Novità Aprile 2013


Cartelle di pagamento
e riscossione:
la perfetta analisi
di tutte le prescrizioni normative, giurisprudenziali
e di prassi dopo le recenti
novità normative
COME DIFENDERSI DALLE CARTELLE ESATTORIALI

III edizione

• Fasi processuali
• Formule
• Tavole sinottiche


Aggiornato al
D.L. 8 aprile 2013, n. 35
(Decreto sblocca
pagamenti della P.A.
)

COME DIFENDERSI DALLE CARTELLE ESATTORIALI
Dall'iscrizione a ruolo alla transazione fiscale

NEL CD-ROM ALLEGATO:
26 ricorsi e citazioni avverso ogni tipo di accertamento, ruolo,
cartella esattoriale, atto di pignoramento, fermo amministrativo,
ipoteca per crediti tributari e non tributari nonché sanzioni amministrative
dell’Agenzia delle entrate, dell’INPS, di Regioni, Comuni ed Enti vari

A partire dalla costituzione di Equitalia S.p.A. e dall’attribuzione alla mano pubblica di strumenti “coercitivi” rafforzati, la fase della riscossione ha acquisito sempre più importanza in ambito giuridico.

Dall’Agenzia delle entrate all’INPS, dalle Regioni ai Comuni, con le cartelle di pagamento tramite agenti incaricati gli Enti impositori comunicano al contribuente la sua posizione debitoria a fronte di un credito ritenuto certo, liquido ed esigibile: dalla cartella devono risultare tutte le informazioni utili al debitore per esercitare il proprio diritto di difesa.

Aggiornato con:
» la legge di Stabilità 2013 (annullamento automatico delle iscrizioni in ruoli esecutivi precedenti l’anno 1999 di importo non superiore ad e 2.000,00; sospensione automatica della riscossione in seguito al deposito di apposita dichiarazione del contribuente cui può conseguire l’annullamento di diritto della pretesa fiscale; modifica della disciplina delle azioni cautelari ed esecutive per debiti inferiori ad e 1.000,00),
» il Decreto Semplificazioni Fiscali (fissazione dell’importo minimo per l’iscrizione a ruolo dei crediti tributari nella misura di € 30,00; modifiche all’accertamento esecutivo introdotto dall’art. 29 d.l. n. 78/2010; modifiche alla disciplina della rateazione del debito tributario; modifiche alla disciplina dell’iscrizione di ipoteca prevista dall’art. 77 d.P.R. 602/1973; modifiche alla disciplina dell’espropriazione immobiliare; modifiche alla disciplina dell’applicazione di misure cautelari ed esecutive per i debiti fino ad e 2.000,00; introduzione di ulteriori limitazioni alla pignorabilità delle somme dovute a titolo di stipendio, di salario o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego),
» il Decreto Liberalizzazioni (modifiche all’art. 12 comma 7 dello Statuto del contribuente prevedendo anche in materia doganale la possibilità di depositare memorie e osservazioni dopo la notifica del processo verbale o di un accertamento d’ufficio),
» il Decreto sviluppo (modifiche alla disciplina del concordato preventivo; modifiche alla disciplina degli accordi di ristrutturazione dei debiti)
» il Decreto Sviluppo bis (modifica delle comunicazioni in materia fallimentare
» il Decreto Salva Italia (modifica della disciplina dell’aggio della riscossione; modifica della disciplina della riscossione dei tributi locali; introduzione della TARES; modifica dei casi di proroga della rateazione)

questo apprezzatissimo Manuale fornisce agli Operatori del diritto risposte precise su tutto quanto c’è da sapere sull’iter di formazione dei ruoli e sulla riscossione mediante cartella esattoriale, su sospensioni e annullamenti nonché sulla proposizione dei ricorsi e la transazione dei tributi iscritti a ruolo.

Di straordinario valore pratico per completezza e aggiornamento, strutturato in diciassette sezioni, il volume illustra - anche con numerosi esempi pratici e tavole sinottiche - le azioni e gli atti tipici degli agenti della riscossione e i mezzi di impugnazione a disposizione del debitore per opporsi a richieste illegittime oltre alle possibili alternative al ricorso nonché i procedimenti riguardanti le misure cautelari e conservative:

Capitolo I – Il controllo formale delle dichiarazioni dei redditi
1. L’attività di accertamento
2. Le somme dovute a seguito dei controlli automatici
3. L’oggetto della rettifica
4. La documentazione delle ritenute d’acconto subite
5. Il recupero dei crediti utilizzati indebitamente anche in compensazione
6. La comunicazione della liquidazione dei redditi soggetti a tassazione separata
Capitolo II – La riscossione coattiva mediante ruolo
1. La riscossione coattiva mediante ruolo
2. Il ruolo
3. L’ente impositore e l’agente della riscossione
4. Iscrizioni nei ruoli ordinari formati a titolo provvisorio in base ad accertamenti non definitivi
5. Iscrizione nei ruoli ordinari formati a titolo definitivo derivante dal controllo delle dichiarazioni ai fini delle imposte dirette e dell’IRAP ex art. 36-bis d.P.R. n. 600/1973
6. Il ruolo e la cartella di pagamento
7. L’opposizione al ruolo
Capitolo III – La semplificazione della riscossione e l’avviso di accertamento immediatamente esecutivo
1. Riscossione e accertamento immediatamente esecutivo
2. Natura dell’avviso di accertamentoimmediatamente esecutivo: scompaiono il ruolo e la cartella di pagamento
3. Sospensione legale dell’esecuzione dell’atto
4. Esecutività dell’accertamento e blocco delle compensazioni
5. Accertamento esecutivo e tutela cautelare pro Fisco
6. Mancata notifica dell’avviso di accertamento
7. Possibili alternative per il contribuente destinatario di un avviso di accertamento “esecutivo”
Capitolo IV – La cartella di pagamento
1. Contenuto della cartella di pagamento: i suoi requisiti essenziali. La cartella di pagamento muta
2. Termini di decadenza per l’emissione e notifica della cartella di pagamento ai fini delle imposte dirette e dell’IVA. Evoluzione legislativa dell’articolo 25 d.P.R. 29 settembre 1973, n. 602
3. Leggere e capire la cartella di pagamento
4. La notifica della cartella di pagamento. Modalità di notifica previste dall’articolo 26 d.P.R. n. 602/1973 e dagli articoli 137 e seguenti del c.p.c.
Capitolo V – Le diverse procedure per i ricorsi contro le iscrizioni a ruolo
1. La riscossione mediante iscrizione a ruolo dei crediti previdenzial
2. Iscrizioni a ruolo per la riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del Codice della Strada
3. L’iscrizione a ruolo per tributi di ogni genere e specie
4. Ruolo emesso in materia di canoni, proventi, accessori e somme dovute per l’utilizzazione anche senza titolo di beni demaniali e patrimoniali dello Stato e relativo ricorso
5. Estensione della riscossione a mezzo ruolo
6. Ruoli emessi dalle Direzioni regionali delle entrate in materia di sanzioni amministrative
7. Ruoli emessi per il recupero di crediti sorti in altro Stato membro dell’Unione Europea
8. Ruoli emessi per il recupero di crediti derivanti da sentenze o ordinanze esecutive di condanna emesse dalla Corte dei Conti
9. Riscossione dei tributi locali alla luce delle novità del decreto Sviluppo (d.l. n. 70/2011) e del decreto Salva Italia (d.l. n. 201/2011)
10.Il problema della doppia o tripla imposizione
Capitolo VI – Difesa del contribuente: ricorso contro il ruolo, la cartella di pagamento e altri atti connessi
1. Ricorso contro ruolo e cartella di pagamento
2. Motivi di ricorso
3. Ricorso avverso il ruolo e la cartella di pagamento unitamente ai relativi atti prodromici
4. Ricorso avverso gli avvisi bonari ed altri atti non specificamente indicati dall’articolo 19 del d.lgs. n. 546/1992
5. Ricorso contro il diniego di rateazione
6. Ricorso contro il diniego di autotutela
7. Ricorso contro l’ingiunzione fiscale degli enti locali
8. L’iter del processo tributario
Capitolo VII – Soluzioni alternative al ricorso
1. Pagamento della cartella esattoriale
2. Autotutela
3. Rateazione del pagamento alla luce delle novità introdotte dal d.l. 16/2012
4. Rimborso delle somme iscritte a ruolo riconosciute non dovute
5. Restituzione delle somme versate in eccesso dai contribuenti iscritti a ruolo
Capitolo VIII – Responsabilità solidale
1. I coniugi
2. Il sostituto d’imposta
3. I liquidatori, gli amministratori e i soci
4. La sanzione amministrativa
5. Gli eredi del contribuente
6. Le operazioni straordinarie sull’azienda
7. L’imposta di registro
8. Solidarietà tributaria e estensione del giudicato favorevole
Capitolo IX – Sospensione della riscossione
1. Sospensione automatica delle cartelle introdotta dalla legge di Stabilità 2013
2. Sospensione amministrativa della riscossione
3. Sospensione amministrativa, in pendenza di giudizio, della riscossione delle imposte dirette ai sensi dell’art. 39 del d.P.R. n. 602/1973
4. Sospensione del pagamento per situazioni eccezionali
5. Sospensione giudiziaria della riscossione
6. Sospensione giudiziaria dell’esecuzione delle sanzioni in pendenza del giudizio d’appello ex art. 19 del d.lgs. n. 472/1997
Capitolo X – Misure cautelari e strumenti di difesa del contribuente
1. Misure cautelari: ipoteca e sequestro conservativo
2. Destinatari delle misure cautelari
3. Ambito oggettivo d’applicazione
4. Presupposti per la richiesta delle misure cautelari
5. Perdita di efficacia dei provvedimenti cautelari
6. Attività successive al provvedimento
7. Le spese del giudizio
Capitolo XI – Misure conservative
1. Iscrizione d’ipoteca da parte dell’agente della riscossione
2. Fermo amministrativo
3. Difesa del contribuente: ricorso contro l’iscrizione d’ipoteca e fermo amministrativo. Giurisdizione delle Commissioni tributarie.
Capitolo XII – Riscossione coattiva ed espropriazione forzata
1. Espropriazione forzata
2. Espropriazione mobiliare
3. Espropriazione mobiliare presso terzi: pignoramento di fitti e pigioni
4. Espropriazione immobiliare
Capitolo XIII – Difesa del contribuente nella fase della espropriazione forzata
1. Opposizione all’esecuzione o agli atti esecutivi
2. Giudizio di opposizione all’esecuzione e agli atti esecutivi: individuazione del giudice competente
3. Opposizione di terzi
4. Azione di risarcimento contro l’agente della riscossione
Capitolo XIV – Sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e confisca dei beni per equivalente
1. Reato previsto dall’art. 11 del d.lgs. n. 74/2000
2. Confisca dei beni ex art. 322-ter c.p.
Capitolo XV – Blocco dei pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni nei confronti dei soggetti inadempienti all’obbligo di versamento
1. Blocco dei pagamenti e successivo pignoramento dei crediti presso terzi
2. Divieto di artificioso frazionamento
3. Ipotesi di esenzione soggettiva
4. Definizione di pagamento
5. Credito erariale esposto nella cartella di pagamento non pagata
6. Raggruppamenti temporanei di imprese
7. Procedure concorsuali
Capitolo XVI – Riscossione tributaria nei confronti dei soggetti sottoposti a procedure concorsuali
1. Procedure concorsuali e riscossione mediante ruolo
2. Riscossione dei tributi in rapporto al fallimento e alla liquidazione coatta amministrativa: insinuazione al passivo
3. Giurisdizione delle Commissioni tributarie per l’impugnazione delle cartelle di pagamento in pendenza di procedure concorsuali
4. Ricorso dell’agente della riscossione per il fallimento del contribuente
5. Riscossione dei tributi in rapporto al concordato preventivo
6. Concordato preventivo ed accordi di ristrutturazione dei debiti
7. Esenzione dall’azione revocatoria
Capitolo XVII – Transazione per debiti fiscali
1. La cornice operativa
2. Transazione fiscale


La trattazione della materia è arricchita al termine dell’esposizione da 44 Tavole sinottiche (Schemi esplicativi molto importanti per chiarire istituti e procedimenti decisamente complessi) mentre nel Cd-Rom allegato al volume da 154 sentenze della Cassazione, 35 tra risoluzioni e circolari, 17 provvedimenti normativi, 27 formule di ricorsi, opposizioni, citazioni, istanze avverso ogni tipo di avviso di accertamento, ruolo e cartella di pagamento, atto di pignoramento, fermo amministrativo, iscrizione ipotecaria, per crediti tributari e non tributari, crediti previdenziali e sanzioni amministrative.

» N.S. Di Paola, Avvocato, tributarista.

Per ricevere
COME DIFENDERSI DALLE CARTELLE ESATTORIALI
Maggioli Editore - Novità aprile 2013
pagine 956 + Cd-Rom - f.to cm. 17x24 - ISBN 81186
al prezzo speciale di euro 79,20
invece di euro 88,00 (sconto 10%)
clicchi su

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore servizio.clienti@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.