Marzo 2013


» Opportunità
» Errori da evitare
» Soluzioni applicative




Impugnazioni e filtro in appello





IMPUGNAZIONI E FILTRO IN APPELLO

Aggiornato con le novità introdotte dalla Legge 134/2012 che ha modificato la disciplina del codice di procedura civile in materia di appello e di ricorso per cassazione, il volume approfondisce le problematiche relative ai mezzi di impugnazione delle sentenze e illustra il discusso istituto del "filtro in appello" con il quale il legislatore ha previsto un "esame preventivo di accesso" circa la ragionevole probabilità di accoglimento dell'istanza.

Completo di commento autorale, questo Manuale analizza gli istituti - appello, ricorso per cassazione, revocazione e opposizione di terzo - e le procedure, fornisce soluzioni applicative alle questioni più spinose e chiarisce i possibili vizi dell'impugnativa, in sostanza gli errori da evitare.

Arricchita da un dettagliato approfondimento sul tema dell'impugnazione dei lodi arbitrali, l'Opera riporta al termine di ogni paragrafo, ove è possibile, una sezione relativa alle QUESTIONI GIURISPRUDENZIALI, costituita da una rassegna di QUESITI, risolti attingendo dalle più recenti e rilevanti pronunce di legittimità.

Piano dell'opera:

Capitolo I - Introduzione. La disciplina generale delle impugnazioni
1. Generalità
• Tassatività delle impugnazioni: incontrovertibilità/giudicato formale/efficacia esecutiva
- Classificazione
- Mezzi di impugnazione e mezzi di gravame
- Mezzi di impugnazione a critica libera e mezzi di impugnazione a critica vincolata
- Mezzi ordinari e mezzi straordinari
- Vizi della sentenza (errores in iudicando e errores in procedendo)
- Struttura: fase rescindente e rescissoria

2. Oggetto delle impugnazioni

Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. un., 12 novembre 2003, n. 17014
• Corte costituzionale, 18 aprile 1996, n. 119
• Cassazione civile, sez. III, 20 dicembre 2005, n. 28233
• Cassazione civile, sez. II, 3 maggio 2001, n. 6190
• Cassazione civile, sez. III, 23 febbraio 2006, n. 4001
• Cassazione civile, sez. III, 7 ottobre 2010, n. 20811
• Cassazione civile, sez. III, 28 settembre 2012, n. 16517
• Cassazione civile, sez. lav., 16 agosto 2012, n. 14535


3. Condizioni delle impugnazioni

Soggetti intervenienti
Legittimazione del Pubblico Ministero
Successori: universale e a titolo particolare
Legittimazione dei terzi intervenuti nel pregresso giudizio
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. III, 11 febbraio 2005, n. 2841
• Cassazione civile, sez. un., 18 novembre 1994, n. 9753
• Cassazione civile, sez. II, 30 gennaio 1997, n. 925
• Cassazione civile, sez. I, 16 ottobre 1998, n. 10237
• Cassazione civile, sez. II, 26 gennaio 2006, n. 1507
• Cassazione civile, sez. VI, 16 marzo 2012, n. 4217


4. Interesse ad impugnare
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. III, 4 giugno 2007, n. 12952
• Cassazione civile, sez. II, 28 aprile 1993, n. 5001
• Cassazione civile, sez. lav., 10 giugno 1999, n. 5714

5. Termini e decadenza dall’impugnazione
6. Pluralità di parti: causa inscindibile o cause tra loro dipendenti
7. Pluralità di parti: cause scindibili
8. Impugnazione incidentale

Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. lav., 18 giugno 2002, n. 8858
• Cassazione civile, sez. un., 13 giugno 2011, n. 12898
• Cassazione civile, sez. II, 12 giugno 2007, n. 13732
• Cassazione civile, sez. II, 21 maggio 2012, n. 7998

9. Acquiescenza

Capitolo II - Il giudizio d’appello in generale

1. Il "filtro" in appello: ratio dell’intervento riformatore
2. Il "filtro" in rito: problemi applicativi
3. La genericità dei motivi
4. Il "filtro" nel merito: problemi applicativi
5. Caratteristiche del giudizio d’appello: effetto devolutivo e funzione
di revisio prioris istantiae
6. La riserva facoltativa di impugnazione differita
7. Il "filtro" e l’attuale processo d’appello: strumenti di raccordo
8. L’appello nel rito del lavoro
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. II, 28 novembre 2012, n. 21117
• Cassazione civile, sez. II, 13 settembre 2012, n. 15338
• Cassazione civile, sez. II , 21 febbraio 2012, n. 2494
• Cassazione civile, sez. III, 18 aprile 2012, n. 6069
• Cassazione civile, sez. un., 13 giugno 2012, n. 9594
• Cassazione civile, sez. un., 22 novembre 2010, n. 23594
• Cassazione civile, sez. II, 25 marzo 2011, n. 6993


Capitolo III - Il giudizio di appello: fase introduttiva
1. L'appellabilità delle sentenze
La riserva facoltativa d’appello contro le sentenze non definitive
Il giudice dell’appello
2. Forma dell'appello
3. L'intervento in appello
4. Il regime delle domande ed eccezioni nuove, nonché dei nuovi mezzi di prova
5. Decadenza dalle domande ed eccezioni non riproposte
6. Forma e termini della costituzione in appello
7. L'appello ex art. 704 quater c.p.c. ed il mantenimento del requisito dell’indispensabilità dei nuovi mezzi di prova e dei nuovi documenti ai fini della decisione per la loro introduzione nel giudizio
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. III, 8 maggio 2012, n. 6912
• Cassazione civile, sez. III, 18 aprile 2012, n. 6064
• Cassazione civile, sez. III, 2 marzo 2012, n. 3253
• Cassazione civile, sez. III, 9 novembre 2011, n. 23270
• Cassazione civile, sez. III, 26 maggio 2011, n. 11591


Capitolo IV - Il giudizio di appello: fase di trattazione
1. L'improcedibilità dell’appello
L'ordinanza di inammissibilità dell’appello prevista dalla riforma
del 2012
2. La trattazione
3. Provvedimenti sull’esecuzione provvisoria
4. La decisione
5. La rimessione al primo giudice per ragioni di giurisdizione
5.1. La rimessione al primo giudice per altri motivi
6. Provvedimenti sulla querela di falso
7. L'ammissione e l’assunzione di prove
8. La non riproponibilità dell’appello dichiarato inammissibile o improcedibile
9. Rinvio alle norme relative al procedimento davanti al tribunale
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. III, 25 settembre 2012, n. 16272
• Cassazione civile, sez. III, 8 giugno 2012, n. 9306
• Cassazione civile, sez. II, 21 maggio 2012, n. 7998
• Cassazione civile, sez. III, 15 luglio 2011, n. 15672
• Cassazione civile, sez. III, 21 febbraio 2011, n. 4217
• Cassazione civile, sez. III, 12 novembre 2010, n. 22958


Capitolo V - Appello incidentale
1. Appello principale e appello incidentale
2. Il divieto di reformatio in peius
3. Presupposto ed onere dell’appello incidentale: artt. 343 e 346 c.p.c. 217

Soggetti legittimati all’impugnazione
Forma dell’appello incidentale
Procura alle liti e appello incidentale
4. Appello incidentale tempestivo e tardivo
Limitazioni soggettive dell’appello incidentale tardivo
Limiti oggettivi dell’impugnazione incidentale tardiva
Inammissibilità, rinuncia, improcedibilità dell’impugnazione principale: effetti sull’appello incidentale tardivo
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. VI, 2 ottobre 2012, n. 16760
• Cassazione civile, sez. II, 20 settembre 2012, n. 15849
• Cassazione civile, sez. II, 30 agosto 2012, n. 14725
• Cassazione civile, sez. III, 26 luglio 2012, n. 13209
• Cassazione civile, sez. III, 28 giugno 2012, n. 10856
• Cassazione civile, sez. II, 24 aprile 2012, n. 6470
• Cassazione civile, sez. I, 19 aprile 2012, n. 6154


Capitolo VI - Il giudizio di legittimità
1. Funzione nomofilattica della Corte di Cassazione
Il filtro di ammissibilità del ricorso
2. Rapporti tra nomofilachia e overruling
3. Il ricorso per cassazione: generalità

Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. un., 19 ottobre 2012, n. 17936
• Cassazione civile, sez. VI, 8 febbraio 2011, n. 3142
• Cassazione civile, sez. III, 3 luglio 2008, n. 18202
• Cassazione civile, sez. I, 6 novembre 2006, n. 23673
• Cassazione civile, sez. un., 2 agosto 1994, n. 7194
• Cassazione civile, sez. lav., 27 dicembre 2011, n. 28967

4. Sospensione della sentenza impugnata
5. Provvedimenti impugnabili
6. Ricorso straordinario
7. Sentenze non definitive
8. Il procedimento in cassazione
9. Caratteri del giudizio di legittimità

Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. II, 29 ottobre 2010, n. 22199

10. Motivi di ricorso
11. Forma e contenuto del ricorso per cassazione
12. Il controricorso e il ricorso incidentale
13. Trattazione-discussione della causa
14. Modalità di svolgimento del procedimento
15. Decisione
16. Mezzi di impugnazione delle sentenze della Corte di Cassazione

Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. un., 9 settembre 2010, n. 19255
• Cassazione civile, sez. un., 10 luglio 2003, n. 10840
• Cassazione civile, sez. III, 8 giugno 2007, n. 13514
• Cassazione civile, sez. III, 30 ottobre 2009, n. 23060
• Cassazione civile, sez. lav., 4 dicembre 1992, n. 12914
• Cassazione civile, sez. lav., 10 aprile 2006, n. 8296
• Cassazione civile, sez. III, 16 maggio 2006, n. 11356
• Cassazione civile, sez. trib., 8 maggio 2006, n. 10547
• Cassazione civile, sez. I, 23 febbraio 1999, n. 1548
• Cassazione civile, sez. III, 28 dicembre 2009, n. 27428
• Cassazione civile, sez. lav., 13 novembre 2001, n. 14104
• Cassazione civile, sez. III, 11 febbraio 2005, n. 2839
• Cassazione civile, sez. III, 2 dicembre 2004, n. 22661
• Cassazione civile, sez. lav., 12 giugno 2008, n. 15808
• Cassazione civile, sez. I, 18 maggio 2005, n. 10420
• Cassazione civile, sez. I, 12 dicembre 2005, n. 27385
• Cassazione civile, sez. un., 31 ottobre 2007, n. 23019
• Cassazione civile, sez. III, 26 marzo 2012, n. 4819
• Cassazione civile, sez. II, 27 agosto 2012, n. 14664


Capitolo VII - Il giudizio di rinvio

1. Finalità e oggetto del giudizio di rinvio
2. Procedimento

Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. III, 1 dicembre 2009, n. 25267
• Cassazione civile, sez. lav., 26 marzo 1998, n. 3213
• Cassazione civile, sez. II, 30 agosto 2012, n. 14723
• Cassazione civile, sez. II, 5 agosto 2008, n. 21114
• Cassazione civile, sez. lav., 2 agosto 2012, n. 13873
• Cassazione civile, sez. I, 20 giugno 2011, n. 13454
• Cassazione civile, sez. II, 12 ottobre 2009, n. 21587
• Cassazione civile, sez. lav., 20 giugno 2007, n. 14306
• Cassazione civile, sez. II, 30 marzo 2012, n. 5145


Capitolo VIII - La revocazione
1. La revocazione
2. La revocazione per il dolo di una parte
3. La revocazione per prove false
4. La revocazione per documenti decisivi sopravvenuti
5. La revocazione per errore di fatto
6. La revocazione per contrasto di giudicati
7. La revocazione per il dolo del giudice
8. La revocazione del Pubblico Ministero
9. Il procedimento di revocazione
10. La revocazione della sentenza di Cassazione
11. La revocazione per contrasto con sentenza della Corte internazionale di Giustizia
12. La revocazione del lodo arbitrale
13. La revocazione nel procedimento tributario e nel procedimento amministrativo

Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. III, 18 settembre 2009, n. 20115
• Cassazione civile, sez. II, 27 maggio 2009, n. 12348
• Cassazione civile, sez. V, 6 febbraio 2009, n. 2896
• Cassazione civile, sez. un., 23 gennaio 2009, n. 1666
• Cassazione civile, sez. II, 16 gennaio 2008, n. 735


Capitolo IX - Le opposizioni di terzo alle sentenze
1. L'opposizione di terzo come rimedio impugnatorio: la funzione dell'istituto
2. La nozione di terzo ai fini della legittimazione all’impugnazione
3. L'opposizione di terzo ordinaria

I provvedimenti impugnabili
L'interesse ad impugnare
L'opposizione di terzo è rimedio obbligatorio o facoltativo?
La distinzione rispetto all’opposizione all’esecuzione
4. L'opposizione di terzo revocatoria
I provvedimenti impugnabili
Il dolo e la collusione
5. Profili procedurali del giudizio di opposizione
6. Le opposizioni di terzo nel processo amministrativo (cenni)

Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. I, 10 aprile 2012, n. 5656
• Cassazione civile, sez. VI, 19 marzo 2012, n. 4327
• Cassazione civile, sez. II, 25 giugno 2010, n. 15353
• Cassazione civile, sez. II, 24 novembre 2009, n. 24721
• Cassazione civile, sez. II, 13 marzo 2009, n. 6261
• Cassazione civile, sez. I, 11 maggio 2007, n. 10876
• Cassazione civile, sez. I, 23 maggio 2006, n. 12144
• Cassazione civile, sez. II, 22 marzo 2006, n. 6358
• Cassazione civile, sez. un., 10 aprile 1999, n. 238
• Cassazione civile, sez. un., 26 luglio 2002, n. 11092


Capitolo X - Le impugnazioni avverso i lodi arbitrali
1. Le impugnazioni in generale
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. I, 14 settembre 2012, n. 15445
• Cassazione civile, sez. I, 6 aprile 2012, n. 5634
• Cassazione civile, sez. I, 26 marzo 2012, n. 4790

2. L'impugnazione per nullità
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. I, 31 ottobre 2012, n. 18715
• Cassazione civile, sez. I, 4 settembre 2012, n. 14788
• Cassazione civile, sez. I, 4 giugno 2012, n. 8919

3. Casi di nullità
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. I, 17 gennaio 2013, n. 1166
• Cassazione civile, sez. I, 5 luglio 2012, n. 11271
• Cassazione civile, sez. I, 5 luglio 2012, n. 11271
• Cassazione civile, sez. I, 23 novembre 2012, n. 20755
• Cassazione civile, sez. I, 10 settembre 2012, n. 15086
• Cassazione civile, sez. I, 14 settembre 2012, n. 15445
• Cassazione civile, sez. I, 14 settembre 2012, n. 15445

4. Revocazione ed opposizione di terzo
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. I, 26 marzo 2012, n. 4793

5. Correzione del lodo
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. I, 23 novembre 2012, n. 20755


Capitolo XI - Possibili vizi dell’impugnativa con riguardo alle ragioni fondative dell'appello
1. I motivi generici
2. Il motivo di "puro diritto" ovvero inerente alla qualificazione dei fatti posti a fondamento del giudizio. Il motivo "implicito"
3. Il motivo "inconsapevole" e il motivo "ricostruito"
4. La riproposizione di domande ed eccezioni. Differenze con l’appello incidentale
5. Differenze operative e funzionali fra appello incidentale e riproposizione
6. Il difetto di legittimazione all’azione con particolare riguardo ai vizi della procura
7. Erroneità delle indicazioni richieste dall’art. 163, comma 3 n. 2, c.p.c. riguardo alle persone dell’attore o del convenuto
8. La correzione di errore materiale alla luce della pronuncia della Corte Costituzionale del 10 novembre 2004 n. 335

Natura del procedimento
Il rapporto tra la nullità della sentenza e il vizio emendabile attraverso la procedura di correzione
Il rapporto tra correzione ed impugnazione. L’appello incidentale
La pronuncia della Corte Costituzionale
Interesse alla correzione
9. Il filtro in appello e errori da evitare
Questioni giurisprudenziali
• Cassazione civile, sez. I, 9 aprile 2008, n. 9169
• Cassazione civile, sez. III, 3 luglio 2008, n. 18236
• Cassazione civile, sez. III, 24 agosto 2007, n. 17960
• Cassazione civile, sez. I, 3 maggio 1994, n. 4255
• Cassazione civile, sez. III, 22 maggio 2001, n. 6961
• Cassazione civile, sez. II, 21 ottobre 1998, n. 10447

» C. De Giovanni, Magistrato Ordinario.

Per ricevere
IMPUGNAZIONI E FILTRO IN APPELLO
Maggioli Editore - Novità Marzo 2013
pp. 560 - F.to 17x24 - ISBN 80448
al prezzo speciale di euro 50,40
invece di euro 56,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.