quote
10.3 Il conflitto tra due acquirenti della medesima partecipazione

11 Il recesso e l’esclusione
11.1 Aspetti generali
11.2 L'ampliamento del diritto di recesso
11.3 I casi di recesso
11.4 Le cause legali di recesso: il cambiamento dell’oggetto sociale
11.5 La fusione e la scissione
11.6 Le cause convenzionali di recesso
11.7 La forma del recesso
11.8 L’efficacia del recesso
11.9 La determinazione del valore della quota da liquidare
11.10 Le modalità di liquidazione
11.11 L’esclusione del socio
11.11.1 Le cause di esclusione
11.11.2 Il procedimento di esclusione
11.11.3 Le modalità del rimborso della quota del socio escluso

12 Bilancio delle società a responsabilità limitata in forma semplificata
12.1 Aspetti generali
12.2 Approvazione del bilancio
12.2.1 Redazione del progetto di bilancio e della Relazione sulla gestione
12.2.2 Il deposito del bilancio presso la sede della società
12.2.3 La convocazione dell'assemblea per l'approvazione del bilancio
12.3 Il deposito del bilancio nel Registro delle imprese
12.3.1 Sanzioni previste per omissioni del deposito del bilancio nei termini previsti dal codice civile
12.3.2 Soggetti obbligati, modalità e luogo di presentazione
12.4 La nullità del bilancio

13 Amministrazione di società a responsabilità limitata
13.1 Organo amministrativo della Srl semplicata e a capitale ridotto
13.2 La designazione degli amministratori nella Srl ordinaria
13.3 Consultazione scritta e consenso espresso per iscritto
13.4 Amministratori delegati e comitato esecutivo
13.5 Amministrazione Srl ordinaria: amministratori e conflitto di interessi 13.6 La responsabilità degli amministratori di Srl ordinaria
13.7 L’azione sociale di responsabilità
13.8 L’azione dei creditori sociali
13.9 Il regolamento negoziale dell’azione sociale di responsabilità
13.10 La prescrizione
13.11 La responsabilità del socio
13.12 La responsabilità dell’amministratore al verificarsi della causa di scioglimento
13.13 Amministrazione Srl ordinaria: controllo individuale del socio
13.14 La rappresentanza
13.15 La cessione e revoca dalla carica di amministratore di Srl ordinaria

14 Sostegno ai giovani
14.1 Aspetti generali
14.2 Gli interventi regionali
14.3 Regimi dei minimi
14.3.1 Chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate: requisiti e modalità applicative dopo la riforma del regime dei minimi
14.3.2 I nuovi contribuenti minimi
14.3.3 Lavoratori in mobilità
14.3.4 Gli esclusi dal regime dei minimi
14.3.5 Circolare dell’Agenzia delle Entrate 30 maggio 2012, n. 17
14.4 Il regime delle nuove iniziative produttive
14.4.1 Soggetti ammessi
14.4.2 Agevolazioni fiscali
14.4.3 Esonero degli adempimenti contabili
14.4.4 Principali obblighi contabili
14.4.5 Durata del regime agevolato e comunicazioni relative al regime
14.4.6 Ritenuta d’acconto
14.4.7 Decadenza dall’agevolazione
14.4.8 Accertamento, riscossione, sanzioni e contenzioso

15 Autoimpiego: il lavoro autonomo
15.1 Aspetti generali
15.2 Lavoro autonomo
15.2.1 Soggetti interessati
15.2.2 Le iniziative ammissibili
15.2.3 Le agevolazioni finanziarie
15.2.4 Le spese ammissibili
15.2.5 Modalità di accesso alle agevolazioni
15.2.6 Procedura successiva alla presentazione della domanda

16 Microimpresa
16.1 Aspetti generali
16.2 Soggetti destinatari dell’agevolazione
16.3 Le iniziative ammissibili
16.4 Le agevolazioni finanziarie
16.5 Le spese ammissibili
16.6 Modalità di accesso alle agevolazioni
16.7 Erogazione delle agevolazioni

17 Franchising
17.1 Aspetti generali
17.2 Soggetti interessati
17.3 Le attività finanziabili
17.4 Le agevolazioni previste
17.5 Le spese ammissibili
17.6 Modalità di accesso alle agevolazioni
17.7 Erogazione delle agevolazioni

18 Autoimprenditorialità
18.1 Aspetti generali
18.2 Produzione di beni e servizi a favore delle imprese
18.2.1 Le tipologie d'impresa interessate e l’età dei soci
18.2.2 Oggetto dell’attività e investimenti consentiti
18.2.3 Le agevolazioni finanziarie
18.3 Fornitura di servizi
18.3.1 Le tipologie d’impresa interessate e l’età dei soci
18.3.2 Oggetto dell'attività e investimenti consentiti
18.3.3 Le agevolazioni finanziarie
18.4 Cooperative sociali

19 Start up innovativa: “iSrl” a responabilità limitata
19.1 La legge sulle start up innovativa
19.1.1 I requisiti
19.2 Agevolazioni per le start up legate all'iscrizione nella sezione speciale del Registro delle imprese

» C. De Stefanis, pubblicista in materia societaria.
» C. Cicala, Dottore commercialista, Revisore contabile, mediatore professionista tributarista.

Per ricevere
SRL SEMPLIFICATA E A CAPITALE RIDOTTO
Maggioli Editore - II Edizione Maggio 2013
pagine 334 - f.to cm. 17x24 - CODICE 81476
al prezzo speciale di euro 30,60
invece di euro 34,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore servizio.clienti@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.