Novità settembre 2013
  LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE E ATTIVITA’ DI CONTROLLO DELLA POLIZIA LOCALE  
LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE E ATTIVITA’
DI CONTROLLO DELLA POLIZIA LOCALE


La profonda crisi economica che attanaglia i bilanci comunali induce gli amministratori a rendere più incisive le attività tese a contrastare evasione ed elusione fiscale, producendo un maggior numero di segnalazioni all’amministrazione finanziaria nonché di verifiche e controlli sui tributi locali.

Grazie alla Legge Costituzionale 3/2001 che ha permesso alle Regioni di conferire ulteriori poteri e funzioni alla Polizia locale anche in materia di accertamento fiscale, quest’ultima può ricoprire un ruolo rilevante nel tutelare gli interessi tributari a livello comunale e collaborare fattivamente nella lotta all’evasione.

Strumento specifico per lavorare in ambiti di competenza relativamente nuovi e sicuramente complessi, soddisfare le aspettative dei propri enti e garantire una maggior equità fiscale alla comunità, questo Manuale approfondisce il tema in questione proprio dal punto di vista del coinvolgimento dei Comuni e delle Polizie locali.

› Gli estratti delle principali norme e il compendio di diritto tributario, › le attività di accertamento dei Comuni, › il ruolo e i poteri della Polizia municipale, › le segnalazioni qualificate, › la modulistica e i prontuari operativi: per completezza e metodica espositiva, il volume costituisce testo base di evidente utilità per gli Operatori di Polizia locale, chiamati sempre più spesso a confrontarsi con una materia così delicata, e per i Responsabili degli Uffici Tributi locali.

Di concreta applicazione dell’articolata normativa che disciplina verifiche e controlli tributari, la trattazione sviluppa in dettaglio i seguenti argomenti:

Parte
prima
LE NORME
1. Elementi di diritto tributario.
2. Norme di finanza locale.
3. Il Federalismo Fiscale Municipale.

Parte
seconda
L’ACCERTAMENTO DEI COMUNI
4. Norme regolatrici.
5. Le notificazioni.
6. Il ruolo della Polizia locale
- I poteri e le funzioni.
- Utilizzo delle banche dati.
- Problemi nella cooperazione fiscale dei Comuni.
- Gli incentivi premiali.
- Poteri ispettivi e funzioni di Polizia tributaria.
- Il progetto “ACSOR Cruscotto”.

Parte
terza
LA VERIFICA E IL CONTROLLO FISCALE
7. Le tipologie di accertamento
- L’accertamento sintetico.
- Lo spesometro.
- Gli studi di settore.
- Il nuovo redditometro.
- La disciplina della dichiarazione ISEE.
8. La riscossione
- Norme generali sulla riscossione delle entrate comunali.
- Il recupero attraverso l’esecuzione forzata.

Parte
quarta
PARTECIPAZIONE DEI COMUNI NELLA LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE
9. L’evasione fiscale.
10. L’evoluzione normativa.

Parte
quinta
SIATEL E LE SEGNALAZIONI QUALIFICATE
11. Le segnalazioni qualificate
- Il sistema SIATEL.
- Aree di intervento e modalità operative
1. Commercio e Professioni. 2. Urbanistica e Territorio. 3. Proprietà edilizia e patrimonio immobiliare. 4. Residenze fittizie all’estero. 5. Beni indicativi di capacità contributiva. 6. Contrasto al lavoro sommerso.
- Tributi interessati alla collaborazione.
- Il Consiglio tributario.
12. I documenti dell’Agenzia delle Entrate.

Parte
sesta
ATTI
13. La modulistica
- Invito a presentarsi.
- Modello segnalazione evasione ICP/CIMP.
- Preavviso di accertamento.
- Processo verbale di rilevazione ICI/IMU.
- Processo verbale di rilevazione TARSU/TIA/TARES.
- Sommarie informazioni “Affitti in nero”.
- Modello controlli di Polizia stradale.
- Segnalazione tributaria alla Guardia di Finanza.
- Segnalazione qualificata.

Parte
settima
PRONTUARI OPERATIVI
14. Sanzioni penali.
15. Sanzioni amministrative.


G. Goduti, in servizio presso la Polizia municipale di Torino, attualmente Commissario al “Nucleo Operativo Tributi”.

Per ricevere
LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE E ATTIVITA’ DI CONTROLLO
DELLA POLIZIA LOCALE
Maggioli EditoreNovità settembre 2013
Pagine 360 • F.to cm. 17x24 • ISBN 8280.0 • Euro 36,00

clicchi su

ACQUISTO ON LINE
Garanzie a tutela del Suo acquisto
» Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore: Tel. 0541/628200 - servizio.clienti@maggioli.it.
» Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.