Novità dicembre 2013




COME DIFENDERSI DAL SEQUESTRO CONSERVATIVO NEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO

COME DIFENDERSI DAL SEQUESTRO CONSERVATIVO
NEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO

Le misure cautelari in ambito tributario costituiscono mezzi a disposizione dell'Amministrazione finanziaria che garantiscono una posizione di assoluto vantaggio nei confronti dei contribuenti per vantare i propri crediti.

Con il supporto di schemi di atti e completo della più recente giurisprudenza di settore, il volume si configura come un utile strumento di ausilio per il Professionista in sede di contenzioso tributario per impostare un'efficace difesa a tutela del contribuente,
attraverso l'individuazione delle condotte dei soggetti considerate illecite da parte dell'ente impositore e ascrivibili al concetto di reato.

Il testo analizza inoltre la disciplina del diritto tributario concernente gli istituti dell'ipoteca e del sequestro preventivo
(art. 22 del d.lgs. 18 dicembre 1997, n. 472), riporta la normativa del diritto penale tributario relativa al sequestro conservativo (art. 1 c. 143 della Legge 24 dicembre 2007, n. 244) e alla confisca per equivalente e chiarisce l'ambito oggettivo e soggettivo di applicazione delle diverse misure cautelari da parte dell'agenzia delle entrate, nello specifico di due parti così strutturate:


Parte I - LE MISURE CAUTELARI NEL DIRITTO TRIBUTARIO
Capitolo I – L’ipoteca ed il sequestro conservativo
1. Premessa
2. La disciplina normativa e le Circolari ministeriali: ambito oggettivo
3. Ambito soggettivo
4. Le caratteristiche delle misure cautelari
5. Gli atti legittimanti l’adozione delle misure cautelari
6. I presupposti
7. Il procedimento
8. Perdita di efficacia delle misure cautelari

Giurisprudenza
1. Commissione tributaria provinciale Lecce, sez. II, sentenza 2 luglio 2013 n. 226
2. Commissione tributaria provinciale Lecce, sez. II, 4 giugno 2013, n. 210
3. Commissione tributaria provinciale Liguria La Spezia, sez. I, 16 gennaio 2013, n. 7
4. Commissione tributaria provinciale Trentino-Alto Adige Trento, sez. I, 14 agosto 2012, n. 91
5. Commissione tributaria regionale Liguria, Genova, sez. IV, 1 marzo 2012, n. 47
6. Commissione tributaria regionale Lazio Roma, sez. I, 12 dicembre 2011 n. 715
7. Cass. civ., sez. trib. sentenza 15 aprile 2011, n. 8665
8. Commissione tributaria provinciale, Lazio Rieti, sez. I, 13 gennaio 2011, n. 1
9. Commissione tributaria provinciale Veneto, Treviso, sez. III, 3 agosto 2010, n. 86
10. Commissione tributaria regionale Puglia Bari-Lecce, sez. XXII, 18 maggio 2010, n. 209
11. Commissione tributaria provinciale Milano, sez. I, sentenza 1 ottobre 2009, n. 521

Formulario

1. Scheda identificativa dei dati necessari per la richiesta di misure cautelari (All. n. 1 - Circolare Agenzia delle Entrate n. 4 del 15 febbraio 2010)
2. Istanza di adozione di misure cautelari ex artt. 22 del d.lgs. n. 472/1997 e 27, commi 5, 6 e 7 del d.l. n. 185/2008, convertito, con modificazioni dalla l. n. 2/2009 (All. n. 2 - Circolare Agenzia delle Entrate n. 4 del 15 febbraio 2010)
3. Modalità di esecuzione dei provvedimenti cautelari (All. n. 3 - Circolare Agenzia delle Entrate n. 4 del 15 febbrio 2010)
4. Memorie difensive avverso l’istanza di adozione di misure cautelari
Appendice normativa
• Decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472 – Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie, a norma dell’articolo 3, comma 133, della legge 23 dicembre 1996, n. 662

Parte II - LE MISURE CAUTELARI NEL DIRITTO PENALE TRIBUTARIO
Capitolo I – Il sequestro preventivo e la confisca per equivalente
1. Premessa
2. Profili penali del sequestro e della confisca
3. Il sequestro preventivo e la confisca per equivalente nei reati tributari
4. Natura giuridica della confisca per equivalente e irretroattività
5. Confisca e concorso di persone
6. Sequestro e confisca per equivalente sui beni della persona giuridica
7. Confisca e patteggiamento
8. Confisca e prescrizione del reato

Giurisprudenza

1. Cass. pen., sez. IV, sentenza 4 giugno 2013, n. 24185
2. Cass. pen., sez. III, sentenza 2 maggio 2013, n. 19035
3. Cass. pen., sez. III, sentenza 27 marzo 2013, n. 24842
4. Cass. pen., sez. III, sentenza 23 gennaio 2013, n. 7078
5. Cass. pen., sez. III, sentenza 17 gennaio 2013, n. 9578
6. Cass. pen., sez. III, sentenza 18 dicembre 2012, n. 6309
7. Cass. pen., sez. III, sentenza 23 ottobre 2012, n. 45847
8. Cass. pen., sez. III, sentenza 12 luglio 2012, n. 46726
9. Cass. pen., sez. III, ordinanza 19 giugno 2012, n. 33354
10. Cass. pen., sez. III, sentenza 14 giugno 2012, n. 25774
11. Cass. pen., sez. III, sentenza 22 febbraio 2012, n. 20976

Appendice normativa

Decreto legislativo 10 marzo 2000, n. 74 – Nuova disciplina dei reati in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto, a norma dell’articolo 9 della legge 25 giugno 1999, n. 205

» M. Villani, Avvocato tributarista.
» A. Rizzelli,
Avvocato tributarista.

Per ricevere
COME DIFENDERSI DAL SEQUESTRO
CONSERVATIVO NEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO
Maggioli Editore - Novità dicembre 2013
pagine 212 - f.to cm. 17X24 - CODICE 88-916-00882
al prezzo speciale di euro 25,20
invece di euro 28,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.