Novità gennaio 2008

Competenze
e capacità tecniche innovative dell'assistenza infermieristica

Come sviluppare interventi partecipati
di prevenzione
e percorsi assistenziali condivisi e personalizzati

L'INFERMIERE DI FAMIGLIA E DI COMUNITA'

 

Volume di pagine 160
al prezzo speciale
on line di euro 14,40
anziché euro 16,00

L'INFERMIERE DI FAMIGLIA E DI COMUNITA'
e il diritto di vivere a casa
anche quando sembra impossibile...

Nella correlazione - oggi sempre più difficile per i mutamenti demografici in atto - tra comunità, persona, famiglia e sistema solidale si inserisce l'infermiere di comunità e di famiglia: due aree di competenza differenziate ma complementari che fanno ripensare al ruolo e alla professione dal punto di vista clinico, sociale e organizzativo.

Dopo una panoramica sull'evoluzione del sistema sanitario italiano e della figura dell'infermiere, il volume raccoglie esperienze di vita vissuta narrate da infermieri, spostando l'attenzione del lettore su storie vere di bambini, adulti, anziani e delle loro comunità.

Per il presupposto che l'assistenza non può e non deve essere standardizzata ma personalizzata a seconda delle esigenze dell'individuo e delle caratteristiche della comunità, le competenze e le capacità tecniche dell'infermiere devono interagire con le relazioni sociali che necessariamente si vengono a creare.

Questo volume, insostituibile per lo sviluppo della creatività e della capacità di attivare risorse atte a suscitare interventi partecipati di prevenzione e percorsi assistenziali condivisi e personalizzati, è suddiviso nel dettaglio di sette sezioni:

ETICA E DIRITTI
• Laddove i grandi interessi economici si muovono, anche grandi-piccoli delitti possono essere commessi.
• Il povero non conosce diritti nè salute.
• Gli anziani in Italia e a Trieste: solitudine, fragilità e disabilità.
• Contrastare l'istituzionalizzazione aggredendo fenomeni prioritari.
L'INFERMIERE DI FAMIGLIA E DI COMUNITA'
• Il viaggio omerico a Lussino.
• Mario, il Pianista e la presa in carico.
• Il diritto di vivere a casa anche quando sembra impossibile.
• Il nido terapeutico per i nostri piccoli malati.
• Partire da un'ulcera per realizzare una svolta.
• Prevenire la disidratazione e riannodare i nodi del tessuto sociale.
• Cara Maila.
LA PRESA IN CARICO E LE AZIONI SUI FENOMENI PRIORITARI
• Il servizio infermieristico domiciliare dei Distretti.
• La continuità assistenziale infermieristica.
• L'incontinenza urinaria: problema sottostimato.
• La prevenzione delle lesioni da decubito.
• Chi è l'infermiere di comunità? Conclusioni.
DALLA PRESTAZIONE ALLA PRESA IN CARICO ATTRAVERSO IL RICONOSCIMENTO DEI DIRITTI
• Diritti e riforme: una gestazione trentennale dei servizi territoriali.
• Il case management.
• Il case manager e il progetto assistenziale personalizzato.
• La Commissione aziendale per la promozione del case manager e del progetto assistenziale individuale (PAI).
• Gli outcome del modello.
INFERMIERI DI COMUNITA' E DI PRONTO SOCCORSO PER UN APPROCCIO INTEGRATO AI PROBLEMI DELL'ANZIANO.
LA VALIDAZIONE DEL MODELLO CON LE RICERCHE SPERIMENTALI
• Gli assistiti affetti da Bronco-Pneumopatia Cronico-Ostruttiva (BPCO) in carico al servizio infermieristico domiciliare hanno una riduzione dei ricoveri e delle gironate di degenza. Studio sperimentale su campioni appaiati.
• Gli assistiti in carico al servizio infermieristico domiciliare (SID), indipendentemente dalla patologia di attivazione, hanno una riduzione dei ricoveri medici e delle giornate di degenza. Studio sperimentale su campioni appaiati.
Allegato 1
Stralcio dell'Atto aziendale sul Servizio Infermieristico Aziendale, Delibera del D.G. n. 628 del 20 ottobre 2006, art. 24.

» M. Mislej, dirigente infermieristica, docente universitaria di Sociologia della salute.
» F. Paoletti, dirigente infermieristico, docente universitario di Ricerca infermieristica.

Per ricevere subito
L'INFERMIERE DI FAMIGLIA E DI COMUNITA'
Maggioli Editore
Novità gennaio 2008
Pagine 160 - F.to cm. 17x24 - ISBN 4060.7
al prezzo speciale di euro 14,40
anziché euro 16,00
clicca su:

ACQUISTO ON LINE

• Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore al NUMERO VERDE 800-846061.

• Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.