MANUALE PRATICO DEL COMMERCIALISTA
Novità febbraio 2013

MANUALE PRATICO
DEL COMMERCIALISTA

VII edizione aggiornata con
L. 24 dicembre 2012, n. 228
L. 17 dicembre 2012, n. 221
L. 7 dicembre 2012, n. 213


Su Cd-Rom 100 Formule dei principali atti
professionali annotate con la normativa


L’esaustività dei contenuti e la chiarezza espositiva sono i fondamenti del successo di quest’opera che recepisce e armonizza le molte modifiche intervenute a tutto il 2012 nell’ambito del diritto societario, del diritto fallimentare e “ovviamente” del diritto tributario. A ciò si aggiungono la Legge 92/2012 di riforma del mercato del lavoro e l’atto di indirizzo per il conseguimento degli obiettivi di politica fiscale per il triennio 2012/2014 nonchè la legge di stabilità per il 2013.

Nel contesto di una trattazione schematica ed immediatamente comprensibile, il volume illustra tutta la disciplina vigente nelle singole materie di competenza del Commercialista, questa settima edizione si presenta inoltre ulteriormente arricchita nelle interpretazioni utili per orientare il Professionista nelle decisioni da prendere: dalle circolari e risoluzioni dell’Agenzia delle entrate a quelle del Ministero della giustizia, dalle circolari Assonime alle massime dei notai milanesi e del triveneto.

Oltre che testo base (tutto in 930 pagine) per l’esercizio della professione, il Manuale costituisce efficace e affidabile strumento di sintesi operativa e di pronta reperibilità degli argomenti oggetto dell'esame di Stato, sia scritto che orale.

Integrata - nel Cd-Rom allegato - dalle 100 formule (personalizzabili e compilabili) di più frequente uso - Diritto commerciale (4 atti) - Società di persone (5 atti) - SpA (22 atti) - Srl (5 atti) - Società cooperativa (1 atto) - Procedure concorsuali (3 atti) - Irpef (2 atti) - Ires (5 atti) - Ritenute alla fonte (4 atti) - Accertamento delle imposte sui redditi (5 atti) - Riscossione delle imposte sui redditi (16 atti) - Iva (3 atti) - Processo tributario (16 atti) - Operazioni straordinarie (9 atti) - la trattazione sviluppa l’intero comparto professionale nel minuzioso dettaglio di ventisette sezioni:

1.
DIRITTO COMMERCIALE
Imprenditore
Disciplina dell’imprenditore commerciale.
Piccolo imprenditore.
Imprenditore agricolo.
Impresa familiare.
Artigiani.
Lo statuto delle imprese.
La responsabilità delle persone giuridiche: il D.Lgs. 231/2001.
Liberalizzazione dell’avvio dell’attività.
Tribunale delle imprese.
Collaboratori dell’imprenditore
Lavoratore subordinato.
Lavoratore autonomo.
Institore.
Procuratore.
Commesso.
Associato in partecipazione.
Azienda
Trasferimento dell’azienda
› Affitto e usufrutto d’azienda.
Segni distintivi dell’azienda
› Ditta.
› Insegna.
› Marchio.
Diritti d’utilizzazione delle opere dell’ingegno
Diritto d’autore.
Brevetti
› Brevetto per invenzioni industriali.
› Brevetto per modelli di utilità e disegni ornamentali.
Concorrenza fra imprenditori
Limiti alla concorrenza
› Patto di non concorrenza.
› Limiti legali alla concorrenza.
Consorzio.

2.
TITOLI DI CREDITO
Profili generali
Caratteri del titolo di credito.
Fasi.
Ammortamento.
Cambiale
Requisiti formali
› Pagamento della cambiale.
Bollo.
Cambiale “in bianco”.
Accettazione nella tratta.
Avallo.
Girata.
Clausole della cambiale.
Obbligazioni cambiarie.
Tutela cambiaria
› Azioni cambiarie.
› Azioni extracambiarie.
Cambiali finanziarie.
Assegno
Assegno bancario
› Requisiti dell’assegno bancario.
› Disciplina della circolazione dell’assegno bancario.
› Pagamento dell’assegno bancario.
› Clausole dell’assegno bancario.
› Traveller’s cheque.
› Ammortamento dell’assegno bancario.
Assegno circolare
› Requisiti formali dell’assegno circolare.
› Requisiti di regolarità dell’assegno circolare.
› Pagamento dell’assegno circolare.
› Ammortamento dell’assegno circolare.

3.
SOCIETA' DI PERSONE
Profili generali del contratto di società
Particolari tipologie societarie.
Società tra professionisti.
Società di persone
Società semplice
› Costituzione e conferimenti.
› Amministrazione.
› Rappresentanza.
› Responsabilità.
› Utili.
› Scioglimento.
Società in nome collettivo (“S.n.c.”)
› Ragione sociale.
› Atto costitutivo.
› Amministrazione.
› Rappresentanza.
› Responsabilità.
› Utili.
› Scioglimento della S.n.c.
Società in accomandita semplice (“S.a.s.”)
› Amministrazione della S.a.s.
› Soci accomandanti.
› Cause di scioglimento della S.a.s.

4.
SOCIETA' PER AZIONI (S.P.A.)
Atto costitutivo e statuto
Soci della S.p.A.
› S.p.A. unipersonale.
› Soci di società quotate.
Iscrizione della S.p.A. e nullità.
Costituzione per pubblica sottoscrizione.
Patti parasociali.
I conferimenti
Acquisti della società da promotori/fondatori/soci/amministratori.
Socio moroso.
Conferimenti senza perizia.
Le azioni
Profili generali.
Tipologie di azioni.
› Pegno/usufrutto/sequestro delle azioni
Gli strumenti finanziari partecipativi.
Trasferimento delle azioni.
Acquisti di azioni proprie
› Sottoscrizione reciproca di azioni e sottoscrizione di azioni proprie.
› Acquisto di azioni della controllante da parte delle sue controllate.
› Divieto concessione prestiti o garanzie per l’acquisto di azioni proprie.
Partecipazioni in altre imprese.
Assemblea
Convocazione.
Assemblea ordinaria
› Competenze.
› Quorum costitutivo.
› Quorum deliberativo.
› Riunione.
Assemblea straordinaria
› Competenze.
› Quorum costitutivo.
› Quorum deliberativo.
Assemblee speciali.
Nullità e annullabilità delle deliberazioni assembleari
› Nullità.
› Annullabilità delle deliberazioni assembleari.
› Procedimento di impugnazione.
Diritto di intervento
› Conflitto di interessi.
› Lavori assembleari.
Rappresentanza in assemblea.
Società quotate.
Organi sociali
Modello tradizionale
› Amministratori.
› C.d.A.
› Collegio Sindacale.
› Revisione legale dei conti.
Modello monistico
› Assemblea.
› C.d.A.
› Comitato per il Controllo sulla Gestione.
› Revisione legale.
Modello dualistico
› Assemblea.
› Consiglio di Gestione.
› Consiglio di Sorveglianza.
› Revisione legale.
Obbligazioni
Emissione
› Competenza.
› Limiti.
› Diminuzioni patrimoniali.
› Contenuto del titolo.
› Obbligazioni con clausole di subordinazione e/o partecipazioni agli utili.
Organizzazione degli obbligazionisti
› Assemblea degli obbligazionisti.
› Rappresentante comune degli obbligazionisti.
Obbligazioni convertibili
› Emissione.
› Variazioni del capitale sociale.
Libri sociali
Obbligati.
Ispezione.
Utili della S.p.A.
Vincoli alla distribuzione.
Procedimento di distribuzione.
Acconti.
Variazioni statutarie.
Recesso

Motivi per il recesso
› Cause inderogabili.
› Cause derogabili.
› Cause di recesso convenzionali.
Adempimenti
› Esercizio del diritto.
› Valore di recesso.
› Liquidazione delle azioni.
› Azioni riscattabili.
Modifiche del capitale
Aumento di capitale
› Aumento a pagamento.
› Aumento di capitale gratuito.
› Aumento di capitale senza perizia di stima.
Riduzione del capitale sociale
› Riduzione facoltativa.
› Riduzione per perdite.
12. Patrimonio destinato
Costituzione.
Adempimenti operativi.
13. Finanziamenti destinati.

5.
SOCIETA' IN ACCOMANDITA PER AZIONI (S.A.P.A.)
Profili generali.
Accomandatari

Diritti.
Doveri.

6.
SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA (S.R.L.)
Costituzione della S.r.l.
Conferimenti

Socio moroso.
3. S.r.l. unipersonale.
Quote

Circolazione delle quote.
Postergazione dei finanziamenti dei soci.
Recesso del socio

Cause di recesso
› Cause inderogabili.
› Cause convenzionali.
Valore di recesso.
Liquidazione.
Esclusione del socio.
Decisioni dei soci

Assemblea dei soci.
Invalidità delle decisioni dei soci
› Decisioni annullabili.
› Decisioni nulle.
Procedimento di impugnazione.
Amministrazione
Responsabilità degli amministratori.
Conflitto d’interessi.
Controllo sulla gestione della S.r.l.
Libri sociali obbligatori.
Bilancio.
Modificazioni del capitale sociale

Aumento di capitale
› Aumento a pagamento.
› Aumento gratuito.
Riduzione del capitale
› Riduzione facoltativa.
› Perdite > 1/3 capitale sociale e capitale sociale > minimo legale.
› Perdite > 1/3 capitale sociale e capitale sociale < minimo legale.
Titoli di debito.
S.r.l. semplificata.
S.r.l. a capitale ridotto.

7.
SOCIETA' ESTERE.

8.
SOCIETA' COOPERATIVA
Profili generali.
Società cooperative a mutualità prevalente

Requisiti formali.
Requisiti sostanziali.
Perdita della qualifica di “cooperativa a mutualità prevalente”.
Costituzione.
Soci della cooperativa

Numero minimo.
Categorie di soci
› Soci cooperatori.
› Soci sovventori.
› Soci finanziatori.
› Titolari di strumenti finanziari partecipativi.
Diritti dei soci
› Utili.
› Ristorni.
Organi sociali
Assemblea dei soci.
Consiglio d’Amministrazione (C.d.A.).
Organo di controllo
› Controllo interno.
› Controllo esterno.
Gruppo cooperativo paritetico.
Modificazioni dell’atto costitutivo e operazioni straordinarie
Operazioni straordinarie
› Trasformazione della cooperativa.
Trasferimento delle partecipazioni sociali.
Scioglimento del rapporto sociale

Liquidazione della cooperativa.
Scioglimento del rapporto sociale limitatamente a un socio.
Mutue assicuratrici.
Agevolazioni fiscali per le società cooperative.

9.
DIREZIONE E COORDINAMENTO DI SOCIETA'
Presunzione relativa.
Obblighi pubblicitari.
Tutela soci e terzi

Responsabilità.
Diritto di recesso.
Finanziamenti erogati dal soggetto che esercita D&C.
Operazioni intragruppo.

10.
CONTABILITA' INDUSTRIALE
Profili generali.
Funzione della contabilità industriale.
Costi aziendali

Break even point.
Modalità di calcolo dei costi
› Direct costing.
› Full costing.
› Activity based costing (ABC).
Pianificazione e controllo
Pianificazione.
Programmazione
› Budget.
Reporting.

11.
BILANCIO
Profili generali
Allegati
› Relazione sulla gestione.
› Relazione del soggetto incaricato della revisione legale.
Adempimenti.
Bilancio in forma abbreviata.
Responsabilità e impugnazioni.
Principi di bilancio
Principi generali.
Principi redazionali.
Deroghe ai principi di bilancio.
Novità introdotte dal d.lgs. 6/2003.
Principi contabili internazionali (IAS).
Principi Contabili.
Analisi di bilancio

Riclassificazione
› Riclassificazione del Conto Economico.
› Riclassificazione dello Stato Patrimoniale.
Analisi per indici
› Legenda.
› Indici di solidità.
› Indici di redditività.
› Indici di liquidità.
› Indici di sviluppo.
Analisi per flussi
› Rendiconto finanziario del CCN.
› Rendiconto monetario.

12.
BILANCIO CONSOLIDATO
Profili generali
Soggetti obbligati alla redazione del bilancio consolidato.
Esoneri dall’obbligo di consolidamento.
Contenuto del bilancio consolidato
› Adattamenti.
Area di consolidamento.
Conversione saldi dei bilanci in valuta.
Premesse per la redazione del bilancio consolidato.
Processo di consolidamento.
Casi particolari

Società quotate.
Gruppi bancari.
Bilancio dei gruppi finanziari.
Bilancio consolidato dei gruppi assicurativi.
Metodi di consolidamento
Consolidamento integrale
› Analisi delle principali operazioni di consolidamento.
Consolidamento proporzionale.
Metodo del Patrimonio Netto.
Costo rettificato.

13.
PROCEDURE CONCORSUALI
Profili generali.
Fallimento

Presupposti del fallimento.
Procedura
› Ordine di ripartizione delle somme.
Organi del fallimento.
Effetti del fallimento
› Effetti del fallimento per il fallito.
› Effetti del fallimento per i creditori.
› Effetti del fallimento sugli atti pregiudizievoli per i creditori.
› Effetti del fallimento sugli atti compiuti fra coniugi.
› Effetti del fallimento sui contratti in corso di esecuzione.
› Effetti del fallimento sull’attività d’impresa.
› Patrimoni destinati.
Chiusura del fallimento
› Cause di chiusura del fallimento.
› Effetti del decreto di chiusura del fallimento.
› Esdebitazione del fallito.
Riapertura del fallimento.
Fallimento delle società
› Effetti del fallimento sui soci.
› Altri effetti del fallimento nelle società.
› Procedura.
Aspetti fiscali del fallimento
› Determinazione del reddito della procedura.
› Riporto delle perdite pregresse.
› Obblighi del sostituto d’imposta.
› Imposte dirette e IRAP.
› IVA.
› Inapplicabilità di sanzioni e interessi.
Concordato fallimentare.
Concordato preventivo

Requisiti
› La transazione (in particolare fiscale) nell’ambito del concordato preventivo.
Procedura.
Organi del concordato preventivo.
Effetti del concordato preventivo.
Effetti della conversione della procedura in fallimento.
Accordi di ristrutturazione del debito.
Concordato con continuità aziendale.
Amministrazione controllata
Requisiti per l’ammissione alla procedura.
Procedura per l’ammissione all’amministrazione controllata.
Effetti dell’amministrazione controllata.
Liquidazione coatta amministrativa
Presupposti per l’applicabilità della procedura.
Procedura.
Organi della procedura.
Effetti della liquidazione coatta amministrativa.
Amministrazione straordinaria
Presupposti.
Procedura.
Effetti della sentenza dichiarativa di insolvenza.
Effetti dell’apertura dell’amministrazione straordinaria.
Cessione dell’azienda.
Gruppo insolvente.
Acconti e riparti.
D.l. 347/2003 (c.d. “Decreto Marzano”)
› Concordato nel decreto Marzano.
Effetti penali delle procedure concorsuali
Effetti penali del fallimento.
Reati fallimentari nel concordato preventivo (e nell’amministrazione controllata).
Reati del professionista incaricato di relazioni/attestazioni rilevanti.
Accordi di ristrutturazione del debito per sovraindebitamento.

14.
IRPEF
Profili generali
Presupposto tributario.
› Proventi e costi derivanti da attività illecite.
› Redditi in natura e in valuta.
› Valore normale.
Soggetti passivi
› Residenza fiscale.
› Trasferimento all’estero della residenza.
› Coniugi.
› Società di persone e assimilate.
› Impresa familiare.
› Eredi.
Imponibile e imposta
Processo di determinazione della base imponibile
› Perdite.
Determinazione dell’IRPEF dovuta
› Ricercatori rientrati in Italia.
Tassazione separata
› Modalità di tassazione.
› Redditi soggetti a tassazione separata.
Attività detenute nei paradisi fiscali.
Tipologie di reddito
Redditi fondiari
› Redditi dei terreni.
› Redditi dei fabbricati.
› Cedolare secca sugli affitti.
Redditi di capitale
› Tipologie di reddito di capitale.
› Esclusioni dal reddito di capitale.
› Determinazione del reddito di capitale.
› Presunzioni in tema di redditi di capitale.
› Redditi di capitale di fonte estera.
Redditi di lavoro dipendente
› Base imponibile.
› Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.
Redditi di lavoro autonomo
› Base imponibile.
› Regimi di imposizione differenti da quello ordinario.
› Redditi equiparati al lavoro autonomo.
Redditi d’impresa
› Determinazione del reddito d’impresa.
› Regimi di imposizione differenti da quello ordinario.
Redditi diversi
› Plusvalenze da cessione di partecipazioni.
› Determinazione dei redditi diversi.
Addizionale regionale e comunale all’IRPEF
Addizionale regionale.
Addizionale comunale.

15.
IRES
Profili generali
Trust.
Imprese petrolifere, del gas e dell’energia elettrica.
Società di capitali ed enti commerciali residenti
Base imponibile
› Proventi e oneri da attività illecite.
› Perdite fiscali.
› Competenza fiscale.
› Bilanci IAS.
Norme generali sulle valutazioni fiscali
› Nozione di “costo” ai fini fiscali.
› Componenti positivi del reddito d’impresa.
› Componenti negativi del reddito d’impresa.
Istituti IRES
› Trasparenza fiscale.
› Consolidato nazionale.
› Consolidato mondiale.
› Tonnage tax.
› Disciplina CFC.
Rapporti con l’estero
› Transfer price.
› Credito d’imposta estero.
› Trasferimento all’estero di un imprenditore residente.
› Applicazione delle convenzioni internazionali.
› Decreto white list.
› Ivie e Ivafe.
Società di comodo
Profili generali.
Verifica della società di comodo.
Determinazione del reddito imponibile minimo
› Riflessi IRAP.
Accertamento
› Interpello disapplicativo.
SIIQ - Società di Investimento Immobiliare Quotate
Ambito soggettivo
› Decadenza.
› SIIQ non quotate.
Distribuzione di utili.
Requisiti statutari.
Disposizioni tributarie
› Imposte sui redditi e IRAP.
› Ritenuta sui redditi distribuiti dalla SIIQ.
› Locazioni, compravendite ed apporti di immobili.
› Operazioni straordinarie.
› Presunzione di utilizzo delle riserve della SIIQ.
IVA.
Imposta di registro, ipotecaria e catastale.
IMU.

16.
RITENUTE ALLA FONTE
Sostituti d’imposta
Adempimenti dei sostituti d’imposta.
Classificazione delle ritenute alla fonte.
Base imponibile della ritenuta alla fonte.
Redditi soggetti alla ritenuta alla fonte
Redditi di lavoro dipendente.
Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.
Redditi di lavoro autonomo.
Redditi di agenzia e simili.
Premi e vincite.
Indennità per la perdita dell’avviamento in caso di cessione di esercizi commerciali.
Contributi non statali a imprese.
Redditi di capitale
› Interessi su prestiti obbligazionari.
› Interessi su c/c e certificati di deposito emessi da banche e posta.
› Interessi e proventi da riporti e pronti contro termine.
› Proventi da OICVM.
› Altri redditi di capitale.
› Imposta sostitutiva.
› Redditi di capitale esteri.
› Ritenuta su royalties a soggetti non residenti.
› Interessi e royalties a società non residenti.
Dividendi
› Ritenuta a titolo di imposta.
› Non applicazione della ritenuta.
› Dividendi corrisposti da società o enti non residenti.
› Applicazione della direttiva UE c.d. “madre-figlia”.
› Azioni in deposito presso “Monte Titoli S.p.A.”
Redditi corrisposti dallo Stato o altri enti pubblici.
Ritenute di condominio.
Pignoramento presso terzi.
Ritenute su bonifici per oneri deducibili/detraibili.
Allegati al d.P.R. 600/1973.

17.
ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI
Profili generali
Domicilio fiscale
› Domicilio d’ufficio.
Notificazioni.
Rappresentanza del contribuente.
Eredi del contribuente.
Divieto di doppia imposizione.
Segreto d’ufficio.
Elenchi tributari.
Sito internet.
Cooperazione internazionale.
Scritture contabili
Tipologie.
Termini e modalità di registrazione
› Termini di annotazione sui registri meccanografici.
› Conservazione in formato elettronico.
Soggetti obbligati alla tenuta delle scritture contabili
› Imprese minori.
Sostituti d’imposta.
Altri obblighi dei contribuenti
Dichiarazione dei redditi.
Documentazione.
Certificazioni.
Disposizioni antiriciclaggio: cenni.
Controlli dell’Amministrazione finanziaria sul comportamento dei contribuenti
Compiti degli Uffici.
Motivazione degli atti impositivi e inapplicabilità delle sanzioni.
Tipologie di controlli
› Liquidazione automatizzata.
› Controllo documentale.
› Controlli sostanziali.
› Dichiarazioni omesse.
› Interposizione fittizia.
› Art. 37-bis, d.P.R. 600/1973.
Rettifica delle dichiarazioni
Accertamento delle persone fisiche (non imprenditori).
Accertamento delle imprese individuali.
Accertamento di società ed enti.
Tipologie di accertamento
Accertamento analitico.
Accertamento sintetico
› Redditometro.
› Accertamento in base a parametri e studi di settore.
› Regime premiale per la trasparenza.
Accertamento d’Ufficio.
Accertamento parziale e integrativo
› Accertamento parziale.
› Accertamento integrativo.
Altri casi
› Accertamento con adesione.
› Avviso di accertamento senza imposta.
Avviso di accertamento
Avvisi di accertamento dal 1° ottobre 2011.
Avvisi di accertamento nel consolidato fiscale nazionale.
Termini per l’accertamento.
L’interpello

Interpello ordinario (art. 11, l. 212/2000).
Interpello antielusivo (art. 21, l. 413/1991).
Interpello disapplicativo.
Interpello in tema di consolidato mondiale.
Interpello CFC.
Interpello speciale per investitori non residenti9.8 Ruling internazionale.

18.
RISCOSSIONE DELLE IMPOSTE (SUI REDDITI)
Profili generali.
Modalità di riscossione delle imposte

Compensazione ex d.lgs. 241/1997
› Compensazioni orizzontali dei crediti IVA.
› Divieto di compensazioni orizzontali per crediti tributari scaduti.
Termini di versamento delle imposte
› Ritenute.
› Imposte sui redditi e IRAP.
› IVA.
› L’autoliquidazione del debito d’imposta.
› Contributi INPS.
L’iscrizione a ruolo
› Tipologie di ruolo.
› Elementi del ruolo.
› Somme iscritte a ruolo.
› Cartella di pagamento.
› Rimborso delle somme indebitamente iscritte a ruolo.
› Compensazione di crediti verso la Pubblica Amministrazione con debiti iscritti a ruolo.
› Certificazione dei crediti commerciali nei confronti delle regioni, enti locali ed enti del Servizio sanitario nazionale.
Riscossione coattiva
Profili generali.
Espropriazione forzata
› Vendita all’asta.
Credito d’imposta
Rimborso d’imposta
› Modalità di rimborso.
› Interessi sui rimborsi d’imposta.
Cessione del credito d’imposta
› Cessione ordinaria del credito d’imposta.
› Cessione del credito IVA.
› Cessione infragruppo del credito IRES.

19.
IRAP - IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITA' PRODUTTIVE
Caratteri generali.
Soggetti passivi

Rilievo della stabile organizzazione.
Base imponibile
Norme comuni per la determinazione della base imponibile IRAP
› Costo del lavoro.
› Norme transitorie.
Determinazione della base imponibile dei vari soggetti passivi.
Riduzioni forfetarie della base imponibile.
Aliquote.
Versamenti.
Accertamento e riscossione.

20.
IVA - IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO
Profili generali.
Schema delle operazioni in base alla normativa IVA

Operazioni rientranti nel campo di applicazione dell’imposta.
Operazioni fuori campo IVA.
Differenze fra operazioni rientranti ed escluse dal campo di applicazione.
Requisiti per l’applicazione dell’IVA
Requisito oggettivo.
Requisito soggettivo.
Requisito territoriale.
Operazioni con l’estero
Operazioni effettuate con soggetti comunitari (d.l. 331/1993).
Operazioni effettuate con soggetti extracomunitari
› Importazioni.
› Operazioni non imponibili.
Effettuazione delle operazioni
IVA per cassa.
Separazione delle attività.
Autofatturazione (reverse charge)

Rappresentante fiscale.
Identificazione diretta.
Base imponibile
Esclusioni dalla base imponibile.
Prestazioni accessorie.
Aliquote.
Operazioni esenti

Dispensa da adempimenti per operazioni esenti.
Volume d’affari (fatturato).
Rivalsa

Rivalsa da accertamento.
Detrazione
Requisiti per l’esercizio del diritto alla detrazione.
Limitazioni alla detraibilità
› Pro-rata.
› Indetraibilità ex lege.
› Detrazione IVA per prestazioni alberghiere e di ristorazione.
Rettifica della detrazione
› Modalità di esecuzione della rettifica.
› Cessione di beni ammortizzabili.
› Operazioni straordinarie.
Adempimenti IVA
Comunicazione variazione dati.
Fatturazione
› Fattura elettronica.
› Fattura semplificata.
› Richiesta di fattura.
› Commercianti al minuto/dettaglianti.
› Eredi.
› Note di variazione.
Registrazione
› Tenuta dei registri.
Liquidazione periodica dell’IVA
› Ventilazione dei corrispettivi.
› Regimi speciali.
Versamento periodico dell’IVA.
Acconto IVA.
Dichiarazioni annuali
› Comunicazione dati IVA.
› Dichiarazione IVA annuale.
Adempimenti in caso di fallimento.
Rimborsi IVA
Rimborso in dichiarazione IVA annuale
› Garanzie.
› Rifiuto del rimborso IVA.
Rimborso infra-annuale.
Rimborso a soggetti passivi non residenti
› Soggetti ammessi.
› Condizioni per il rimborso.
› Rimborso dell’IVA comunitaria per gli operatori residenti in Italia.
Sgravio dell’IVA per privati cittadini extracomunitari.
Presunzioni IVA di cessione/acquisto
Presunzione di cessione.
Presunzione d’acquisto.
Scarti di lavorazione.
Monitoraggio scambi con Paesi black list.

21.
IMPOSTA DI REGISTRO
Profili generali.
Applicazione dell’imposta

Oggetto dell’imposta.
Misura dell’imposta
› Cessioni e locazioni di immobili.
› Atti societari.
› Agevolazioni c.d. “prima casa”.
Interpretazione dell’atto.
Soggetti obbligati al pagamento dell’imposta.
Tipologie particolari di atti.
Tipologie di imposta.
Termini di registrazione

Ufficio competente.
Casi di non applicazione dell’imposta di registro
Principio di alternatività IVA-registro.
Atti formati per corrispondenza.
Accertamento
Accertamento sulla cessione di beni immobili.
Accertamento sugli atti di trasferimento d’azienda.
Avviso di accertamento e avviso di liquidazione.
Termini per l’accertamento.
Imposta sulle successioni e donazioni.

22.
IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA
Profili generali
Esenzioni IMU
› Esenzione IMU per enti religiosi e non commerciali.
Mitigazione dell’IMU sull’abitazione principale.
Soggetti passivi
La dichiarazione IMU.
Soggetto attivo e accertamento dell’imposta
Liquidazione dell’imposta.
Controllo sostanziale
› I poteri del Comune.
Riscossione dell’imposta.
Sanzioni.
Rimborso.
Impugnazioni.
Base imponibile.
Aliquota dell’imposta

Abitazione principale.
Adempimenti a carico del contribuente
Versamenti.
Dichiarazione.

23.
IL PROCESSO TRIBUTARIO
Profili generali.
Commissioni Tributarie

Competenza.
Ricusazione del giudice tributario.
Poteri delle Commissioni Tributarie.
Le parti del processo tributario
Procura.
Assistenza tecnica.
Litisconsorzio.
Spese del giudizio.
Comunicazioni nel processo tributario
Modalità.
Efficacia.
Luogo delle notificazioni.
Il ricorso
Elementi da indicare nel ricorso.
Oggetto del ricorso.
Procedura di ricorso.
Parte resistente.
Altri documenti.
Fascicoli.
Esame preliminare del ricorso.
Trattazione della controversia

Notifica della sentenza.
Vicende straordinarie del processo
Sospensione del processo
› Effetti della sospensione del giudizio.
Interruzione del processo
› Effetti dell’interruzione del giudizio.
Estinzione del processo.
Sospensione dell’atto impugnato.
Impugnazioni.

Appello
› Contenuto dell’appello.
› Notifica e deposito dell’appello.
› Rimessione.
› Decisione CTR.
Corte di Cassazione
› Rinvio a CTP/CTR.
Revocazione.
Esecuzione delle sentenze della Commissione Tributaria
Rimborso delle spese di giudizio del contribuente.
Giudizio di ottemperanza.
Strumenti per deflazionare il contenzioso
Autotutela.
Definizione agevolata (c.d. “acquiescenza”).
Accertamento con adesione (c.d. “concordato”)
› Procedura.
› Effetti del concordato.
Conciliazione giudiziale.
Adesione ai pvc.
Adesione agli inviti a comparire.
Reclamo e mediazione fiscale.

24.
SANZIONI AMMINISTRATIVE TRIBUTARIE
Disposizioni generali sulle sanzioni amministrative
Definizione e caratteri della sanzione amministrativa tributaria.
Principio di legalità
› Principio del favor rei.
Principio di colpevolezza
› Persone giuridiche.
› Concorso di persone.
Commisurazione della sanzione
› Cumulo giuridico.
› Ravvedimento operoso.
Cause di non punibilità.
Sanzioni amministrative e cessione d’azienda.
Fusione/trasformazione/scissione.
Irrogazione delle sanzioni.
Prescrizione.
Ipoteca/sequestro conservativo.
Sospensione del rimborso.
Riscossione delle sanzioni.
Misura delle sanzioni
Sanzioni in tema di imposte dirette
› Omessa dichiarazione.
› Dichiarazione infedele/incompleta.
› Sanzioni per studi di settore.
› Sanzioni per rettifiche del transfer price.
› Sanzioni per omessa comunicazione variazioni carichi di famiglia.
› Sanzioni per omessa comunicazione utilizzo personale di beni dell’impresa.
› Attività detenute nei paradisi fiscali.
Sanzioni in tema di sostituti d’imposta
› Omessa dichiarazione (mod. 770).
› Compensi dichiarati nel mod. 770 < compensi accertati.
› Omessa esecuzione di ritenute fiscali.
Sanzioni in tema di redditi fondiari.
Sanzioni in tema di IVA
› Omessa dichiarazione annuale.
› Omesso/incompleto mod. Intrastat relativo agli acquisti.
› Dichiarazione infedele.
› Eccedenza detraibile o a rimborso/rimborso non dovuti.
› Base imponibile dichiarata < corrispettivo pattuito.
› Omessa/incompleta comunicazione variazione dati IVA ex art. 35, d.P.R. 633/1972.
› Violazione obblighi di documentazione/registrazione delle operazioni imponibili.
› Violazione obblighi relativi alle operazioni non imponibili/esenti.
› Illegittima detrazione IVA.
› Omessa autofattura sanante.
› Esportazioni ex art 8, comma 1, lett. b), con mancato trasferimento, nei 90 gg. dalla fattura, della merce fuori dal territorio UE.
› Dichiarazione fraudolenta in dogana.
› Dichiarazione d’intento.
› Omessa installazione di apparecchi per l’emissione di scontrini fiscali.
› Mancata emissione scontrino/ricevuta fiscale/documento di trasporto; intempestività manutenzione registratori di cassa.
› Sanzioni in tema di trasferimenti immobiliari.
› Sanzioni per reverse charge.
› Sanzioni per prestazioni di telecomunicazione.
› Omessa comunicazione telematica fatture.
› Sanzioni per mancata comunicazione monitoraggio scambi con Paesi black list.
Disposizioni comuni
› Dichiarazioni nulle/irregolari.
› Omessa tenuta della contabilità (compresa la contabilità tenuta con irregolarità gravi e ripetute).
› Violazioni degli operatori finanziari.
› Violazioni dei revisori contabili.
› Violazioni degli intermediari incaricati della trasmissione telematica.
› Visto di conformità infedele.
Altre violazioni.
Sanzioni accessorie comuni.
Omissione in tema di versamenti d’imposta
› Omessi (o tardivi) versamenti del tributo.
› Mod. F23/F24 incompleto/inesatto.
› Utilizzo in compensazione di crediti d’imposta inesistenti.
› Indebita compensazione per esistenza di debiti tributari.
Responsabilità solidali in caso di subappalto.

25.
SANZIONI PENALI TRIBUTARIE
Principi generali
Norme procedimentali.
Produzione di documenti o testimonianze mendaci.
Reati in materia di dichiarazione
Dichiarazione fraudolenta tramite fatture false.
Dichiarazione fraudolenta mediante altri artifizi.
Dichiarazione infedele.
Dichiarazione omessa.
Reati documentali o di versamento
Emissione di fatture false.
Occultamento o distruzione di documenti contabili.
Sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.
Omesso versamento di ritenute certificate.
Omesso versamento IVA.
Indebita compensazione.
Sanzioni accessorie.
Attenuanti.
Personalità della sanzione e persone giuridiche.

26.
VALUTAZIONE D'AZIENDA
Profili teorici
Metodi di valutazione
› Metodi patrimoniali.
Metodi reddituali
› Metodi finanziari.
› Metodi misti.
› Valori di mercato.
Metodi patrimoniali: profili teorici
Metodo patrimoniale semplice.
Metodo patrimoniale complesso.
Metodi reddituali: profili teorici
Metodo reddituale semplice
› Reddito annuo prospettico (R).
› Tasso di capitalizzazione (i).
Metodo reddituale complesso.
Metodi finanziari
Metodi dei flussi monetari netti disponibili.
Altri metodi finanziari.
Metodi misti
Metodo della stima autonoma dell’avviamento.
Metodo del valore medio.
Avviamento
Considerazione dell’avviamento nei vari metodi di valutazione.
Confronto fra i vari metodi di stima
Metodi patrimoniali.
Metodi reddituali.
Metodi finanziari.
Metodi misti8. Prassi.

27.
OPERAZIONI STRAORDINARIE. ASPETTI CIVILISTICI, CONTABILI E FISCALI
Trasformazione
Aspetti civilistici
› Trasformazione da società di persone a società di capitali.
› Trasformazione da società di capitali in società di persone.
› Trasformazione eterogenea.
Aspetti contabili.
Imposte sui redditi e IRAP
› Trasformazione omogenea (da società di capitali a società di persone e viceversa).
› Trasformazioni eterogenee.
Fusione
Aspetti civilistici
› Leveraged buyout - LBO.
› Fasi della fusione.
› Fusione inversa.
Aspetti contabili
› Ricostituzione riserve.
Imposte sui redditi e IRAP
› Imposta sostitutiva.
Scissione
Aspetti civilistici
› Fasi della scissione.
Aspetti contabili.
Imposte sui redditi e IRAP
› Imposta sostitutiva.
Conferimento d’azienda
Aspetti civilistici - Conferimento in società di capitali
› Semplificazioni.
Aspetti contabili.
Imposte sui redditi e IRAP
› Regime ordinario (art. 86, d.P.R. 917/1986).
› Regime a valori storici (art. 175, d.P.R. 917/1986).
› Regime di neutralità (art. 176, d.P.R. 917/1986).
Cessione d’azienda
Aspetti civilistici
› Effetti della cessione d’azienda.
› I patti di famiglia.
Aspetti contabili.
Imposte sui redditi e IRAP
› Regime ordinario.
› Tassazione separata.
Affitto d’azienda
Aspetti civilistici
› Obblighi delle parti.
› Crediti e debiti aziendali.
Aspetti contabili.
Aspetti fiscali.
Liquidazione di società
Aspetti civilistici
› Cause di scioglimento ed effetti.
› Liquidatori.
› Revoca della liquidazione.
Aspetti contabili
› OIC 5.
Imposte sui redditi e IRAP.
Imposte indirette nelle operazioni straordinarie
Trasformazione/fusione/scissione/conferimento d’azienda
› IVA.
› Imposta di Registro.
› Imposta ipotecaria e catastale.
Cessione d’azienda
› IVA.
› Imposta di Registro.
› Imposta ipotecaria e catastale.
Affitto d’azienda.
Liquidazione volontaria dell’azienda
› IVA.
› Imposta di Registro.
› Imposta ipotecaria e catastale.
Scambi di partecipazioni
Regime ordinario.
Scambio a valori storici.
Permuta neutrale.
Operazioni di riorganizzazione aziendale transnazionali
Fusioni intraUE.


C. Orsi, Dottore commercialista, collabora alla redazione di riviste a carattere fiscale.

Per ricevere
MANUALE PRATICO DEL COMMERCIALISTA
Maggioli Editore • VII edizione febbraio 2013 • con Cd-Rom
• Pagine 930 • F.to cm. 17x24 • ISBN 7755.4
Euro 57,60 anziché Euro 64,00
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE
Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore: Tel. 0541/628200 - servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.