Novità Aprile 2014

Ampia rassegna
di sentenze suddivise
in base alle principali questioni giurisprudenziali

Perizie civili: strategie e opposizioni

Appendice operativa
con documentazione, modellistica
e linee guida
per i consulenti

PERIZIE CIVILI: STRATEGIE E OPPOSIZIONI

Regolarità della perizia, predisposizione appropriata dei quesiti, rispetto delle procedure di nomina, rapporto con il Giudice e con i Consulenti di parte, sono alcuni degli elementi che possono incidere fortemente sull’esito di un processo civile. Questo Volume ha la finalità di fornire al professionista un’analisi completa degli aspetti caratterizzanti questo istituto sottolineando le possibili criticità da cui può derivare anche la nullità della consulenza stessa.

All’interno dell’Opera è racchiusa un’ampia rassegna di sentenze suddivise in base alle principali questioni giurisprudenziali, quali ad esempio:
• La CTU può svolgere funzione suppletiva dell’onus probandi?
• La CTU può costituire ‘‘fonte oggettiva di prova’’ e quindi essere destinata – oltre che alla valutazione – anche all’accertamento del fatto processualmente rilevante?
• Nel giudizio di appello può essere nominato lo stesso consulente che ha già prestato assistenza in primo grado?
• La CTU è compresa tra i mezzi di prova la cui ammissione è subordinata alla richiesta della parte?
• Il Giudice che intende discostarsi dal parere espresso dal CTU sul punto decisivo della controversia deve motivare il proprio dissenso?
• La richiesta di consulenza tecnica è soggetta alle preclusioni istruttorie di cui all’art. 183 c.p.c.?
• L’esorbitanza delle indagini del CTU, rispetto ai quesiti formulati, è utilizzabile dal giudice?

Il Volume è così strutturato:

Capitolo I
La consulenza tecnica (profili generali) e l’albo dei consulenti

1. Il consulente tecnico d’ufficio
2. La consulenza tecnica: valore probatorio (rinvio)
3. Funzione della c.t.u.
4. Consulenza e testimonianza tecnica
5. Il consulente tecnico e gli altri ausiliari  
6. Albo dei consulenti: ‘‘ago di una bilancia penduta’’
7. Formazione, iscrizione e revisione dell’albo
8. Disciplina e procedimento disciplinare
9. Distribuzione degli incarichi e vigilanza
10. Questioni giurisprudenziali

Capitolo II
La consulenza tecnica nel processo di cognizione

1. Nomina del consulente   
2. Astensione e ricusazione del consulente  
3. Giuramento del consulente
4. Attività del consulente   
5. Processo verbale e relazione
6. Rinnovazione e sostituzione 
7. Assistenza e audizione   
8. Esame contabile   
9. Consulente tecnico di parte 
10. Responsabilità del Consulente
11. Questioni giurisprudenziali 

Capitolo III
La consulenza tecnica nei riti speciali

1. Nelle controversie di lavoro
2. Nei procedimenti di istruzione preventiva
3. Questioni giurisprudenziali 

Appendice operativa
1. Istanza e documenti necessari all’iscrizione all’Albo dei consulenti tecnici del tribunale di Roma
• Documenti da allegare alla domanda di iscrizione all’Albo dei c.t.u. (da presentare all’Ufficio c.t.u. via Lepanto, 4)
• Modello di istanza per l’iscrizione all’albo dei consulenti tecnici
• Autocertificazione predisposta dal tribunale di Roma
• Ulteriore modulo riepilogativo da allegare
2. Linee guida del tribunale di Roma per lo svolgimento delle operazioni peritali e per la redazione delle consulenze tecniche
3. Normativa di riferimento per la liquidazione delle spettanze
del consulente tecnico d’ufficio - D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115
4. Decreto Ministero della giustizia 30 maggio 2002
• Istanza per l’ammissione della consulenza tecnica d’ufficio
• Istanza per la nomina del consulente tecnico di parte
5. Le istanze dell’avvocato

» Antonio Tigani Sava, Avvocato.
» Luca Bontempi, Avvocato.

Per ricevere
PERIZIE CIVILI: STRATEGIE E OPPOSIZIONI
Maggioli Editore - Novità Aprile 2014 - Pagine 262
F.to cm. 17x24 - CODICE 8891604750

al prezzo speciale di euro 30,60
invece di euro 34,00 (sconto 10%)


clicchi su

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore clienti.editore@maggioli.it
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.