Novità 2012
in offerta speciale on line
› Fondamenti di assistenza
alla persona

MANUALE DELL'OPERATORE SOCIO-SANITARIO
› Corsi e concorsi
ASA OSA OSS
MANUALE DELL'OPERATORE
SOCIO-SANITARIO

Un libro che “parla” direttamente all’Operatore
attraverso un metodo di apprendimento inedito e intuitivo.

Il metodo decisamente innovativo, il taglio fluido e chiaro dell’esposizione e la struttura grafica, ricca di immagini e nozioni sintetiche che facilitano l’apprendimento, fanno di questo Manuale uno strumento di assoluta efficacia esplicativa, a misura di ogni Operatore.

Il corredo di materiali integrativi è sostanzioso:
glossari, sinossi e schemi più una tavola forografica a colori per il riconoscimento delle lesioni da pressione.

I bisogni assistenziali descritti nel volume seguono lo stesso criterio di semplicità e intuizione che orientano l’allievo ad adottare un percorso mentale facilmente trasferibile in azioni pratiche quotidiane. Un allenamento che passa attraverso la conoscenza dei fattori influenzanti il bisogno e le sue principali manifestazioni o alterazioni, arrivando alle competenze dell’operatore socio-sanitario declinate dal profilo.

Il volume è ben organizzato e visibilmente completo come emerge dal dettaglio degli argomenti trattati, riguardanti anche tematiche particolari quali ad esempio quelle dell’animazione, dell’anziano, delle cure di fine vita:

Parte
prima
AREA SOCIO-CULTURALE ISTITUZIONALE E LEGISLATIVA
1. L’operatore socio-sanitario
Quadro normativo della figura dell’OSS: il profilo.
Analisi del profilo, le quattro parole chiave: bisogno, competenza, contesto, benessere.
L’OSS e il lavoro multi-professionale.
2. Elementi di legislazione socio-sanitaria e dei servizi organizzativi.
3. Elementi di etica e privacy
Perché parlare di etica?
I dilemmi etici e il percorso mentale per la scelta migliore.
Implicazioni etiche nell’ambito dell’assistenza a persone in specifiche condizioni di diversità.
Privacy e segreto professionale.
4. Metodologia del lavoro sociale e sanitario
Principi generali dell’assistenza socio-sanitaria.
Welfare state.
Il lavoro sociale di rete.
Modalità di accesso ai servizi sociali.
Handicap.
Aziende Sanitarie Locali.
I Livelli Essenziali di Assistenza Sanitaria.
Dove trovare lavoro con la qualifica professionale OSS (I servizi domiciliari. I servizi territoriali. I servizi residenziali).
Modalità di assunzione: settore pubblico.
Modalità di assunzione: settore privato.
Gli strumenti informativi.
5. Disposizioni generali in materia di protezione della sicurezza sui luoghi di lavoro
Concetti di pericolo, danno, rischio.
La normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.
L’infortunio.
La malattia professionale.
Gli organi di vigilanza.
I rischi sul luogo di lavoro e la sorveglianza sanitaria.

Parte
seconda
AREA PSICOLOGICA E SOCIALE
6. Elementi di psicologia e sociologia
Comunicazione e relazione.
La relazione di aiuto.
La comunicazione in ambito sanitario.
Lavorare in gruppo.
Le emozioni dell’operatore.
Aspetti psicologici nell’assistenza a particolari tipologie di pazienti.

Parte
terza
AREA IGIENICO-SANITARIA E TECNICO OPERATIVA
7. Elementi di igiene
Concetto di igiene.
Epidemiologia.
Prevenzione delle malattie.
Malattie infettive.
Catena epidemiologica.
Diffusione delle malattie infettive nella popolazione.
Profilassi delle malattie infettive.
Infezioni correlate all’assistenza.
Misure di prevenzione: precauzioni standard.
Lavaggio delle mani.
Uso dei guanti.
Isolamento.
Lo smaltimento dei rifiuti: evoluzione del quadro normativo.
Quadro normativo vigente.
Codifica e classificazione dei rifiuti sanitari.
Responsabilità.
Modalità di gestione dei rifiuti sanitari.
Raccolta dei rifiuti: uso di contenitori idonei.
Comportamenti da evitare nelle procedure di utilizzo.
Fasi operative successive alla raccolta dei rifiuti.
Contaminazione della persona: incidente a rischio biologico.
Rifiuti sanitari assimilati agli urbani.
Rifiuti assimilati agli urbani per i quali è possibile la raccolta differenziata.
Rifiuti sanitari non pericolosi.
Rifiuti sanitari pericolosi non a rischio infettivo.
Rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo.
Rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo solidi.
Rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo taglienti e/o pungenti.
Rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo solidi-bagnati e/o liquidi.
Rifiuti da attività di laboratorio - rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo.
Rifiuti sanitari che richiedono particolari sistemi di gestione.
8. Igiene dell’ambiente e comfort alberghiero
Sanificazione ambientale.
Disinfezione ambientale.
Decontaminazione ambientale.
Disinfestazione.
Disinfezione e sterilizzazione.
Livelli di disinfezione.
Caratteristiche del processo di disinfezione.
Caratteristiche materiali.
Principali disinfettanti.
Impiego dei disinfettanti.
Sterilizzazione.
Mezzi fisici di sterilizzazione.
Mezzi chimici di sterilizzazione.
Preparazione del materiale da sottoporre al trattamento.
Controllo qualitativo sulla sterilizzazione.
Controllo qualitativo sul prodotto.
Conservazione del materiale sterile.
Il comfort domestico-alberghiero della struttura di degenza.
L’unità operativa.
Microclima. Camera di degenza.
Unità di vita del malato.
Effetti letterecci.
Percorso della biancheria.
Il rifacimento del letto.
Pulizia/sanificazione e riordino dell’unità di degenza.
L’accoglimento della persona assistita all’interno di una struttura.
9. Bisogno di respirare
Anatomia e fisiologia.
I fattori che influenzano la soddisfazione del bisogno di respirare.
Principali manifestazioni del bisogno di respirare.
Ossigenoterapia.
10. Bisogno di alimentazione e idratazione
Elementi di nutrizione.
Cenni di anatomia e fisiologia dell’apparato digerente.
Problemi che interferiscono sulla nutrizione.
Igiene degli alimenti.
Assistenza al paziente nel mangiare e nel bere.
La nutrizione artificiale.
Bilancio idrico.
11. Bisogno di eliminazione urinaria e intestinale
Cenni di anatomia e fisiologia apparato urinario.
Caratteristiche chimico-fisiche delle urine.
I fattori che influenzano la soddisfazione del bisogno di eliminazione urinaria.
Principali manifestazioni del bisogno di eliminazione urinaria.
Ausili/presidi per il bisogno di eliminazione urinaria.
Ruolo dell'OSS nel bisogno di eliminazione urinaria.
Caratteristica delle feci.
I fattori che influenzano la soddisfazione del bisogno di eliminazione intestinale.
Principali manifestazioni del bisogno di eliminazione fecale.
Ausili/presidi per il bisogno di eliminazione intestinale.
Ruolo dell’OSS nel bisogno di eliminazione fecale.
12. Bisogno di igiene e cura di sé
Fattori che influenzano la capacità di soddisfazione del bisogno di igiene.
Parti del corpo oggetto di cure igieniche: cute, annessi cutanei, zone a rischio.
Tecniche igieniche.
13. Bisogno di movimento
Cenni di anatomia e fisiologia.
Fattori che influenzano il bisogno di movimento e concetto “Sindrome da immobilizzazione”.
Ruolo dell’OSS in equipe e concetti-chiave.
I posizionamenti.
I passaggi posturali.
I trasferimenti.
La deambulazione.
Rischi occupazionali dell’operatore.
La sindrome di allettamento.
Le lesioni da pressione.
14. Bisogno di riposo e sonno
Il sonno.
Fattori che influenzano la soddisfazione del bisogno di riposo e sonno.
Principali manifestazioni del sonno.
Ruolo dell’OSS.
15. Bisogno di un ambiente sicuro
I rischi di caduta.
La valutazione del rischio di caduta e la prevenzione.
I principali interventi dell’OSS nella prevenzione delle cadute.
I mezzi di contenzione per la sicurezza del paziente.
Qualità dell’assistenza e sicurezza dei pazienti.
16. Procedure diagnostiche e terapeutiche
Procedure diagnostiche microbiologiche e biochimiche.
Procedure diagnostiche strumentali.
Procedure terapeutiche.
17. I parametri vitali
Temperatura corporea.
Approfondimento: l’apparato cardiocircolatorio.
Polso.
Respirazione.
Pressione arteriosa.
18. Assistenza alla persona anziana, con handicap e con disturbi mentali
L’anziano fragile.
L’anziano non autosufficiente.
L’invecchiamento.
Il sistema nervoso.
La malattia di Parkinson.
Le demenze.
L’ictus.
Depressione.
19. Assistenza perioperatoria
Fase preoperatoria.
Fase intraoperatoria.
Fase postoperatoria.
20. Assistenza nel fine vita
Definizione di malattia terminale.
Le fasi del morire.
Le attività degli operatori socio-sanitari nelle fasi del morire.
I contesti operativi: le cure palliative.
I bisogni nelle cure palliative coinvolgono tutti.
Assistenza al malato terminale.
La sindrome da malattia multi-organo.
Il lutto.
21. Assistenza al primo soccorso
BLS.
Ostruzioni delle vie aeree.
Alcuni principali situazioni di primo intervento.
22. L’animazione
Cosa bisogna saper fare per poter essere animatori?
Aspetti essenziali dal lavoro animativo.
Tecniche animative.
23. Normativa e prassi.
24. Glossario.
25. Tavole sinottiche, schemi e guide.


L. Cecchetto,
Direttore di Studio Infermieristico Associato, insegna in numerosi corsi di formazione per OSS.
G. Romeo, si occupa da tempo di formazione del personale infermieristico e del personale di supporto.


Per ricevere
MANUALE DELL'OPERATORE SOCIO-SANITARIO
Maggioli Editore • Novità maggio 2012
• Pagine 784 • F.to cm. 17x24 • ISBN 7118.9
Euro 37,40 anziché Euro 44,00
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE
Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore: Tel. 0541/628200 - servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.

<< TORNA ALLA PAGINA INIZIALE