Novità novembre 2013

Come difendere il contribuente dal redditometro dopo le nuove circolari


COME DIFENDERE IL CONTRIBUENTE DAL REDDITOMETRO DOPO LE NUOVE CIRCOLARI

Strutturata in due parti concernenti la disciplina del vecchio e del nuovo redditometro, la seconda edizione del volume è aggiornata con la circolare n. 24/e del 31 luglio 2013 che organizza in cinque macroaree le singole voci di spesa già regolamentate nel d.m. 24 dicembre 2013 e individua le modalità di determinazione dello stile di vita e della tipologia di famiglia fiscale.

A partire dalla nascita ed evoluzione del "redditometro", il testo esamina nel dettaglio le diverse tipologie di accertamento (parziale, integrativo, analitico, induttivo e sintetico), corredate ciascuna di normativa, prassi e giurisprudenza di riferimento, illustra i poteri a disposizione degli uffici per verificare lo scostamento tra reddito dichiarato e reddito accertato e guida il professionista nella conoscenza e applicazione degli strumenti a tutela del contribuente e le tecniche difensive.

Alla luce delle prime pronunce di merito relative al nuovo redditometro, l'Opera chiarisce gli aspetti più critici e le problematiche in termini di incostituzionalità della nuova normativa e di coesistenza con la vecchia disciplina, nel dettaglio dei seguenti capitoli:

Parte I - IL VECCHIO REDDITOMETRO
Capitolo I – Tipologie di accertamento

1. Accertamento parziale: normativa, prassi, giurisprudenza
2. Accertamento integrativo: normativa, prassi, giurisprudenza
3. Accertamento analitico: normativa, prassi, giurisprudenza
4. Accertamento induttivo: normativa, prassi, giurisprudenza
5. Accertamento sintetico complessivo: normativa, prassi, giurisprudenza

Capitolo II – Natura e presupposti dell’accertamento sintetico: c.d. “redditometro”
1. Genesi: l’evoluzione dell’art. 38 del d.P.R. 29 settembre 1973, n. 600; dalla legge delega 9 ottobre 1971, n. 825 al nuovo redditometro come modificato dal d.l. 31 maggio 2010, n. 78
2. Presupposto soggettivo e oggettivo
3. Il funzionamento
4. Partecipazione dei comuni al contrasto all’evasione: art. 44, comma 2, d.P.R. n. 600/1973, come riformato dal d.l.
n. 78/2010

Capitolo III – Gli indici di spesa
1. Elementi indicativi di capacità contributiva: beni e servizi (d.m. 10 settembre 1992 sostituito dal d.m. 19 novembre
1992)
2. Reddito complessivo: metodo di calcolo
3. Categorie di redditi: agrario, soggetti non residenti

Capitolo IV – Scostamento tra reddito dichiarato e reddito accertato
1. Calcolo dello scostamento
2. La consecutività del biennio e la retroattività degli indici

Capitolo V – Attività e poteri di accertamento degli uffici
1. Tipologia degli accertamenti della Guardia di finanza
2. Banche dati dei verificatori
3. Criteri per la selezione dei soggetti da sottoporre a verifica
4. Invio di comunicazioni o questionari

Capitolo VI – Onere della prova
1. Le presunzioni
2. Contenuto della prova: requisiti
3. L’inversione dell’onere della prova

Capitolo VII – Il redditest

Capitolo VIII – Strumenti di tutela: tecniche difensive

Capitolo IX – Il nuovo redditometro – Il d.m. 24 dicembre 2012

1. Gli elementi indicativi di capacità contributiva
2. Alcuni profili di criticità del nuovo redditometro

Capitolo X – Quadro sinottico della normativa

Parte II - IL NUOVO REDDITOMETRO
Capitolo I – Il nuovo redditometro nelle prime pronunce di merito

Capitolo II – La circolare n. 24/E del 31 luglio 2013

Capitolo III – Aspetti critici del nuovo redditometro

1. L’incostituzionalità
2. Problematiche relative alla coesistenza delle due discipline
3. Le differenze tra vecchio e nuovo redditometro

Capitolo IV – Tecniche difensive


Appendice normativa
Prassi

» M. Villani, Avvocato tributarista.
» F. G. Romana Sannicandro, Avvocato tributarista.

Per ricevere
COME DIFENDERE IL CONTRIBUENTE DAL REDDITOMETRO
DOPO LE NUOVE CIRCOLARI
Maggioli Editore - Novità novembre 2013
pp. 390 - F.to cm. 17x24 - CODICE 8891600073
al prezzo speciale di euro 35,10
invece di euro 39,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.