Novità Febbraio 2013



Il riconoscimento del figlio naturale dopo la riforma




IL RICONOSCIMENTO DEL FIGLIO NATURALE
DOPO LA RIFORMA

Aggiornata con la Legge 10 dicembre 2012, n. 219 (Disposizioni in materia di riconoscimento dei figli naturali - G.U. n. 293 del 17-12-2012), l'Opera esamina tutti gli aspetti della filiazione, approfondisce - articolo per articolo - la nuova riforma ed evidenzia l'impatto della Legge sulle competenze del tribunale ordinario e del tribunale per i minorenni.

Completo di casi nazionali e internazionali sulla procreazione medicalmente assistita, il volume evidenzia le problematiche in materia di bioetica, analizza i diritti riconosciuti ai figli nell'ambito di varie casistiche familiari (nascita al di fuori del matrimonio o da un genitore transessuale, minori non conviventi con il genitore, sottrazione del figlio a scapito dell'altro genitore, etc.) e riporta la giurisprudenza più recente, tenuto conto dellla Legge n. 40/2004 e dalla Convenzione di Oviedo e quella dell'UNESCO sul genoma umano.

Il testo è così organizzato:

Capitolo I - L'evoluzione del rapporto di filiazione
1. L'evoluzione storica del rapporto di filiazione
2. Il rapporto di filiazione nelle convenzioni internazionali
3. La Convenzione di New York sui diritti del fanciullo
4. La Convenzione sull’accertamento della filiazione materna dei figli nati fuori del matrimonio (Convenzione di Bruxelles)
5. La Carta sociale europea e la filiazione
6. La Convenzione europea sullo status giuridico dei minori nati al di fuori del matrimonio
7. La Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti umani e delle libertà fondamentali e la filiazione (Rinvio)
8. La Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea e la filiazione
9 La giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo in tema di filiazione
10. Il riconoscimento del rapporto di filiazione nata al di fuori del matrimonio
11. Il riconoscimento del rapporto di filiazione tra genitori e figli minori non conviventi
12. Filiazione, affidamento extrafamiliare e perdita della potestà genitoriale
13. Filiazione fuori del matrimonio e diritti del padre su figlio dato in adozione dalla madre nubile
14. Filiazione e sottrazione dei figli minori a scapito dell’altro genitore
15. La circolazione dei minori, la Convenzione di New York sui diritti del fanciullo e il Regolamento UE 2201/2003
16. Filiazione, separazione dei genitori e efficacia del diritto di visita
17. Esercizio dell’azione di riconoscimento di paternità e diritti successori
18. Parto anonimo e diritto del figlio a conoscere le proprie origini
19. Filiazione e disconoscimento di paternità
20. Il rapporto tra genere e genitorialità nelle sentenze della Corte europea dei diritti umani
21. Transessualismo e filiazione
22. Il diritto di visita del genitore transessuale
23. Filiazione incestuosa, scandalo e condanna penale
24. Discriminazione tra padri coniugati e padri naturali
nell'affidamento dei figli minori
25. La Corte europea dei diritti umani e il multiculturalismo: la kafalah

Capitolo II - Bioetica e filiazione
1. Introduzione
2. I problemi giuridici inerenti al genoma umano
3. La Convenzione di Oviedo e la Convenzione UNESCO sul genoma umano
4. Le metodologie riproduttive artificiali
5. Il dibattito antecedente alla promulgazione della legge 19 febbraio 2004, n. 40
6. La disciplina italiana in tema di procreazione medicalmente assistita: il testo della legge 19 febbraio 2004 n. 40
7. La giurisprudenza in tema di accesso alla procreazione medicalmente assistita
7.1. La diagnosi preimpianto e l’incostituzionalità dell’obbligo di impianto di tre embrioni
7.2. Il divieto di fecondazione eterologa
8. La questione dell’omogenitorialità: i diritti delle “famiglie arcobaleno”
8.1. Casi nazionali
8.2. Alcune esperienze degli Stati Uniti

Capitolo III - La riforma dello status di filiazione e le sue radici
1. Introduzione
2. Cenni ai disegni di legge presentati nelle precedenti legislature
3. Sommaria presentazione dei disegni di legge sulla modifica dello status filiationis presentati nella XVI Legislatura
4. Le disposizioni della legge 10 dicembre 2012, n. 219
5. Articolo 1 della legge 219/2012
6. Articolo 2 della legge 219/2012
7. Articolo 3 della legge 219/2012
8. Articolo 4 della legge 219/2012
9. Articolo 5 della legge 219/2012
10. Articolo 6 della legge 219/2012
11. Osservazioni comparatistiche

Capitolo IV - I punti critici della riforma
1. Introduzione: perché per parlare di filiazione si deve obbligatoriamente parlare di matrimonio?
2. L'impatto della legge 219/2012 sulle competenze del tribunale ordinario e del tribunale per i minorenni
3. Senso e attualità della presunzione legale di paternità
4. La presunzione di paternità tra tradizione e riforma
5. Recenti sviluppi della disciplina della prova in tema di filiazione
6. Ridefinizione dell’azione di disconoscimento e unificazione delle azioni di stato
7. Trasmissione del cognome dei genitori al figlio nato nel matrimonio
8. La filiazione nel matrimonio putativo

Capitolo V - La filiazione in diritto internazionale privato
1. Introduzione
2. Legge applicabile al sorgere del rapporto di filiazione
3. La riforma sull’unificazione dello status di figlio in diritto internazionale privato

» E. Falletti, è ricercatrice universitaria di diritto privato comparato presso l'Università Cattaneo - LIUC di Castellanza (VA).

Per ricevere
IL RICONOSCIMENTO DEL FIGLIO NATURALE DOPO LA RIFORMA
Maggioli Editore - Novità Febbraio 2013
pagine 208 - F.to cm. 17x24 - ISBN 79626
al prezzo speciale di euro 21,60
invece di euro 24,00 (sconto 10%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE

Deducibilità fiscale delle opere acquistate
La spesa documentata nella fattura - sempre allegata all'ordine - è fiscalmente deducibile ai sensi degli articoli 54-56 TUIR.

Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.