Edizione 2009
in offerta speciale on line con sconto 30%
Per tutti gli operatori
della sanità
LA COMUNICAZIONE CHE CURA

Le indicazioni
pratico-operative per gestire la comunicazione con il paziente

LA COMUNICAZIONE CHE CURA

La partecipazione del cittadino è al centro di un cruciale dibattito tra chi sostiene il rapporto paritetico medico-paziente e chi invece è per una medicina iperspecialistica sbilanciata tra chi sa e chi non sa.

Questo manuale affronta in termini chiari ed esaustivi il tema della comunicazione, sviluppando il concetto di fiducia nella capacità di agire di professionisti e strutture sanitarie e ripercorrendo le fasi di un progetto promosso da alcune istituzioni della Provincia di Piacenza (Centro servizi per il volontariato, Ordine dei Medici, Collegio degli Infermieri, Azienda USL), in quattro capitoli:

1.
COMUNICAZIONE E PROCESSI DI CURA
La relazione medico-paziente.
Medicina, ospedale e comunicazione.
Lo studio della comunicazione: teorie e modelli teorici.
La comunicazione in medicina: ambiti di ricerca e tendenze.

2.
GOVERNANCE, PARTECIPAZIONE E SUSSIDIARIETÀ. NUOVI PARADIGMI PER LE POLITICHE SOCIO-SANITARIE
Promuovere la capacità di agire delle persone e dei corpi sociali.
I Piani di zona e la scommessa della programmazione partecipata.
Governance e partecipazione dei corpi sociali, la lezione della cittadinanza attiva.
Il volontariato e il Terzo settore nella riforma 328/2000. Il riconoscimento del ruolo dei cittadini organizzati.

3.
LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DELLA GOVERNANCE IN AMBITO SANITARIO
Un tentativo di definizione.
Il modello anglosassone.
Il paziente al centro.
Gli obiettivi della clinical governance.
L'attenzione al paziente cronico.
La diffusione della pratica della governance in ambito sanitario.
La clinical governance in Italia.
Come attuare la governance clinica a livello nazionale.
Il ruolo dei cittadini.
Strumenti di intervento.
La governance applicata al rapporto medico-paziente, il rischio clinico.

4.
UNA NUOVA RELAZIONE TERAPEUTICA: IL PUNTO DI VISTA DEGLI ATTORI IN GIOCO. I RISULTATI DELLA RICERCA PIACENTINA
Gli obiettivi della ricerca.
Procedura e strumenti.
I partecipanti.
Analisi dei dati.
La percezione della cronicità: concetti chiave e principali difficoltà.
Caratteristiche della comunicazione e della governance nella cronicità.
Le caratteristiche della “buona e cattiva comunicazione”.
Gli obiettivi della comunicazione.
Caratteristiche e obiettivi della comunicazione: temi a confronto nei gruppi.
Le strategie comunicative.
Gli obiettivi della comunicazione e le strategie comunicative nei tre gruppi.
Condizioni che rendono facile/ difficile la comunicazione.
Il legame tra processo di affido, comunicazione e governance.
Rappresentazioni reciproche.
Governance e "condizioni latenti" come variabili di influenza della comunicazione.
Le caratteristiche di un servizio di qualità.
Le proposte per migliorare il servizio.


G. Magistrali,
esperto di politiche sociali, ricercatore e formatore, consulente di diverse amministrazioni pubbliche e di soggetti del terzo settore, docente di Sociologia dei servizi sociali all’Università di Ferrara e di Programmazione dei servizi socio-educativi all’Università Cattolica di Piacenza.

Per ricevere
LA COMUNICAZIONE CHE CURA
Maggioli Editore • Edizione 2009
• Pagine 142 • F.to cm. 17x24 • ISBN 4875.6
Euro 11,20 anziché Euro 16,00 (sconto 30%)
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE
Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore: Tel. 0541/628200 - servizio.clienti@maggioli.it.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.

<< TORNA ALLA PAGINA INIZIALE