ANIMAZIONE E DEMENZE
Novità novembre 2012
in offerta speciale on line
ANIMAZIONE E DEMENZE
Memorie, emozioni
e buone pratiche sociali


Competenze, capacità professionali, motivazioni

Il percorso qui sviluppato parte dalla percezione di “non senso” che a volte prende i responsabili del lavoro di cura con persone affette da demenza
che sembrano appartenere ad un mondo lontano, non razionale, con cui è difficile comunicare, perché le difficoltà a livello cognitivo, emotivo e motivazionale e lo stress di chi cura, costituiscono stimoli importanti per la crescita personale e per l’innovazione del sistema.

Nel contesto dei servizi per gli anziani e del welfare più in generale, questo nuovo volume esamina nella prima parte l’identità dell’animazione e delle buone pratiche sociali, quali azioni e comportamenti orientati al miglioramento della qualità della vita.

Nella seconda parte approfondisce a livello teorico e metodologico il senso che assume l’animazione rivolta alle persone affette da demenza, focalizzando inoltre l’attenzione da un lato sulla disciplina normativa e sul ruolo dell’animatore, dall’altro sui percorsi formativi e sulle funzioni di tale figura professionale.

Nella terza parte illustra le buone prassi, le esperienze e le sperimentazioni che dimostrano concretamente cosa si fa. Descrive le diverse tecniche e i molteplici strumenti operativi utilizzati, i tanti attori sociali coinvolti, dando evidenza ai risultati, all’impatto che l’animazione riesce ad avere non solo su utenti e familiari ma anche sui servizi e sul contesto ambientale.

Il testo costituisce al tempo stesso una “cassetta degli attrezzi per chi lavora nell’area delle demenze”, con i vari strumenti culturali e artistici e le diverse modalità comunicative in grado di sviluppare il protagonismo dei partecipanti, e un insieme di impulsi per incentivare e valorizzare attraverso l’animazione le buone pratiche sociali.

Risultato di specifiche competenze ed esperienze professionali,
la trattazione si presenta così precisamente articolata:

Parte
prima
WELFARE DEL CITTADINO E INNOVAZIONE SOCIALE: L’ANIMAZIONE NEI SERVIZI PER GLI ANZIANI
1.
Verso un nuovo patto per il welfare, fra istituzioni, organizzazioni (profit e non profit) e cittadini.
2. Le buone pratiche sociali nella rete dei servizi per gli anziani.
3. Il senso innovativo dell’animazione nei servizi per anziani.
4. Il percorso di sviluppo dell’animazione.

Parte
seconda
L’ANIMAZIONE COME ATTIVITA’ INNOVATIVA NELLA RETE PER LE DEMENZE
5.
L’importanza dell’animazione nel percorso di cura.
6. L’animazione nella rete per le demenze.
7. Animazione come opportunità per i servizi:
Il valore dell’animazione nel Centro diurno specializzato.
L’animazione nelle Case residenze anziani.
8. Animazione-integrazione.
9. Il ruolo dell’animatore e le demenze.
10. Valutazione e programmazione nelle attività di animazione.

Parte
terza
FARE ANIMAZIONE PER LE PERSONE AFFETTE DA DEMENZA: ESPERIENZE E STRUMENTI OPERATIVI
11.
I “sentieri della memoria” ovvero mens sana in corpore sano!
12. Ginnastica insieme.
13. “A più voci” - L’arte per l’Alzheimer.
14. Musicoterapia e vocalità: percorsi riabilitativi.
15. Lo spazio d’incontro “Caffè Alzheimer”.
16. Animazione a domicilio.
17. Progetto di stimolazione cognitiva come attività ludica: esercizio, socializzazione e interazione tra pazienti con demenza moderata.
18. Esperienza decennale della presa in carico delle demenze.
19. Audio libri in struttura.
20. Animatori con la coda.
21. L’animazione a supporto della domiciliarità.


A cura di
W. Orsi,
Sociologo, docente presso l’Università di Bologna, si occupa di ricerca, formazione e consulenza relative a politiche sociali, welfare, servizi socio-sanitari e progettazione sociale.
C. D’Anastasio, Geriatra, responsabile della UOSD Geriatria Territoriale e del Progetto Demenze del Dipartimento delle Cure Primarie Azienda USL di Bologna.
R. A. Ciarrocchi, Sociologo sanitario, si occupa di sistemi informativi, valutazione e ricerca nell’ambito delle organizzazioni non profit, consulente presso l’Azienda USL di Bologna.

Per ricevere
ANIMAZIONE E DEMENZE
Maggioli Editore • Novità novembre 2012
• Pagine 226 • F.to cm. 17x24 • ISBN 7542.7

Euro 20,70 anziché Euro 23,00
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE
Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore: Tel. 0541/628200 - servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.

<<TORNA ALLA PAGINA INIZIALE