Novità maggio 2012
Casistica e procedimenti dopo le recenti innovazioni
in materia

LA DISCIPLINA DEI RIFIUTI
Aggiornato con:
D.L. 1/2012 convertito in L. 27/2012 (Liberalizzazioni)
D.L. 2/2012 convertito in L. 28/2012 (Ambiente)
D.L. 5/2012 convertito in L. 35/2012 (Semplificazioni)
LA DISCIPLINA DEI RIFIUTI
PRONTUARIO TECNICO-GIURIDICO


Di quotidiana criticità, la gestione dei rifiuti costituisce attività particolarmente problematica da gestire, causa soprattutto una normativa di riferimento frammentaria e stratificata.

Un sistema legislativo confuso, all’interno del quale risulta arduo per gli Operatori del settore individuare regole e modalità d’azione su cui orientare in modo legittimo la propria condotta legale e materiale.

Forte di una struttura razionale ed efficace, questo nuovo volume rende immediatamente comprensibile la normativa che disciplina questioni ricorrenti: organizzato a dizionario, il testo illustra infatti in ordine alfabetico i 42 argomenti di maggior interesse tecnico-giuridico relativi alla casistica più frequente.

Di ogni singola voce fornisce la rigorosa analisi della normativa nazionale ed europea, supportata dalle decisioni dei Tribunali, puntualmente valorizzate per chiarire gli aspetti controversi dei 42 istituti giuridici e procedimenti esplicati dagli esperti autori, M. Busà, Avvocato, consulente in diritto ambientale, soprattutto in tema di normativa sui rifiuti, P. Costantino, Legale d’azienda, specialista in diritto e gestione dell’ambiente:

1.
ABBANDONO RIFIUTI.

2.
ACCORDI E CONTRATTI DI PROGRAMMA.

3.
ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI.

4.
AMBITI TERRITORIALI OTTIMALI (A.T.O.).

5.
AMMASSO.

6.
AUTORIZZAZIONE UNICA.

7.
AUTOSMALTIMENTO.

8.
BONIFICA SITI INQUINATI.

9.
CATALOGO EUROPEO DEI RIFIUTI (C.E.R.).

10.
CATASTO RIFIUTI.

11.
CATEGORIE DI RIFIUTI.

12.
CENTRI DI RACCOLTA RIFIUTI.

13.
CESSAZIONE DELLA QUALIFICA DI RIFIUTO.

14.
COMPETENZE.

15.
CO.NA.I.

16.
DEPOSITO DI RIFIUTI.

17.
DETENTORE DI RIFIUTI.

18.
DISCARICA.

19.
DIVIETO DI MISCELAZIONE.

20.
FANGHI.

21.
GESTIONE INTEGRATA RIFIUTI URBANI.

22.
IMBALLAGGI.

23.
INTERMEDIAZIONE DI RIFIUTI.

24.
MESSA IN RISERVA.

25.
MODULISTICA.

26.
OSSERVATORIO NAZIONALE DEI RIFIUTI.

27.
PARTICOLARI TIPOLOGIE DI RIFIUTO.

28.
PROCEDURE SEMPLIFICATE.

29.
PRODUTTORE E DETENTORE.

30.
RACCOLTA.

31.
RECUPERO.

32.
RESIDUO DI PRODUZIONE.

33.
RESPONSABILITÀ ESTESA DEL PRODUTTORE.

34.
RIFIUTO.

35.
SCARICHI IDRICI E RIFIUTI LIQUIDI.

36.
SISTRI.

37.
SMALTIMENTO.

38.
SOTTOPRODOTTI.

39.
SPEDIZIONI TRANSFRONTALIERE.

40.
STOCCAGGIO.

41.
TERRE E ROCCE DA SCAVO.

42.
TRASPORTO.

»
APPENDICE LEGISLATIVA:
D.Lgs. 152/2006 s.m.i. “Norme in materia ambientale”.
D.L. 1/2012 “Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività”.
D.L. 2/2012 “Misure straordinarie e urgenti in materia ambientale”.
D.L. 5/2012 “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”.


Per ricevere
LA DISCIPLINA DEI RIFIUTI
Maggioli Editore • Novità maggio 2012
• Pagine 530 • F.to cm. 17x24 • ISBN 7168.5 • Euro 52,00

clicchi su

ACQUISTO ON LINE
Garanzie a tutela del Suo acquisto
» Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore: Tel. 0541/628200 - servizio.clienti@maggioli.it.
» Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.