Novità novembre 2013

• Prontuario e formulario
della nuova mediazione civile e commerciale
• Normativa nazionale
e comunitaria
• Delibere, circolari, regolamenti e codici deontologici




Il codice della mediazione e della conciliazione





IL CODICE DELLA MEDIAZIONE
E DELLA CONCILIAZIONE

Aggiornata con la Legge 98/2013, la III edizione di questo codice fornisce una raccolta organica delle novità normative, dei principi e delle disposizioni del regolamento di procedura in materia di mediazione nei diversi ambiti di applicazione (civile, commerciale, bancario e delle telecomunicazioni).

Il testo analizza inoltre il procedimento di mediazione nelle sue diverse fasi ed esamina la figura, i poteri e la deontologia del mediatore, grazie al supporto di un ricco formulario dei principali modelli di verbali e di atti utilizzati per accedere al servizio.

Corredato di Cd-Rom contenente una raccolta di norme nazionali e comunitarie, una selezione di giurisprudenza ordinata per materia, una sezione dedicata alle camere di commercio e un'ampia modulistica personalizzabile, il volume è così organizzato:

1- Prontuario e formulario della nuova mediazione civile e commerciale
1. Introduzione alla nuova mediazione civile e commerciale
2. Le novità normative e ministeriali in tema di mediazione

A) Definizioni
B) Caratteristiche e vantaggi
C) Profili operativi
3. I canali di accesso alla giustizia: altre forme di definizione dei conflitti
- Mediazione e giudizio
- Mediazione e transazione
- Mediazione e arbitrato
- Mediazione e arbitraggio
4. Tentativi di mediazione: tipologie
A) Tentativo obbligatorio: condizione di procedibilità,
materie e precisazioni
B) Tentativo volontario
C) Tentativo su disposizione del giudice (mediazione delegata)
D) Tentativo di tipo convenzionale (clausola di mediazione)
5. Il regolamento dell’organismo di mediazione
6. Il codice etico dell’organismo di mediazione
7. Le tariffe del servizio di mediazione

8. I soggetti della mediazione
A) Gli organismi di mediazione: requisiti, registro e accreditamento
B) Il responsabile dell’organismo di mediazione
C) I mediatori e co-mediatori: requisiti e formazione
D) Le parti, gli assistenti e l’avvocato nella mediazione
E) I consulenti del mediatore e delle parti
9. Il procedimento di mediazione: struttura, fasi, esiti
A) La domanda di avvio della mediazione e l’adesione
B) La scelta dell’organismo e la preferenza per il mediatore
C) Il luogo di svolgimento della mediazione
D) L’incontro iniziale programmatico e la presentazione del servizio di mediazione
E) La fase esplorativa del procedimento di mediazione e gli incontri riservati
F) La fase creativa e collaborativa
G) La conclusione del procedimento di mediazione e i relativi verbali
H) L’accordo di conciliazione
I) Istanza di omologa del verbale di avvenuta conciliazione
10. Formulario della mediazione e conciliazione
• Fase di avvio del procedimento
- Modulo di avvio della mediazione
- Modulo di adesione al procedimento di mediazione
- Modulo di avvio congiunto della mediazione
- Modulo di estensione per la partecipazione alla mediazione
- Comunicazione di avvio del procedimento di mediazione
- Informativa relativa alla mediazione ai sensi del D.Lgs. 28/2010
- Informativa dell’avvocato al cliente
• Fasi successive del procedimento di mediazione
- Verbale di mancata adesione alla mediazione
- Verbale di esito negativo per mancata partecipazione alla mediazione
- Verbale di rinvio dell’incontro di mediazione
- Verbale di avvenuta conciliazione
- Verbale di mancata conciliazione
- Verbale con richiesta congiunta di proposta valutativa ai sensi dell’art. 11, comma 1, D.Lgs. 28/2010 e informativa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 28/2010
- Verbale di avvenuta conciliazione con accettazione della proposta del mediatore
- Verbale di fallita conciliazione per mancata accettazione della proposta del mediatore
11. Clausole di mediazione e arbitrato
• Clausole di mediazione-conciliazione
- Clausola di mediazione in ambito societario
- Clausola di mediazione e poi arbitrato (med-thenarb) in ambito societario
- Clausola di mediazione (e arbitrato) nei contratti
• Clausole di arbitrato
- Clausola per arbitrato unico
- Clausola per collegio arbitrale
- Clausola per arbitrato con pluralità di parti
- Clausola arbitrale societaria
- Clausola per arbitrato internazionale
- Compromesso arbitrale
12. Altri documenti
- Lettera di incarico del mediatore e dichiarazione di imparzialità
- Domanda di iscrizione all’elenco dei mediatori (richiesta ufficiosa all’organismo)
- Ricevuta per consegna della scheda di valutazione del servizio di mediazione
- Modello di scheda di valutazione del servizio di mediazione
13. Modulistica ministeriale: moduli per mediatori
- Moduli per mediatore civile e commerciale
- Moduli per mediatore esperto in materia internazionale
- Moduli per mediatore esperto nei rapporti di consumo

Parte I - NORMATIVA NAZIONALE
1. Leggi e decreti legislativi
- Legge 9 agosto 2013, n. 98 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia (rinvio)
- Legge 11 dicembre 2012, n. 220 - Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici (art. 25)
- Decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28 – Attuazione dell’art. 60 della legge 18 giugno 2009, n. 69, in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali
- Legge 18 giugno 2009, n. 69 - Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile (estratto)
- Decreto legislativo 8 ottobre 2007, n. 179 – Istituzione di procedure di conciliazione e di arbitrato, sistema di indennizzo e fondo di garanzia per i risparmiatori e gli investitori in attuazione dell’art. 27, commi 1 e 2, della legge 28 dicembre 2005, n. 262
- Decreto legislativo 17 settembre 2007, n. 164 – Attuazione della direttiva 2004/39/CE relativa ai mercati degli strumenti finanziari, che modifica le direttive 85/611/CEE, 93/6/CEE e 2000/12/CE e abroga la direttiva 93/22/CEE (art. 7)
- Legge 22 febbraio 2006, n. 84 - Disciplina dell’attività professionale di tintolavanderia (estratto)
- Legge 28 dicembre 2005, n. 262 - Disposizioni per la tutela del risparmio e la disciplina dei mercati finanziari (art. 27)
- Legge 18 giugno 1998, n. 192 - Disciplina della subfornitura nelle attività produttive (estratto)
- Legge 31 luglio 1997, n. 249 - Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivi (art. 1)
- Legge 14 novembre 1995, n. 481 - Norme per la concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilità. Istituzione delle Autorità di regolazione dei servizi di pubblica utilità (estratto)
- Decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385 – Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia (estratto)
2. Decreti ministeriali, delibere, circolari e altri atti
- Circolare Ministero della giustizia 12 novembre 2012 - Pronuncia della Corte costituzionale sulla illegittimità costituzionale della obbligatorietà della mediazione di cui al decreto legislativo n. 28/2010. Prime Indicazioni
- Circolare Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della funzione pubblica, 10 agosto 2012, n. 9/2012 - Linee guida in materia di mediazione nelle controversie civili e commerciali. Decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, recante “Attuazione dell’art. 60 della legge 18 giugno 2009, n. 69 in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali”
- Circolare Ministero della giustizia 20 dicembre 2011 - Interpretazione misure correttive decreto interministeriale 145/2011
- Decreto Ministero della giustizia 6 luglio 2011, n. 145 - Regolamento recante modifica al decreto del Ministro della giustizia 18 ottobre 2010, n. 180, sulla determinazione dei criteri e delle modalità di iscrizione e tenuta del registro degli organismi di mediazione e dell’elenco dei formatori per la mediazione, nonché sull’approvazione delle indennità spettanti agli organismi, ai sensi dell’art. 16 del decreto legislativo n. 28 del 2010
- Circolare Ministero della giustizia 13 giugno 2011 - Attività di tenuta del registro degli organismi di mediazione e dell’elenco degli enti di formazione. Indicazioni sull’applicabilità della disciplina del silenzio assenso
- Circolare Ministero della giustizia 4 aprile 2011 - Regolamento di procedura e requisiti dei mediatori. Chiarimenti
- Nota Ministero della giustizia 2 febbraio 2011 – Organismi di mediazione ed enti di formazione: nota illustrativa per la compilazione dei modelli di domanda
- Provvedimento Ministero della giustizia 4 novembre 2010 - Modelli di domanda per l’iscrizione al registro degli organismi di mediazione e all’elenco degli enti formatori per la mediazione
- Decreto Ministero della giustizia 18 ottobre 2010, n. 180 - Regolamento recante la determinazione dei
criteri e delle modalità di iscrizione e tenuta del registro degli organismi di mediazione e dell’elenco dei
formatori per la mediazione, nonché l’approvazione delle indennità spettanti agli organismi, ai sensi dell’art. 16 del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28
- Delibera Consob 4 marzo 2010, n. 17204 – Approvazione dello statuto della Camera di conciliazione e arbitrato presso la Consob

Parte II - NORMATIVA COMUNITARIA
1. Regolamenti
- Regolamento del Parlamento europeo e Consiglio 21 maggio 2013, n. 524/2013/UE - relativo alla risoluzione delle controversie online dei consumatori e che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004 e la direttiva 2009/22/CE (regolamento sull’ODR per i consumatori)
- Regolamento del Parlamento europeo e Consiglio 11 luglio 2007, n. 861/2007/CE - che istituisce un procedimento europeo per le controversie di modesta entità
2. Direttive e risoluzioni
- Direttiva del Parlamento europeo e Consiglio 21 maggio 2013, n. 2013/11/UE - sulla risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori, che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004 e la direttiva 2009/22/CE (direttiva sull’ADR per i consumatori)
- Risoluzione del Parlamento europeo 13 settembre 2011, n. 2011/2026(INI) - sull’attuazione della direttiva sulla mediazione negli Stati membri, impatto della stessa sulla mediazione e sua adozione da parte dei Tribunali
- Direttiva del Parlamento europeo e Consiglio 21 maggio 2008, n. 2008/52/CE - relativa a determinati aspetti della mediazione in materia civile e commerciale
- Direttiva del Parlamento europeo e Consiglio 8 giugno 2000, n. 2000/31/CE - relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione, in particolare il commercio elettronico, nel mercato interno (“Direttiva sul commercio elettronico”)
3. Raccomandazioni
- Raccomandazione della Commissione 11 giugno 2013, n. 2013/396/UE - relativa a principi comuni per i
meccanismi di ricorso collettivo di natura inibitoria e risarcitoria negli Stati membri che riguardano violazioni di diritti conferiti dalle norme dell’Unione
- Raccomandazione della Commissione 4 aprile 2001, n. 2001/310/CE - sui principi applicabili agli organi extragiudiziali che partecipano alla risoluzione consensuale delle controversie in materia di consumo
- Raccomandazione della Commissione 30 marzo 1998, n. 98/257/CE - riguardante i principi applicabili agli organi responsabili per la risoluzione extragiudiziale delle controversie in materia di consumo

Parte III - NORME DEONTOLOGICHE
1. Norme deontologiche e sopranazionali
- Codice europeo di condotta per mediatori, presentato il 2 luglio 2004 (versione italiana)
- Norme di comportamento per i conciliatori – ispirate al codice deontologico approvato dall’UIA (Unione Internazionale degli Avvocati) nella sessione 2 aprile 2002, e adattate alla conciliazione amministrata dalle CCIAA italiane

›› A. Mascia, Avvocato, consulente e mediatore professionista. E' vicepresidente nazionale di APM.

Per ricevere
IL CODICE DELLA MEDIAZIONE E DELLA CONCILIAZIONE
Maggioli Editore - Novità novembre 2013
pp. 360 - F.to 15x21 - CODICE 85498
al prezzo speciale di euro 37,80
invece di euro 42,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.