Novità Marzo 2014

› Contenzioso tributario
› Riscossione, espropriazione ed opposizioni
› Strumenti e strategie
di tutela

Come difendersi dall'ipoteca e dalla riscossione esattoriale

Su cd-rom:
• Formulario
• Schemi riepilogativi
• Appendice normativa


COME DIFENDERSI DALL’IPOTECA
E DALLA RISCOSSIONE ESATTORIALE

Il Volume riporta una guida operativa per la tutela da due strumenti giuridici utilizzati dal fisco per il recupero di imposte: l’ipoteca e sequestro conservativo (art. 22 d.lgs. 472/1997) e l’iscrizione di ipoteca (art. 77 d.P.R. 602/1973).

Negli ultimi anni aziende, professionisti e privati cittadini sono stati interessati da un considerevole numero di interventi normativi ed amministrativi in materia esattoriale. Questo ha comportato un aumento dei contenziosi tributari che richiedono al professionista una conoscenza approfondita degli aspetti sostanziali e processuali onde difendere il cliente da possibili abusi o da non corrette applicazioni di norme.

L’Opera, frutto della vasta esperienza professionale degli Autori in materia tributaria, guida il professionista all’analisi della normativa vigente riguardante l’ipoteca e riscossione esattoriale e ai possibili strumenti e strategie di tutela.

Sono presenti nell’Opera e nel cd-rom allegato anche un formulario completo relativo ad ogni aspetto processuale e pratici schemi che rappresentano graficamente le fasi procedurali delle singole situazioni giudiziarie.

Il Volume è così strutturato:

PARTE I
L’IPOTECA A GARANZIA DI CREDITI ERARIALI


Capitolo I
L’ipoteca iscritta dall’ente impositore

1. L’ipoteca quale misura cautelare
2. Destinatari e oggetto dell’iscrizione ipotecaria
3. Atti a garanzia dei quali l’Ufficio può chiedere l’iscrizione di ipoteca
4. Presupposti applicativi e poteri dell’Ufficio
5. Procedimento
5.1. Istanza per l’iscrizione dell’Ufficio
5.2. Memorie difensive
5.3. Decisione
5.4. Iscrizione di ipoteca
6. Efficacia del provvedimento di iscrizione di ipoteca
7. Le spese del giudizio
8. Le impugnazioni

Capitolo II
L’ipoteca di cui all’art. 77 d.P.R. 602/1973

1. Natura giuridica
2. Iscrizione di ipoteca facoltativa e obbligatoria
3. Presupposti
4. Beni oggetto di iscrizione ipotecaria
4.1. Beni appartenenti al fondo patrimoniale
5. Atti a tutela dei quali è possibile iscrivere ipoteca
6. Il procedimento di iscrizione di ipoteca
6.1. Comunicazione preventiva di ipoteca
6.2. Inefficacia delle ipoteche iscritte dopo il pignoramento o i sequestri conservativi in favore di terzi
6.3. Notifica intimazione di pagamento
7. Difesa del contribuente
7.1. Istanza di sospensione
7.2. Ricorso giurisdizionale  
7.2.1. Ricorso dinnanzi alla Commissione tributaria
7.2.1.1. Motivi di ricorso
7.2.1.2. Legittimato passivo
7.2.2. Ricorso dinnanzi al giudice ordinario
7.3. Richiesta di risarcimento danni dinnanzi al giudice ordinario
7.3.1. La prova del danno  
7.4. Richiesta di risarcimento danni ex art. 96 c.p.c.

PARTE II
LA RISCOSSIONE ESATTORIALE


Capitolo I

La riscossione coattiva: cenni generali

1. Premessa
2. Il diritto del concessionario di procedere alla riscossione coattiva
2.1. Competenza territoriale del concessionario
3. Il procedimento di espropriazione
3.1. Termini per procedere all’espropriazione
3.2. Diritto di surroga
3.3. Il privilegio di cui godono i crediti erariali
3.4. Riscossione mediante il blocco dei pagamenti ex art. 48 bis d.P.R. 602/1973
4. La conversione del pignoramento nell’esecuzione esattoriale
5. Il risarcimento del danno

Capitolo II
L’espropriazione mobiliare

1. Pignoramento mobiliare
2. Beni mobili pignorabili
3. La vendita dei beni mobili pignorati
4. L’intervento dei creditori
5. Estinzione del pignoramento

Capitolo III
L’espropriazione mobiliare presso terzi

1. Il pignoramento di fitti e pigioni
2. Il pignoramento di crediti presso terzi ex art. 72-bis e 72-ter del d.P.R. n. 602/1973  
2.1. Pignoramento di stipendi, salari e altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego
3. Inottemperanza del terzo all’ordine di pagamento
4. Pignoramento di cose del debitore presso terzi
5. Pignoramenti presso Pubbliche Amministrazioni
6. Vendita e assegnazione dei crediti pignorati
6.1. Dichiarazione stragiudiziale del terzo

Capitolo IV
L’espropriazione immobiliare

1. Excursus legislativo sui limiti per l’espropriazione immobiliare
1.1. Importo minimo del credito erariale e altri presupposti per poter procedere all’espropriazione immobiliare
1.2. Importo minimo del credito erariale in caso di iscrizione a ruolo a seguito definizioni agevolate
2. Termini per intraprendere l’espropriazione immobiliare e obbligo di preventiva iscrizione di ipoteca
3. Oggetto dell’espropriazione immobiliare
4. Procedimento: avviso di vendita del bene pignorato
4.1. Valutazione degli immobili e prezzo di base
4.2. Procedura di vendita, versamento del prezzo e distribuzione del ricavato
4.2.1. Sospensione della vendita in caso di “prezzo non giusto”
4.3. Esito negativo del terzo incanto e assegnazione dell’immobile allo Stato

Capitolo V
Le opposizioni all’esecuzione esattoriale

1. Premessa
2. Le opposizioni esecutive in relazione a crediti aventi natura tributaria ai sensi dell’art. 57 d.P.R. 602/1973
2.1. Il procedimento
2.1.1. Giudice competente
2.1.2. L’opposizione all’esecuzione
2.1.3. L’opposizione agli atti esecutivi
2.1.4. Casistica
3. Le opposizioni esecutive in relazione a crediti non aventi natura tributaria
3.1. Crediti non tributari: casistica
3.2. Opposizione all’esecuzione: termini e giudice competente
3.2.1. Procedimento
3.3. Opposizione agli atti esecutivi: termini e giudice competente
3.3.1. Procedimento
3.4. Conseguenze in caso di errore nella scelta del rito
4. L’opposizione di terzo ex art. 58 d.P.R. 602/1973
4.1. Giudizio di opposizione del terzo dinanzi al giudice dell’esecuzione
5. La sospensione della procedura esecutiva
5.1. La sospensione ad opera del giudice dell’esecuzione
5.2. La sospensione a seguito della rateazione
5.3. La sospensione automatica della procedura esecutiva
6. L’estinzione della procedura esecutiva
7. Richiesta di risarcimento contro l’agente della riscossione

Capitolo VI
La riscossione esattoriale e le procedure concorsuali

1. I rapporti tra la riscossione esattoriale e le procedure concorsuali
2. Il fallimento o la liquidazione coatta amministrativa e la riscossione esattoriale
2.1. Ricorso per la dichiarazione di fallimento proposta dal concessionario
2.2. Domanda di ammissione al passivo a seguito di dichiarazione di fallimento
2.2.1. Domanda di ammissione tardiva
2.3. La sospensione dell’esecuzione in caso di fallimento o liquidazione coatta amministrativa e la domanda di insinuazione al passivo da parte del concessionario
2.4. Ammissione al passivo con riserva
2.5. Non assoggettabilità ad azione revocatoria dei pagamenti di imposte scadute
3. Il concordato preventivo e la riscossione esattoriale
3.1. Sospensione dell’esecuzione esattoriale a seguito della pubblicazione della domanda di concordato
3.2. La riscossione esattoriale dopo il deposito del ricorso per l’ammissione alla procedura di concordato preventivo
4. Gli accordi di ristrutturazione dei debiti e la riscossione esattoriale
4.1. Sospensione dell’esecuzione esattoriale a seguito della pubblicazione dell’accordo di ristrutturazione dei debiti
5. La transazione fiscale
5.1. L’obbligatorietà o meno della transazione fiscale nella proposta di concordato preventivo
5.2. Natura chirografaria e privilegiata del credito: crediti iscritti e non iscritti a ruolo
5.3. Il procedimento
5.3.1. Il contenuto della proposta
5.3.2. Adempimenti dell’Ufficio e del concessionario
5.3.3. Valutazione della proposta di transazione
5.3.4. Adesione o diniego alla proposta transattiva
5.3.5. Ricorso contro il diniego. Giudice competente
5.3.6. Pagamento dei tributi oggetto di transazione

Formulario
1) Memoria difensiva ex art. 22 comma 2 d.lgs. 472/1997
2) Reclamo avverso decreto di iscrizione ipotecaria
3) Ricorso avverso la comunicazione preventiva di ipoteca per crediti tributari  
4) Opposizione avverso la comunicazione preventiva di ipoteca per crediti derivanti da violazioni alle norme del codice della strada
5) Opposizione all’esecuzione intrapresa per mancato pagamento di crediti tributari
5-bis) Decreto del giudice dell’esecuzione a seguito deposito ricorso in opposizione all’esecuzione
6) Opposizione agli atti esecutivi intrapresa per mancato pagamento di crediti tributari  
6-bis) Decreto del giudice dell’esecuzione a seguito deposito ricorso in opposizione agli atti esecutivi
7) Opposizione all’esecuzione intrapresa prima dell’inizio dell’esecuzione per mancato pagamento di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada
8) Opposizione all’esecuzione intrapresa dopo l’inizio dell’esecuzione per mancato pagamento di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada
8-bis) Decreto del giudice dell’esecuzione a seguito deposito ricorso in opposizione all’esecuzione
9) Opposizione agli atti esecutivi intrapresa prima dell’inizio dell’esecuzione per mancato pagamento di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada
10) Opposizione agli atti esecutivi intrapresa dopo l’inizio dell’esecuzione per mancato pagamento di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada
10-bis) Decreto del giudice dell’esecuzione a seguito deposito ricorso in opposizione agli atti esecutivi
11) Opposizione di terzo
11-bis) Decreto del giudice dell’esecuzione a seguito deposito ricorso in opposizione di terzo  
12) Istanza di rateazione - piano ordinario per debiti di importo fino ad euro 50.000,00
13) Istanza di rateazione persone fisiche e ditte individuali – piano ordinario per debiti di importo superiore ad euro 50.000,00 o piano straordinario di qualsiasi importo
14) Istanza di rateazione società - piano ordinario per debiti di importo superiore ad ! 50.000,00 o piano straordinario di qualsiasi importo
15) Istanza di sospensione Equitalia Nord
16) Istanza di sospensione Equitalia Centro
17) Istanza di sospensione Equitalia Sud
18) Istanza di sospensione Riscossione Sicilia S.p.A.

Schemi
1) Iscrizione di ipoteca da parte dell’ente impositore
2) Ricorso avverso comunicazione preventiva di ipoteca
3) Opposizione all’esecuzione ai sensi dell’art. 615 c.p.c.
4) Opposizione agli atti esecutivi ai sensi dell’art. 617 c.p.c.

Appendice normativa
1. D.lgs. 18 dicembre 1997, n. 472 – Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie, a norma dell’articolo 3, comma 133, della legge 23 dicembre 1996, n. 662 (estratto)
2. D.P.R. 29 settembre 1973, n. 602 – Disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito (estratto)
3. D.M. 6 novembre 2013 – Rateizzazione straordinaria delle somme iscritte a ruolo, come previsto dall’articolo 52, comma 3, del decreto legge n. 69 del 2013, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 98 del 2013

» Nunzio Santi Di Paola, Avvocato Tributarista.
» Francesca Tambasco, Avvocato.

Per ricevere
COME DIFENDERSI DALL’IPOTECA
E DALLA RISCOSSIONE ESATTORIALE
Maggioli Editore - Novità Marzo 2014 - Pagine 272 + cd-rom
F.to cm. 17x24 - CODICE 8891603487

al prezzo speciale di euro 27,00
invece di euro 30,00 (sconto 10%)

clicchi su

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.