Novità ottobre 2012

Aggiornato con
D.lgs. 16 luglio 2012,
n. 109
D.Lgs. 28 giugno 2012,
n. 108

CODICE DELL'IMMIGRAZIONE
In appendice:
Regolamento di attuazione
di cui al D.P.R. 394/1999
Commento art. 5, D.Lgs
.n. 109/2012 (emersione 2012)
CODICE DELL'IMMIGRAZIONE
Il D.Lgs 286/1998 commentato articolo per articolo
con giurisprudenza

Aggiornata con il recentissimo D. Lgs. 16 luglio 2012, relativo alle nuove disposizioni nei confronti dei datori di lavoro che impiegano cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno è irregolare e con il D. Lgs. 28 giugno 2012 sugli ingressi per lavori altamente qualificati, questa nuova Opera commenta articolo per articolo il Testo Unico dell'Immigrazione (TUI), corredando la trattazione con gli orientamenti giurisprudenziali.

Ciascun commento riporta le questioni più rilevanti e controverse dei singoli istituti, assicurando un continuum tra norma commentata e giudicato e assicura una chiave di lettura interpretativa pratica e critica al tempo stesso.

TITOLO I
PRINCIPI GENERALI

1. Ambito di applicazione
2. Diritti e doveri dello straniero
2-bis. Comitato per il coordinamento e il monitoraggio
3. Politiche migratorie

TITOLO II
DISPOSIZIONI SULL’INGRESSO, IL SOGGIORNO E L’ALLONTANAMENTO DAL TERRITORIO DELLO STATO

Capo I Disposizioni sull’ingresso e il soggiorno
4. Ingresso nel territorio dello Stato
4-bis. Accordo di integrazione
5. Permesso di soggiorno
5-bis. Contratto di soggiorno per lavoro subordinato
6. Facoltà ed obblighi inerenti al soggiorno
7. Obblighi dell’ospitante e del datore di lavoro
8. Disposizioni particolari
9. Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo
9-bis. Stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da altro Stato membro
9-ter. Status di soggiornante di lungo periodo - CE per i titolari di Carta blu UE
Capo II Controllo delle frontiere, respingimento ed espulsione
10. Respingimento
10-bis. Ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato
11. Potenziamento e coordinamento dei controlli di frontiera
12. Disposizioni contro le immigrazioni clandestine
13. Espulsione amministrativa
13-bis. Partecipazione dell’amministrazione nei procedimenti in camera di consiglio
14. Esecuzione dell’espulsione
14-bis. Fondo rimpatri
14-ter. Programmi di rimpatrio assistito
15. Espulsione a titolo di misura di sicurezza e disposizioni per l’esecuzione dell’espulsione
16. Espulsione a titolo di sanzione sostitutiva o alternativa alla detenzione
17. Diritto di difesa
Capo III Disposizioni di carattere umanitario
18. Soggiorno per motivi di protezione sociale
19. Divieti di espulsione e di respingimento. Disposizioni in materia di categorie vulnerabili
20. Misure straordinarie di accoglienza per eventi eccezionali

TITOLO III
DISCIPLINA DEL LAVORO

21. Determinazione dei flussi di ingresso
22. Lavoro subordinato a tempo determinato e indeterminato
23. Titoli di prelazione
24. Lavoro stagionale
25. Previdenza e assistenza per i lavoratori stagionali
26. Ingresso e soggiorno per lavoro autonomo
27. Ingresso per lavoro in casi particolari
27-bis. Ingresso e soggiorno per volontariato
27-ter. Ingresso e soggiorno per ricerca scientifica
27-quater. Ingresso e soggiorno per lavoratori altamente qualificati. Rilascio della Carta blu UE

TITOLO IV
DIRITTO ALL’UNITÀ FAMILIARE E TUTELA DEI MINORI
28. Diritto all’unità familiare
29. Ricongiungimento familiare
29-bis. Ricongiungimento familiare dei rifugiati
30. Permesso di soggiorno per motivi familiari
31. Disposizioni a favore dei minori
32. Disposizioni concernenti minori affidati al compimento della maggiore età
33. Comitato per i minori stranieri


TITOLO V
DISPOSIZIONI IN MATERIA SANITARIA, NONCHÉ DI ISTRUZIONE, ALLOGGIO, PARTECIPAZIONE ALLA VITA PUBBLICA E
INTEGRAZIONE SOCIALE

Capo I Disposizioni in materia sanitaria
34. Assistenza per gli stranieri iscritti al Servizio sanitario nazionale
35. Assistenza sanitaria per gli stranieri non iscritti al Servizio sanitario nazionale
36. Ingresso e soggiorno per cure mediche
Capo II Disposizioni in materia di istruzione e diritto allo studio e professione
37. Attività professionali
38. Istruzione degli stranieri. Educazione interculturale
39. Accesso ai corsi delle università
39-bis. Soggiorno di studenti, scambio di alunni, tirocinio professionale Capo III Disposizioni in materia di alloggio e assistenza sociale
40. Centri di accoglienza. Accesso all’abitazione
41. Assistenza sociale Capo IV Disposizioni sull’integrazione sociale, sulle discriminazioni e istituzione del fondo per le politiche migratorie
42. Misure di integrazione sociale
43. Discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi
44. Azione civile contro la discriminazione
45. Fondo nazionale per le politiche migratorie
46. Commissione per le politiche di integrazione

TITOLO VI
NORME FINALI

47. Abrogazioni
48. Copertura finanziaria
49. Disposizioni finali e transitorie

APPENDICE
Decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394 – Regolamento recante norme di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, a norma dell’art. 1, comma 6, del D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286 (Testo) Art. 5,

Decreto Legislativo 16 luglio 2012, n. 109
– Attuazione della direttiva 2009/52/CE che introduce norme minime relative a sanzioni e provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno è irregolare (Testo commentato)
Appendice CCNL lavoro domestico
Tabelle dei minimi retributivi 2012

G. Savio, Avvocato.

Per ricevere
CODICE DELL'IMMIGRAZIONE
Maggioli Editore • Novità ottobre 2012
• Pagine 430 • F.to cm. 15x21 • ISBN 7198.7 • Euro 32,00

clicchi su

ACQUISTO ON LINE

Garanzie a tutela del Suo acquisto
» Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore: Tel. 0541/628200 - servizio.clienti@maggioli.it.
» Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.