Novità Aprile 2014

• Compiti
• Procedure
• Responsabilità

Il curatore del minore

Aggiornato
con la Riforma
sulla filiazione
(Legge 219/2012
e D.Lgs. 154/2013)
e la più recente
giurisprudenza
in materia

IL CURATORE DEL MINORE
COMPITI – PROCEDURE – RESPONSABILITÀ

Il volume, aggiornato con la più significativa giurisprudenza in materia, non si limita ad illustrare la normativa alla base dell’istituto, ma esamina gli aspetti di maggiore interesse e complessità.

La figura del Curatore minorile è in continua evoluzione e diffusione, il testo vuole essere una guida pratica ed operativa rivolta al Professionista (Avvocato e non) sulle funzioni, i compiti e le responsabilità in cui incorre il Curatore nella sua attività.

L’opera, inoltre, tiene conto della complessa vicenda legislativa della Riforma sulla filiazione, iniziata con la legge n. 219/2012 e terminata con l’emanazione del decreto legislativo n. 154 del 28 dicembre 2013.

Il volume è così strutturato:

Capitolo I
Il curatore della persona di età minore: contenuti e confini dell’istituto
1. Il curatore del minorenne: fonti normative
2. La rappresentanza del minorenne e il conflitto di interesse
3. Curatore speciale e tutore
4. Curatore speciale e avvocato
5. The best interest of the child, criterio preminente e determinante di giudizio. Le caratteristiche processuali dei procedimenti che riguardano le persone di età minore e le loro relazioni familiari
6. Prime indicazioni sulla formazione e la preparazione del curatore (anche quando è avvocato)
Giurisprudenza

Capitolo II
Nomina, revoca, rinuncia e cessazione dall’ufficio

1. Nomina del curatore: giudice competente e disomogeneità dei criteri di individuazione, quando previsti
2. Il carattere sussidiario dell’art. 78 c.p.c. e il problema della nomina del curatore ex officio
3. Procedimento e provvedimento di nomina
4. La scelta del curatore da parte del giudice: assenza di normativa, indicazioni interpretative, prassi applicative
5. Contenuto, modificabilità e revocabilità del provvedimento di nomina
6. Revoca della nomina e rinuncia del curatore. Il potere di sorveglianza del giudice tutelare
7. Durata, contenuto e cessazione dall’incarico
8. Il problema della remunerazione del curatore del minorenne
Giurisprudenza

Capitolo III
La persona di età minore, parte dei negozi giuridici e/o dei procedimenti che la riguardano

1. La posizione sostanziale e/o processuale della persona di età minore
2. Fonti normative e interpretative di provenienza sovranazionale: la Convenzione sui diritti del fanciullo di New York e la Convenzione di Strasburgo sull’esercizio dei diritti dei minori
3. (segue) Il Regolamento CE 2201/2003 e la posizione del figlio minorenne nei relativi procedimenti
4. (segue) La Giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo e le Linee Guida del Consiglio d’Europa
5. La qualità di parte del figlio minorenne nei procedimenti relativi alle relazioni familiari nello spazio giuridico europeo
Giurisprudenza

Capitolo IV
La dignità di parte della persona di età minore e i compiti del suo curatore-avvocato

1. La dignità di parte della persona di età minore nei procedimenti che la riguardano
2. La duplice funzione dell’avvocato quando è anche rappresentante (tutore o curatore)
3. La nomina di rappresentante-avvocato del minore e i primi necessari compiti di conoscenza della storia del proprio assistito e della questione per la quale è nominato
4. I rapporti – necessariamente neutri – con i servizi socio-sanitari, il tutore, gli operatori che seguono il caso
5. L’incontro con la persona di età minore: le modalità
6. Fornire informazioni e spiegazioni al minorenne con capacità di discernimento
7. Portare l’opinione del minorenne a conoscenza dell’autorità giudiziaria
8. Le modalità di rappresentazione dell’opinione della persona di età minore all’autorità giudiziaria e l’attività processuale del suo rappresentante-avvocato

Capitolo V
Il diritto all’ascolto della persona di età minore

1. Il diritto all’ascolto della persona di età minore sul piano sostanziale
2. Il diritto all’informazione, la rilevanza dell’età e della maturità. I compiti del curatore
3. Il diritto all’ascolto della persona di età minore nei procedimenti civili: le indicazioni sovranazionali del Comitato ONU e delle Linee Guida del Consiglio d’Europa
4. L’ascolto del minorenne nelle indicazioni delle Corti europee
5. L’ascolto giudiziario del minorenne e le tappe evolutive di normativa e Giurisprudenza interne
Giurisprudenza

Capitolo VI
Il curatore-avvocato nelle questioni di stato personale: i procedimenti autorizzativi al riconoscimento

1. Le azioni relative allo status filiationis, il conflitto di interesse tra figlio e genitori e la nomina del curatore-avvocato
2. Il procedimento autorizzativo al secondo riconoscimento ex art. 250, comma 4, c.c.
3. Il procedimento autorizzativo del minorenne infrasedicenne al riconoscimento ex art. 250, u.c., c.c.
4. Il procedimento autorizzativo al riconoscimento ex art. 251 c.c.
Giurisprudenza

Capitolo VII
Il curatore-avvocato nelle questioni di stato personale: le azioni di stato

1. Disconoscimento di paternità e conflitto di interesse tra genitori e figli. Nomina e ruolo del curatore speciale della persona di età minore
2. Reclamo e contestazione dello stato di figlio. Nomina e ruolo del curatore speciale
3. Impugnazione del riconoscimento per difetto di veridicità, errore, dolo. Nomina e ruolo del curatore speciale
4. L’accertamento giudiziale della relazione filiale. Eventuale nomina e ruolo del curatore speciale
Giurisprudenza

Capitolo VIII
Il curatore della persona di età minore nelle questioni patrimoniali

1. L’amministrazione del patrimonio del figlio minorenne da parte dei genitori: brevi cenni
2 La nomina di un curatore speciale per il compimento di atti eccedenti l’ordinaria amministrazione che i genitori non possono o non vogliono porre in essere (art. 321 c.c.)
3. La nomina di un curatore speciale per il compimento di atti in relazione ai quali il figlio minorenne si trovi in conflitto di interessi con altri figli soggetti alla stessa responsabilità ovvero con uno o con entrambi i genitori esercenti la responsabilità genitoriale (art. 320 u.c., c.c.)
4. La tutela del terzo contraente a fronte dell’atto illegittimamente posto in essere dal curatore speciale del minore
5. La nomina di un curatore in caso di rimozione dei genitori dall’amministrazione del patrimonio del figlio minorenne
6. I curatori (speciale e non) del minore emancipato e i loro compiti
7. Il curatore speciale nominato dal donante o dal testatore ai sensi dell’art. 356 c.c.
8. Il curatore speciale del minore assoggettato a tutela
9. Il curatore speciale nelle azioni risarcitorie (anche in sede penale)
Giurisprudenza

Capitolo IX
Il curatore-avvocato nei procedimenti che riguardano i diritti relazionali della persona di età minore

1. I diritti relazionali della persona di età minore: il fondamento nel diritto costituzionale e convenzionale
2. Procedimento di adottabilità e conflitto di interessi tra genitori e figlio: il sistema preriforma del 2001, la novella della L. 149/2001 e i relativi problemi interpretativi e applicativi
3. Gli arresti della Cassazione dal 2010 e il sistema di rappresentanza e difesa del figlio minorenne delineato dalla Suprema Corte
4. Le (differenziate) conseguenze processuali del conflitto di interessi: la comminatoria di nullità
5. Il paradigma interpretativo della Cassazione e la sua applicabilità negli altri procedimenti aventi a oggetto i diritti relazionali del minorenne
Giurisprudenza

Capitolo X
Il curatore-avvocato nel procedimento di adottabilità

1. Il procedimento sullo stato di adottabilità: brevi cenni sull’accertamento dello stato di abbandono della persona di età minore
2. Brevi cenni sul procedimento: iniziativa e poteri del pubblico ministero, fase introduttiva, provvedimenti provvisori e urgenti, istruttoria
3. Fase decisoria e possibili esiti. Le impugnazioni
4. Il rapporto del curatore-avvocato con la persona di età minore
5. Il rapporto con gli altri protagonisti del processo: giudice, tutore, servizi sociali, parti private
Giurisprudenza

Capitolo XI
Il curatore speciale nei procedimenti de potestate

1. I procedimenti de potestate: la varietà delle ipotesi normative e gli elementi comuni
2. Il conflitto di interessi tra il figlio minorenne e i genitori nei procedimenti de potestate
3. La miniriforma del 2001 e i problemi interpretativi dell’art. 336, u.c., c.c.
4. La riforma della l. 219/2012 e i problemi connessi con il nuovo riparto di competenze
5. La nomina del curatore della persona di età minore
6. Il procedimento ex art. 316, commi 2 e 3, c.c., e la (a volte opportuna) nomina di un curatore
7. Il procedimento ex art. 333 c.c. e la (talvolta necessaria ma ancora occasionale) nomina di curatore
8. Alcuni casi di nomina di curatore speciale del figlio minorenne in procedimenti ex art. 333 c.c.
9. Il procedimento ex art. 330 c.c. e la necessaria (ma non sempre praticata) nomina del curatore
10. Alcuni casi di nomina di curatore speciale del figlio minorenne in procedimenti ex art. 330 c.c.
Giurisprudenza

Capitolo XII
Il curatore-avvocato nei procedimenti che riguardano (anche) affidamento, mantenimento e relazioni del figlio minorenne

1. Il procedimento ex art. 279 c.c.
2. I procedimenti relativi alla crisi della coppia genitoriale: separazione, divorzio, procedimento per l’affidamento e il mantenimento dei figli dei genitori non coniugati e relative modifiche. I principi comuni
3. Il potenziale conflitto di interessi tra figli minorenni e genitori nei procedimenti relativi alla crisi genitoriale
4. Separazione, divorzio e relative modifiche: l’evoluzione negli arresti della Consulta e le conseguenze della riforma in materia di unificazione dello status di figli
5. La diversa disciplina dei procedimenti per l’affidamento e il mantenimento dei figli nati fuori dal matrimonio e le possibili conseguenze sulla nomina del curatore-avvocato del figlio minorenne
6. Alcune applicazioni giurisprudenziali
7. Il curatore-avvocato nei procedimenti relativi alla crisi della coppia genitoriale
8. Il curatore speciale del minorenne nel "nuovo" procedimento ex art. 317-bis c.c. relativo al diritto degli ascendenti alla relazione con i nipoti minorenni
Giurisprudenza

Capitolo XIII
La responsabilità del curatore: un tentativo di ricostruzione

1. Il problema della cattiva cura degli interessi del minore da parte del curatore
2. I rimedi invalidativi previsti dal codice civile: la disciplina prevista dall’art. 322 c.c. e l’applicabilità della disciplina del c.d. falsus procurator
3. (segue) La disciplina prevista dall’art. 396 c.c.
4. I rimedi ablativi previsti dal codice civile
5. I rimedi specifici previsti dal codice di procedura civile
6. Insufficienza dei rimedi codicistici e necessità di ulteriori strumenti di tutela
7. Il problema della responsabilità del curatore
8. La responsabilità da inadempimento del curatore
9. Ulteriori profili di responsabilità del curatore per la lesione di interessi primari del minore: la responsabilità extracontrattuale del curatore (speciale e non)
10. Ulteriori profili di responsabilità del curatore per la lesione di interessi primari del minore: responsabilità per danno da perdita di chance
Giurisprudenza

Capitolo XIV
Deontologia del curatore della persona di età minore
1. Le fonti della deontologia del curatore: diritto, etica e prassi
2. Le indicazioni normative
3. Il codice deontologico forense e le Linee Guida del Consiglio d’Europa: necessità di una lettura integrata
4. Il dovere di fedeltà e fiducia e il rispetto della dignità della persona di età minore
5. Il dovere di informazione
6. I doveri di diligenza e di verità
7. I doveri di indipendenza e autonomia e i rapporti con i terzi
8. I doveri di riserbo e segreto professionale e i rapporti con i mezzi di informazione
9. I particolari doveri di competenza e aggiornamento professionale del curatore-avvocato

» M. G. Ruo, Avvocato. Professore a contratto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università LUMSA di Roma, dove insegna Diritto matrimoniale e della famiglia.

Per ricevere
IL CURATORE DEL MINORE
Maggioli Editore - Novità Aprile 2014 - Pagine 470
F.to cm. 17x24 - CODICE 8891603517

al prezzo speciale di euro 48,60
invece di euro 54,00 (sconto 10%)


clicchi su

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.